sociale

Così Orvieto ha celebrato la Giornata dei Diritti Umani

venerdì 11 dicembre 2015
Così Orvieto ha celebrato la Giornata dei Diritti Umani

“Vent’anni fa, il 16 aprile 1995, veniva assassinato Iqbal Masih, il ragazzino che aveva combattuto e denunciato la mafia dei tappeti pakistana. Aveva 14 anni. Ricordarlo oggi significa ricordare che tutt’ora a milioni di bambini in tutto il mondo vengono negati i diritti più elementari”. Con queste parole della Vicesindaco, Cristina Croce si è aperta giovedì 10 dicembre al Palazzo del Popolo la celebrazione della Giornata dei Diritti Umani promossa dall’Assessorato alle Politiche Sociali ed Educative del Comune di Orvieto.

In una Sala dei Quattrocento stracolma si è parlato di Diritti Umani, immigrazione, vite violate, libertà negate, insieme ai ragazzi delle Scuole Superiori di Orvieto, al Sottosegretario per il Ministero dell’Interno con delega all’Immigrazione, Domenico Manzione, alla Vicepresidente di Amnesty International Italia, Annalisa Zanuttini e agli agenti della Polizia Penitenziaria di Orvieto. Due ore intense, scandite dagli interventi degli ospiti e dalle immagini di tre video estratti dal reportage di Amnesty International e due, realizzati da Italiainrete1, canale nazionale di Teleorvietoweb, sulla realtà del Carcere di Orvieto che prevede il sistema di custodia attenuata ed un protocollo di collaborazione con il Comune per l’impiego di detenuti, in possesso dei requisiti, nei lavori socialmente utili. Ha coordinato il dibattito il Giornalista Antonello Romano.

“160 paesi nel mondo vedono violati i diritti umani; ogni giorno 37.000 bambine tra i 10 e i 13 anni sono costrette a sposarsi con uomini molto più anziani; ogni anno 2 milioni e mezzo di persone muoiono per fame, sete, mancanza di medicinali; eppure, nonostante questo – ha affermato Annalisa Zanottini - ha ancora senso parlare di diritti umani. Alla base di ogni guerra, di ogni catastrofe o disastro c’è sempre una violazione dei diritti umani, alla base di tutto c’è la discriminazione. E’ per questo motivo che la Dichiarazione Universale firmata nel 1948, all’indomani della catastrofe della 2° guerra mondiale, oggi più che mai è attuale, perché nel preambolo di questa si trova l’essenza di tutto il documento: la dignità umana”. Zanottini ha poi parlato del fenomeno migratorio di questi anni.

“Fenomeno che - ha sottolineato a sua volta il Sottosegretario Manzione - non si arresterà da qui a poco come vogliono farci credere, perché oggi chi emigra non lo fa perché è in cerca dell’Eldorado come nei primi anni del ‘900. Oggi chi emigra lo fa per disperazione, perché fugge dalle bombe e, pur di fuggire da questo disastro non esita a mettersi in mare con la consapevolezza che quei ‘gusci’ possono rappresentare le loro tombe. Giova ricordare a questo punto l’importanza del Diritto del Mare, dove chiunque si trovi in difficoltà ha diritto ad essere soccorso. E’ per questo motivo che un particolare ringraziamento va alla Marina Militare perché ha sempre fatto il possibile per salvare le vite umane in quello che è stato soprannominato il cimitero più grande del mondo, ovvero, il canale di Sicilia: 170.000 persone salvate nel 2014, 144.000 nel 2015”.

Significativo il contributo degli studenti delle scuole orvietane che hanno raccontato dei progetti a cui stanno lavorando. In particolare, il Liceo Artistico ha presentato il progetto Crocus, contro la discriminazione razziale e che vuole ricordare la grande violazione dell’Olocausto attraverso la piantumazione di Crocus gialli che fioriranno in gennaio quando si celebrerà la giornata della Memoria; ma anche la partecipazione al Tavolo della Pace di Assisi con un laboratorio intitolato “La sfida delle migrazioni: perché rischiare la vita per non morire” che approderà al Meeting nazionale in programma il 15 e 16 aprile 2016 ad Assisi. È stato presentato, inoltre, il progetto “Orto in Arte” dove, attraverso il contatto con la terra, ovvero l’humus, si fondono la fragilità e la normalità fino a confondersi.

