sociale

"Cuore di Sport" arriva nelle scuole di Orvieto, 300 tracciati elettrocardiografici

sabato 23 aprile 2016
"Cuore di Sport" arriva nelle scuole di Orvieto, 300 tracciati elettrocardiografici

La Fondazione per il Centro Studi Città di Orvieto, grazie al contributo concesso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto, sta per avviare un progetto di screening elettrocardiografico per la diagnosi precoce di patologie cardiovascolari occulte che spesso si manifestano con “morte cardiaca improvvisa”.

L’obiettivo primario che s’intende perseguire con il Progetto “Cuore di Sport Giovani Orvieto” è, infatti, quello di tracciare un profilo epidemiologico della popolazione studentesca di Orvieto, finalizzato alla prevenzione delle patologie cardiache in età giovanile, soprattutto attraverso la promozione di corretti stili di vita.

Il progetto è condotto in collaborazione con l’Associazione “Cuore di Sport”, impegnata da anni nella prevenzione della morte improvvisa nei giovani e che, ad oggi, ha eseguito oltre 34.000 controlli nelle scuole superiori di diverse regioni italiane che hanno permesso di rilevare una percentuale di anomalie pari al 23%.

Un controllo condotto “a tappeto” sulla popolazione studentesca conferma che la direzione imboccata è quella giusta: i controlli ECG vanno fatti a tutti e non solo a chi ha la fortuna di intraprendere attività agonistiche, dove questa attenzione rappresenta o, meglio, dovrebbe ormai rappresentare la prassi ordinaria.

Il progetto, patrocinato dal Comune di Orvieto, si avvale della fondamentale collaborazione degli Istituti Scolastici dell’Orvietano, presso le cui sedi saranno rilevati durante il prossimo mese di maggio 300 tracciati elettrocardiografici su altrettanti studenti.

Il Board scientifico del progetto è costituito dal Dott. Roberto Poscia e dal Dott. Roberto Badagliacca, cardiologi e collaboratori del Centro Studi Città di Orvieto. Il coordinatore medico è il Dott. Raffaele De Cristofaro, Responsabile dell’U.O. di Cardiologia dell’Ospedale Santa Maria della Stella di Orvieto.

Il Board scientifico, insieme al gruppo di cardiologi coordinato dal Dott. De Cristofaro, valuterà gli ECG ottenuti per caratterizzare il ruolo prognostico dello screening elettrocardiografico nei giovani, studenti per predire patologie cardiovascolari e per stilare un profilo epidemiologico della popolazione scolastica di Orvieto.

Un’anamnesi dettagliata verrà raccolta tramite questionario, poi ogni studente verrà sottoposto ad elettrocardiogramma a 12 derivazioni.
Gli studenti riceveranno il referto dell’elettrocardiogramma con eventuali indicazioni ad eseguire esami di secondo livello presso l’Ospedale di Orvieto o esami di terzo livello da eseguire in ambiente universitario quando indicati, in accordo con le linee guida in materia. Il follow up a 12 e 24 mesi verrà eseguito per via telefonica.

Il Progetto “Cuore di Sport Giovani Orvieto” è stato presentato sabato 23 aprile in Comune nel corso di una conferenza stampa dal Sindaco Giuseppe Germani, dal Presidente del Consiglio Comunale Angelo Pettinacci; dal presidente della Fondazione C.S.C.O. Matteo Tonelli, Dott. Danilo Margani, Presidente dell’Associazione “Cuore di Sport”, dai Dott.ri Roberto Poscia, Roberto Badagliacca cardiologi componenti del Board scientifico del progetto, dal Dott. Raffaele De Cristofaro coordinatore medico del progetto.

“Il progetto ha un’alta valenza socio-sanitaria e costituisce – ha detto il Sindaco, Giuseppe Germani - un grande contributo per migliorare la conoscenza delle patologie a cui potrebbero essere esposti i nostri ragazzi. E’ infatti un importante strumento di conoscenza preventiva su cui basare l’osservazione della salute dei giovani in ogni fase della loro crescita ed ambiente di vita: famiglia, scuola, sport. Siamo grati alla Fondazione CRO che sostiene l’iniziativa e alla Fondazione Centro Studi che, attraverso questo progetto calibrato sul nostro territorio, amplia la gamma delle collaborazioni di livello scientifico che, come in questo caso, hanno una ricaduta positiva sul benessere dei giovani, target primario di riferimento del CSCO. E’ importante iniziare una operazione di monitoraggio e di studio che si può esportare in altre realtà, così come lo è la collaborazione fra il nostro Ospedale e strutture sanitarie all’avanguardia in questo campo. Questa esperienza colloca il nostro territorio come esempio a livello regionale. Restiamo in attesa del prossimo appuntamento con i risultati degli screening”.

