sociale

Ricevuti in Comune i giovani partecipanti al campo scuola "Anch'io sono la protezione civile"

mercoledì 12 luglio 2017
Ricevuti in Comune i giovani partecipanti al campo scuola "Anch'io sono la protezione civile"

Nell’ambito del progetto del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile “Anch’io sono la protezione civile”, da domenica 9 luglio, presso il parco di Villa Paolina a Porano è in corso come annunciato l’omonimo campo scuola organizzato anche quest’anno dalla funzione associata di Protezione Civile dell’Area Interna “Sud Ovest Orvietano”, attraverso le organizzazioni di volontariato, coadiuvati dai Comuni di Orvieto e Porano, in collaborazione con l’Associazione “3.36 per Barbara e Matteo” e il Panathlon Orvieto che hanno aderito all’iniziativa inserita anch’essa nel programma degli appuntamenti per il riconoscimento di “Orvieto Comune Europeo dello Sport 2017”. Vi partecipano ragazzi dagli 11 ai 14 anni dell’orvietano e 26 ragazzi provenienti dal Comune di Norcia interessato lo scorso anno dal sisma che ha colpito il Centro Italia.

Presso la Sala Consiliare del Comune di Orvieto, nella mattina di mercoledì 12 luglio, gli ospiti del campo scuola sono stati accolti dalla Vice Sindaco e Assessore all’Istruzione, alle Politiche Giovanili e allo Sport, Cristina Croce che, nel suo messaggio di saluto, ha ribadito la vicinanza che l’Amministrazione Comunale di Orvieto ha dimostrato e continuerà a promuovere verso le zone terremotate dell’Umbria. “Questo campo scuola della Protezione Civile – ha sottolineato - è un modo per stare insieme, fare amicizia ed acquisire le informazioni utili per la sicurezza di tutti. Durante questa esperienza si svolgono molte attività sportive perché il campo scuola è inserito tra le attività programmate quest’anno dal Comune di Orvieto, nell’ambito del riconoscimento di ‘Comune Europeo dello Sport 2017’. Ogni attività svolta presso il campo scuola verrà quindi documentata presso l’Unione Europea a Bruxelles. Da parte dell’Amministrazione Comunale di Orvieto auguro quindi un bel soggiorno a tutti voi e tanto divertimento”.

“In questi primi giorni - ha detto Giuliano Santelli, Responsabile della Protezione Civile dell’Orvietano - abbiamo iniziato a conoscerci, a fare amicizia e a giocare insieme, nei prossimi giorni faremo invece molta attività sportiva legata a tutte le discipline, compresa l’arrampicata sugli alberi sotto la guida degli istruttori del Panathlon e degli assistenti volontari della Protezione Civile che vi seguono in questo campo scuola. Oggi, avete la possibilità di conoscere e vistare Orvieto che è una città molto bella e che saluta, attraverso di voi, la bellissima Città di Norcia ed i suoi abitanti”.

“Lo sport e i suoi valori sono tra gli elementi principali di questo campo scuola della Protezione Civile – ha aggiunto Rita Custodi, Presidente del Panathlon Orvieto – si può fare solidarietà, infatti, anche attraverso la cultura dello sport, quindi le regole del fair play sono utili ad un campus come questo, che è frutto di un percorso condiviso con gli amici di Norcia. Grazie ai nostri istruttori sportivi del Panathlon Junior nei prossimi giorni sarete impegnati in tante attività sportive, insieme con gli animatori che sono l’anima del campus, gli insegnanti, i capifila e i coordinatori. Sarà un’esperienza unica che lascerà certamente un segno positivo in ciascuno di voi”. Dopo la visita al Palazzo Comunale e un breve spiegazione della storia di Orvieto attraverso i secoli, i giovani ospiti hanno proseguito la mattinata visitando gli altri principali luoghi simbolo della città.

