sociale

L'Albero dei Diritti mette radici nel giardino dell'Asilo Nido "Il Grillo Parlante"

lunedì 20 novembre 2017
L'Albero dei Diritti mette radici nel giardino dell'Asilo Nido "Il Grillo Parlante"

In occasione della Giornata Internazionale dei Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza, lunedì 20 novembre, nel giardino dell'asilo di Allerona è stato piantato un alberto simbolico.  Presenti il sindaco di Allerona Sauro Basili, in rappresentanza dell'Amministrazione Comunale, i rappresentanti dell’Associazione di Volontariato “La Locomotiva”, le educatrici dell’Asilo Nido “Il Grillo Parlante” e, naturalmente, le bambine e i bambini del Nido.

Un numero considerevole per un piccolo e fragile pesco. Tuttavia un albero importante, perché posto a ricordare la Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza approvata il 20 novembre 1989 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. La proposta dell’albero la si deve all’Unicef che, proprio per celebrare questa fondamentale tappa del cammino dei diritti umani, propose, 28 anni fa, questo appuntamento rivolgendosi a tutte le scuole di ogni ordine e grado.

Inizialmente si chiamava l’Albero dello Sviluppo per ricordare che i diritti dei bambini possono essere realmente rivendicati solo quando sono interconnessi agli altri diritti umani. Dal 2014 l’Unicef ha scelto di chiamare questo simbolo vivente Albero dei Diritti che è un segno che rinvia a quell’atto fondamentale (ratificato da ben 196 paesi) ma anche uno strumento di lavoro interattivo destinato ad arricchirsi e a entrare in sintonia con le comunità per mezzo della partecipazione dei bambini, anche dei più piccoli.

L'Asilo Nido "Il Grillo Parlante" di titolarità del Comune di Allerona e Castel Viscardo e gestito dalla Cooperativa sociale “Il Quadrifoglio” è una realtà educativa e sociale importante per i bambini e per le famiglie del territorio. Aperto da 17 anni, oggi accoglie 24 bambine e bambini da 12 mesi a 3 anni. Il progetto educativo, coordinato dalla dott.ssa Emanuela Castorri, si trasforma quotidianamente in attività di autonomia e crescita grazie al lavoro delle educatrici Selene Massini Rosati, Francesca Luciani e Giulia Alessandro e dell’ausiliaria Adelina Trincia. Il percorso educativo integra le attività quotidiane di gioco con importanti iniziative volte a sensibilizzare anche l’intera comunità su temi dei diritti, dell’ambiente, dell’interculturalità.

Il progetto "Albero dei Diritti" si rifà all’articolo 29 della Convenzione sui diritti dell’infanzia e al diritto individuale e soggettivo di un educazione di qualità incentrata sul bambino per costruire le capacità e le competenze utili ad affrontare la vita e il suo benessere. Secondo il progetto dell’Unicef, le radici rappresentano il luogo in cui la sorte li ha fatti nascere e crescere come gli alberi hanno radici da cui traggono nutrimento, possibilità, modelli culturali e stili di vita, correlazioni e interdipendenze.

Il tronco rappresenta l’immagine dei percorsi costruiti attraverso l’esperienza di relazioni vissute nell’ambiente famigliare e nei precorsi formativi compiuti. La loro crescita sarà condizionata dalle risorse e dalle opportunità offerte loro dalle condizioni sociali e ambientali in cui sono vissuti. La chioma è composta da tanti rami risultato dello sviluppo e della crescita di ogni bambino.

Quest'ulima racconta ciò che sanno fare i bambini ciò che sono nella prospettiva di pari opportunità e nel godimento dei diritti al dilla di ogni differenza. E si completa nel tempo grazie a nuove esperienze competenze e abilità date dal bosco, cioè dalla comunità. "Grazie a tutti - affermano gli organizzatori - per averci sostenuto nella realizzazione di questa speciale giornata dedicata ai diritti dei bambini".