Il Presidente dell’Associazione “Cuore di Sport”, Dott. Danilo Margani, ha dichiarato: “il progetto è partito da Roma 4 anni fa, con l’ambizione di andare a sensibilizzare sul tema della prevenzione cardiologica degli studenti e Scuole. Riteniamo che l’approccio con la salute del proprio corpo e del proprio cuore, sia un momento importante per i ragazzi che si affacciano al mondo delle prime attività sportive. Con la dovuta informazione essi iniziano infatti a conoscere meglio il proprio corpo e l’importanza di un corretto stato di forma. Lo screening svolto finora su 34 mila giovani studenti delle scuole medie e superiori in varie regioni e città italiane, è un’esperienza notevole, un ECG a riposo consente di evidenziare l’80% di anomalie cardiache, quindi poiché oggi l’obbligo di eseguire un ECG vige soltanto per chi fa attività sportiva agonistica, è particolarmente importante rilevare tracciati ECG mirati anche su ragazzi che non fanno agonismo. Il ‘Cuore pulsante’ del progetto sono proprio le Scuole”.

I dettagli del progetto sono stati illustrati dai Dott.ri Roberto Badagliacca e Roberto Poscia cardiologi, e membri del Board scientifico del progetto, i quali hanno altresì ipotizzato “una seconda fase del progetto che consiste nell’istruire gli stessi giovani ad affrontare eventuali emergenze”.

“Il reparto di Cardiologia dell’Ospedale di Orvieto – ha detto inoltre il Dott. Raffaele De Cristofaro, coordinatore medico del progetto – interverrà nell’iniziativa assicurando la diagnostica di secondo livello con esami destinati ai soggetti nei quali sia stata rilevate anomalie del tracciato ICG ed ha posto in evidenza la valenza epidemiologica del progetto con esami mirati che consentono di rilevare alterazioni non altrimenti rilevabili con i semplici esami di routine”.

Dal canto suo il Presidente della Fondazione per il Centro Studi Città di Orvieto, Matteo Tonelli, ha sottolineato come “questa prima operazione di ‘screening’ rivesta un carattere di ‘intervento pilota’, dagli esiti del quale dipenderà l’eventuale riproposizione del progetto nei prossimi anni”, con l’auspicio che “questa indagine epidemiologica possa divenire sistematica e rientrare nella programmazione ordinaria degli interventi finalizzati alla prevenzione delle patologie cardiovascolari in età giovanile”.

Infine, il Presidente del Consiglio Comunale, Angelo Pettinacci ha posto in risalto la “sinergia positiva che, grazie a questo progetto, si è stabilita tra diversi soggetti istituzionali a partire dalle Scuole del territorio di cui ringrazio i dirigenti Elvira Busà, Anna Rita Bellini, Mario Gaudino, Gabriella Struzzi; territorio che, peraltro, era già sensibilizzato sui temi della prevenzione cardiologica grazie agli interventi già condotti nell’ambito del progetto ‘Città Cardioprotetta’. Speriamo che nei prossimi anni si metteranno a disposizione altri soggetti per sostenere questo progetto”.

Fonte: Comune di Orvieto

Commenta su Facebook

Accadeva il 16 dicembre

"Far Web. Odio, bufale, bullismo. Il lato oscuro dei social" nel saggio di Matteo Grandi

Todi Magic Christmas. Tra luci e musica, il Natale dà spettacolo

Lectio Magistralis di Gianrico Carofiglio su "La Ribellione della Bellezza"

Taglio del nastro (arancione) a Palazzo dei Sette per la sede di Cittaslow International

Due incidenti stradali in due giorni

Ad "Arti e Mestieri Expo" vetrina natalizia per i prodotti della Tuscia

L'Istituto Agrario guarda al futuro. Cotarella all'inaugurazione della Cantina Didattica

Il Lions Club per il Merletto Orvietano. Catalogo generale e mostra tematica a Palazzo Coelli

"Sicurezza, Cittadini, Territorio" incontro con il Sottosegretario Bocci

Vetrya Orvieto Basket ospita la Favl per la prima di ritorno

"Prendere a Cuore" per favorire la prevenzione e la riabilitazione dei malati cardiopatici

"Imago VV". A Palazzo Coelli la presentazione del volume di Alberto Satolli

Per Maria Elena

Umbria al vertice del rapporto Istat su servizi prima infanzia

Fondo Beato Giacomo Villa, si conferma anche quest'anno

Open Day all'Istituto Professionale per l'Agricoltura e l'Ambiente "Bruno Marchino"

Precetto militare interforze nella Chiesa Cattedrale di San Lorenzo

Scuola aperta per tutti, l'Istituto "Dalla Chiesa" si mette in vetrina

Sportello UnitusJob, il ponte tra laureati e mondo del lavoro

I progetti presentati al V Premio Simonetta Bastelli esposti alla Mostra Internazionale di Architettura del Paesaggio

Chiuso in entrambe le direzioni il tratto della Strada Statale 685 delle Tre Valli Umbre

"Natale in Musica 2017". Eventi e concerti dal 16 dicembre 2017 al 28 gennaio 2018

Old Rock City Orchestra in gara su "Classic Rock Italia", come votare

"Salva la tua lingua locale", Rita Santinami tra i sette finalisti del concorso

"Tanti Lati Latitanti" al Lea Padovani. Viaggio nelle relazioni con Ale e Franz

Le giornate del merlo

La Zambelli Orvieto lotta, soffre e vince, battendo in trasferta il Club Italia

La Fidapa - Bpw Italy guarda al nuovo anno. A Orvieto, l'Assemblea del Distretto Centro

Trasferta a Villa Giulia per l'Ecomuseo del Paesaggio degli Etruschi

Il fascino nascosto di "Bagnoregio Underground". Conferenza e mostra a Palazzo Alemanni

I Clown di Fellini a "Particolari. Volti e racconti del Natale bagnorese"

Notti sul ghiaccio alla Fonte del Rigombo, si pattina con "Acquapendente On Ice"

"Lavandaia Day" in compagnia della Compagnia delle Lavandaie della Tuscia

Fumo bianco a "Le Crete", cittadini in allerta

Unitus, Beni Culturali restaura il Fonte Battesimale del Duomo di Viterbo

La Zambelli Orvieto assalta la prima posizione ospitando la Teodora Ravenna

Servizi alla sanità. Confindustria conferma presidente Nardi Schultze, Mazzocchini nel direttivo

"Stradabilia (prove tecniche per un festival di artisti di strada)". Musica con Rossella Costa Trio

In attesa di che

Inaugurato il Nucleo Alzheimer, "modello da esportare ed estendere in Umbria"

"Tu sei Bambino!". Doppio concerto per i cori parrocchiali di Montecchio e Guardea

Babbo Natale a Piazza degli Aceri, festa con l'associazione Ciconiaviva

Vetrya: l'Università della Tuscia presenta i lavori del programma "Semestre in Azienda"

Forestale alla discarica. SAO: "Solo vapore acqueo"

Un re folle

Dopo Orvieto, Voyager fa tappa anche a Viterbo

Orvieto e Perugia insieme per la candidatura unitaria della "Spur - Città Etrusche" al Patrimonio Unesco

Tredicesima seduta del consiglio comunale. In otto punti l'ordine del giorno

"Sacro e Profano". Sergio Canonici espone alla Torre dei Monaldeschi

La Nuova Biblioteca Pubblica "Luigi Fumi" si fa salotto per "Le Streghe"

Al Concerto di Natale alla Camera dei Deputati vicinanza alle popolazioni colpite dal sisma

Giornata di solidarietà per i più piccoli a San Pellegrino di Norcia

"Natale al Fanello". Musica e danza, aspettando Babbo Natale al mercato straordinario

A Orvieto Scalo si inaugura "La Natività dei Giardini"

Sonorità argentine a Palazzo dei Sette, anteprima per "Orvieto Tango Festival"

In mostra a Civitella del Lago due rarissime stampe ritraenti Orvieto e Amelia

"Sfilata e Aperi....Piero (Aperitivo)...e Tanto Altro"

Le labbra, mio Dio, l'aspide

Al Muzi, l'Orvietana ritrova la Clitunno

Raccolta differenziata, Orvieto balza dal 44% del 2014 al 70%