L’ultima parte della mattinata è stata dedicata ai progetti realizzati nel carcere di Orvieto che, con decreto del 2014, è divenuto Casa di Reclusione a Custodia Attenuata; “un posto – ha spiegato il Segretario Regionale del SAPPE (Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria) Fabrizio Bonino – dove abbiamo scommesso tutti. I detenuti infatti sottoscrivono un patto di responsabilità dove si impegnano a studiare, lavorare, fare corsi di formazione, a costruire cioè un percorso che porti al loro reinserimento sociale una volta scontata la pena”. Una scommessa vinta, come ha dimostrato il filmato successivo che ha raccontato la realizzazione del murales sul grande muro di cinta del carcere orvietano, realizzato dai detenuti e dal pittore Salvatore Ravo che, con loro e con il personale che vi opera, ha trascorso un periodo di tempo molto significativo.

Fonte: Comune di Orvieto

Foto: Serena Antonini

 

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 aprile

Andrea Bocelli in Piazza Duomo per la quarta edizione di "Orvieto4Ever"

"Allerona verso lo sviluppo di comunità". Conferenza al Centro Polivalente

Pedalando indietro, "La Carrareccia" raddoppia. A settembre, edizione dedicata a Barbara e Matteo

"Ben Hur" al Mancinelli. Paolo Triestino e Nicola Pistoia chiudono la stagione teatrale

Nuovo look per la rete elettrica, Enel installa i DY900/1 per cabine tecnologiche

Esasperati dall'accattonaggio molesto, gruppo di commercianti scrive al Comune

Post-sisma, la Regione incontra gli ordini professionali nelle zone terremotate

Al via il progetto "Rete amica". Unicef, istituzioni e scuole insieme per un web più sicuro

Teatro Null pronto al debutto di "Osteria da Shakespeare & Co"

Sale la febbre da Palio di Sant'Anselmo. Conto alla rovescia per la Sagra del Biscotto

Fondazione Cro: "Cassa di Risparmio Spa deve permanere punto di riferimento degli Orvietani"

APEritivo nell'Oasi di Alviano, con vista sulla palude

Allerona sempre più cardioprotetta, la comunità si dota di tre defibrillatori

Alfina in festa per San Giorgio Martire. Programma civile e religioso

Post-sisma, Marini ed Errani incontrano gli abitanti di Norcia, Castelluccio e San Pellegrino

Accademia Kronos a "Villaggio per la Terra", per la sensibilizzazione alla tutela del Pianeta

La Polisportiva Castel Viscardo organizza il primo raduno in MTB dei Monaldeschi

"Nonsololirica in Sala Eufonica", video-ascolto di Leonard Cohen

Disco verde al bilancio di previsione 2017/2019. Ampia discussione in consiglio

Sì unanime all'ordine del giorno "Albornoz, un bene comune da restituire alla città"

Nel triennio 2017/2019 opere pubbliche per oltre 23 milioni di euro

Quantità e prezzo di cessione aree per residenza ed attività produttive, le tariffe

Sì al Piano delle alienazioni e valorizzazioni del patrimonio immobiliare

Ricognizione annuale delle società partecipate, presa d'atto in consiglio

Approvato il Documento Unico di Programmazione 2017/2019

Corso di formazione per volontari nella valorizzazione dei beni culturali ecclesiastici della Diocesi

Ecco i giovani bomber della Coar Orvieto. Pronti per il II Memorial Papini.

Azzurra nella storia, Orvieto Basket salvezza conquistata, Orvietana un punto prezioso, argento Savrayuk

Rita Levi Montalcini, un'innata ottimista

Torna a riunirsi l'esecutivo PD del Comprensorio Orvietano. In discussione molti temi "caldi" di urgente attualità

Grande successo per "La Domenica del Vulcano 2010". Incontri ed escursioni nel territorio di San Venanzo

Il Sindaco Concina sul Bilancio: "Orvieto non può permettersi il commissariamento"

Pozzo di San Patrizio: il biglietto intero aumenta di cinquanta centesimi dal 1° giugno

Sferracavallo. Mercato sì, mercato no. Proroga della sperimentazione fino al 30 marzo 2011. Via alla "filiera corta"

Continuano i controlli del Commissariato sul rispetto degli orari di chiusura dei locali

SII. Cresce il front-office: in aumento accessi al sito e mail. Lattanzi: "Grande sforzo per accorciare le distanze tra utenti e società"

Pubblicato il bando TAC II: interventi di promo - commercializzazione turistica per prodotti d'area di progetti integrati collettivi

Suggerimenti per il "Buon Politico"... ovvero esortazione all'On. Trappolino

Aumenti per alcuni settori amministrativi del Comune: i Comunisti Italiani vogliono sapere. Qualche lume dalla conferenza stampa del Sindaco Concina

"Alla scoperta dell'antico Egitto": gli Egiziani innamorati della vita. La Dott.ssa Pozzi, egittologa, illustra la mostra laboratorio

Rinnovato l'apparato didascalico del Museo etrusco Claudio Faina. Ne parla la Dott.ssa Nancy Leo

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni