ALFINA
sociale

Fino al 13 maggio, in mostra "Il ciclismo a Castel Giorgio"

martedì 22 aprile 2014
Fino al 13 maggio, in mostra "Il ciclismo a Castel Giorgio"

Si è aperta da pochi giorni l'Esposizione fotografica "Il ciclismo a Castel Giorgio". Come ogni anno, il Comitato Festeggiamenti in onore dei Santi Giorgio e Pancrazio, si è dato da fare ed è riuscito a portare in paese il campione olimpico Livio Trapè di Montefiascone che ha tagliato il nastro dell'iniziativa, ha inoltre speso tempo prezioso con le classi della Scuola Secondaria di primo grado venute appositamente all'inaugurazione.

Un semplice percorso che parte da centoquattordici anni fa con l'esposizione di un telaio del 1910 gentilmente concesso dal team "La Carrareccia" di Bolsena e i fratelli Caprio di Montefiascone, fino a passare per il manifesto della Festa di San Pancrazio, patrono del paese, datato 1923; in questo storico manifesto si legge che la gara ciclistica a resistenza aveva un tragitto sterrato che attraversa più paesi. Il percorso si snoda con una quarantina di fotografie di ciclisti locali, in primis il compianto Ermenegildo Cirilli, Vitaliano e Angelo Maccheroni, numerosi altri castelgiorgesi che tutt'ora nei giorni di festa saltano in sella per una pedalata in compagnia.

Tra le attuali punte di diamante del ciclismo dell'Altopiano dell'Alfina si annoverano i giovanissimi Cristian Cirilli e Luca Taschini ai quali è stato consegnato dal sindaco Garbini un attestato di benemerenza sportiva. Non nasconde l'emozione nel vedere così tanta partecipazione dei suoi concittadini il curatore dell'esposizione, Federico Fabiani, né l'interesse per uno sport che attualmente sembrerebbe offuscato dagli altri sport ma che già trenta anni fa era di primaria importanza, foss'altro per l'abitudine di usare la bicicletta per spostarsi dalla campagna verso i centri vicini di Orvieto, Montefiascone, Bolsena, Acquapendente. La mostra rimarrà aperta fino al 13 maggio tutte le mattine feriali dalle 10,00 alle 12,00 presso il Comune di Castel Giorgio, piazza del Municipio.

Commenta su Facebook