Come è noto, attraverso l’esperienza del campo scuola “Anch'io sono la protezione civile” i ragazzi compiono un vero e proprio “viaggio” all’interno del mondo della protezione civile, scoprendo quanto l’impegno del singolo sia indispensabile al funzionamento dell’intero Sistema.  Durante il loro soggiorno i giovani condividono idee e procedure ed imparano a sentirsi parte attiva di una squadra, per un percorso di crescita. La finalità del progetto è, infatti, quella di stimolare tra i giovani il senso di responsabilità e di cittadinanza attiva attraverso la condivisione delle buone pratiche di protezione civile. Il primo turno del campo scuola si concluderà domenica 16 luglio, il secondo si svolgerà da lunedì 17 a domenica 23 luglio.

Fonte: Ufficio Stampa Comune di Orvieto

Commenta su Facebook

Accadeva il 25 marzo

Semaforo mobile blocca il traffico sul Ponte dell'adunata

Comprensorio e Intercomunale del Pd pronti per le Regionali, ampio consenso su Galanello

Coppia di Ficulle vittima della truffa della casa di legno, i carabinieri denunciano due messinesi

La Conferenza permanente delle Donne Democratiche di Orvieto elegge portavoce Alice Leonardi

Il clero della diocesi di Orvieto-Todi in ritiro spirituale a Spagliagrano

Zambelli Orvieto: sarà una Coppa Italia di grande attrattiva

Un logo per Civita di Bagnoregio. Via al concorso di idee per realizzarlo

Polemica rientrata, la sala piccoli interventi dell'ospedale è operativa

Le iniziative a cura del Centro di Documentazione Popolare di Orvieto

Il Lions Club vicino al Gruppo Fai di Orvieto per le Giornate di Primavera

Rupe di Sugano. Entro fine estate, via agli interventi di mitigazione del rischio idrogeologico

Nuova data per la tappa di Orvieto del tour "In strada con sicurezza"

Sacripanti (FdI-An): "Affidare quanto prima il Centro Congressi a soggetti esterni competenti"

Royale Confrerie Prestige des Sacres. Serata di beneficenza per sostenere la lotta contro il cancro

Sul palco di "Amateatro" è la volta di "Come d'Autunno"

La Farsiccia di Archeofood pronta a conquistare il San Giovanni di Orvieto

A Camorena le celebrazioni in ricordo del sacrificio dei Sette Martiri orvietani

"SNS Meeting" al Palazzo dei Congressi. Attività svolta e programmi di gestione e di sviluppo

Verso la candidatura del merletto italiano come patrimonio immateriale dell'Unesco

Cerimonia delle Candele e due nuovi ingressi per la Fidapa di Orvieto

Centrale a biomasse. Ancora un contributo per capire meglio

Perché aderire all’associazione Libera. Anche in Umbria occorre impegnarsi contro le mafie

Buoni frutti dall'impegno politico di Emily Umbria: molte le socie elette. Nell'immediato un'iniziativa politica il 7 aprile e la piena attuazione sul lavoro dei diritti per le pari opportunità

Settimana della Cultura: '...che il buon Dio ci faccia ritornare a casa sani e salvi e vincitori'. Lettere e cartoline di soldati della I guerra mondiale. All'Archivio di stato di Orvieto fino al 30 aprile

Settimana della Cultura: 25-31 marzo 2008. Domenica 30 Marzo visite guidate presso i tre Antiquarium Comunali di Baschi, Lugnano in Teverina e Tenaglie

Un voto a sinistra per una scelta di parte. Mercoledì 26 marzo incontro-dibattito con il candidato al Senato Giuseppe Ricci: ore 21 a Palazzo dei Sette

La valorizzazione della Tuscia passa per il Casello autostradale Nord. Soddisfazione di Assocommercio per il comune impegno dei Comitati dell'aeroporto di Viterbo e del Casello Nord

La Nuova Biblioteca Luigi Fumi si arricchisce della donazione Giuseppe Gadda Conti

Il Dottor Terrezza confermato direttore sanitario alla Divina Provvidenza di Ficulle. 600 firme a suo sostegno

Protestano i lavoratori dell'autogrill di Fabro chiuso per inagibilità. Summit in Prefettura per trovare una celere soluzione

Confagricoltura Orvieto chiede coinvolgimento e trasparenza sulla centrale a biomassa

Giovedì 27 marzo a Orvieto incontro alle 21 con Giampiero Bocci e Carlo Emanuele Trappolino. Altri incontri a Viceno, Castelgiorgio, Porano