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 novembre

Il disco dei Cherries alza il sipario sulla nuova stagione del Teatro Santa Cristina

Il Vetrya Corporate Campus si amplia. Nuove aree e servizi aperti alla comunità

"Stop discarica". Assemblea pubblica al Centro Anziani di Ciconia

Il Comitato Civico per il Diritto alla Salute-Art.32 chiede un'adeguata risposta sanitaria

La rosa, le spine

Motore in avaria, aereo rientra in aeroporto: paura per famiglia orvietana

Ramona Aricò ci crede ed incoraggia la Zambelli Orvieto

"Gli Etruschi parlano". Presentato a Paestum il progetto in realtà aumentata

Non applicazione della quota variabile della Tari alle pertinenze

"Le città del futuro", anche Vitorchiano a Montecitorio

A "Cuochi d'Italia", Valentina Santanicchio si aggiudica la vittoria sul Veneto

Danza e teatro, al Boni "Tempesta" e "La Giara. Un meraviglioso regalo"

A Villa Umbra, gli stati generali su scuola e sistema di istruzione e formazione professionale

Accattonaggio molesto, CasaPound avvia una raccolta di firme

Accesso ai bandi europei, si rafforza la collaborazione tra scuola ed Anci Umbria

"Legalità, mi piace". Oltre 300 studenti delle superiori partecipano all'evento di Confcommercio

False "Catene di Sant'Antonio" di WhatsApp. L'appello di Polizia Postale e Sportello dei Diritti

Il questore di Terni in visita al Comune di San Venanzo

Il Comune stanzia 116.000 euro per asfaltature e installa pannelli luminosi con limiti a 50 km/h

Lotta al tumore al pancreas, il Comune s'illumina di viola

Via ai lavori di pavimentazione sulla strada statale 205 "Amerina"

Civita di Bagnoregio e Gubbio, due casi di studio per Orvieto

Weekend intenso per l'Orvieto FC. Esordio in campionato per i Giovanissimi

Giornata dei Diritti dell'Infanzia, l'artista Salvatore Ravo realizza un murale per la Festa dell'Albero

Nuova ondata di furti, impegno congiunto tra istituzioni e carabinieri

Alessandro Carlini presenta "Partigiano in camicia nera. La storia vera di Uber Pulga"

Due giorni di appuntamenti per la sesta edizione per "Olio diVino"

La "Festa dell'Olio" di Montecchio compie 42 anni

A 12 anni dalla scomparsa, Orvieto ricorda Padre Chiti. Il programma delle celebrazioni

Dal Bianconi al Rivellino, piovono spettacoli nella Tuscia dei teatri

Le ragioni del No. Incontri a Orvieto, Acquapendente e Castel Giorgio

La Fondazione per il Csco è di nuovo accreditata quale agenzia formativa presso la Regione

Al Teatro dei Calanchi è di scena "Abdullino va alla guerra"

Bandiera verde a "Il Secondo Altopiano", qualità e impegno quotidiano per l'agricoltura naturale

Alessandro Benvenuti torna al Boni da protagonista con lo spettacolo "Chi è di scena"

Approvata la convenzione per istituire l'Ufficio speciale ricostruzione post sisma 2016

La Scuola dell'Infanzia di Pantalla dedica un'aula alla "maestra Barbara"

Le eccellenze dell'Umbria in vetrina alla Borsa internazionale del turismo enogastronomico

Iniziati i lavori alla scuola di Giove, 205 studenti trasferiti a Guardea e Penna in Teverina

Psr 2014-2020, operativi i cinque Gal dell'Umbria, a disposizione 32 milioni di euro per sviluppo locale

XXXIV Trofeo delle Regioni, convocati otto nuotatori della Uisp Orvieto Medio Tevere

Geotermia, chiesto un incontro al Mise. Nevi: "L'Umbria non ha bisogno di rinvii"

Geotermia, il centrosinistra si spacca. Fiorini: "Giunta e seguaci hanno già deciso"

Scuola, approvato il Piano provinciale offerta formativa e programmazione 2017-2018

Undicesima seduta del 2016 per il consiglio comunale. In 23 punti l'ordine del giorno

A Ficulle torna "Olio diVino". Due giorni di degustazioni, musica e convegni

Gestione dei rifiuti, Rotella (Porano Bene Comune) interroga l'amministrazione

Geotermia al Bagnolo. Ambientalisti cauti: "C'è poco da esultare"

Cambio al vertice della Cro. Comitato risparmiatori: "Disponibili al confronto"