sociale

Ricordo di Angelo Costanzi. Così la cerimonia al Museo Greco

giovedì 28 marzo 2013
di Pier Giorgio Oliveti e Valentino Filippetti, ANPI di Orvieto
Ricordo di Angelo Costanzi. Così la cerimonia al Museo Greco

Dei quasi 200 deportati politici dall'Umbria nei campi di concentramento nazisti, i famigerati Konzentrationslager, l'82-85% non fece più ritorno. Tra questi vi fu Angelo Costanzi, di professione mosaicista, dipendente dell'Opera del Duomo di Orvieto. Lo ha spiegato Aldo Pavia, Vicepresidente ANPI Roma e Consigliere ANED, durante l'incontro avvenuto ad Orvieto il 28 Marzo scorso a seguito della posa della Pietra d'inciampo per Angelo Costanzi, al Museo Greco.

L'iniziativa è stata organizzata dall'ANPI di Orvieto, in collaborazione con il Comune e l'Opera del Duomo: "Abbiamo voluto colmare finalmente una lacuna in ambito locale - ha spiegato il presidente dell'ANPI Orvieto, Pier Giorgio Oliveti - per far ricordare a tutti il sacrificio non inutile di Angelo Costanzi, un uomo per bene come tanti, un patriota nato ad Orvieto, che aveva come unica "colpa" quella di essere un antifascista. Memoria e coerenza sono i tratti distintivi di un'esperienza di vita che oggi è un potente esempio per le nuove generazioni, un antidoto al pressapochismo e all'indifferenza che stanno minando la stessa convivenza civile e l'impianto della nostra Costituzione nata dalla Resistenza".

Per questo l'ANPI di Orvieto ha deciso di porre una piccola "PIETRA DI INCIAMPO" come ce ne sono altre 30 mila in tutta Europa, un "sanpietrino" speciale, davanti alla sua casa, in via dei Magoni al numero 20, in pieno centro storico. Nello stesso luogo il Comune di Orvieto rappresentato dal Sindaco, Antonio Concina, e dal Presidente del Consiglio Comunale, Marco Frizza, ha apposto una lapide in memoria del concittadino deportato a Mauthausen il 13 gennaio del 1944 e morto nel sottocampo di Ebensee il 28 Aprile dello stesso anno.

La cerimonia commemorativa ha visto la partecipazione di Chiara Costanzi, nipote di Angelo, che ha ricordato con commozione la figura dello zio, uomo sensibile e dal raro spessore artistico, da sempre impegnato in campo sociale e politico contro la dittatura nazi-fascista, che a soli 36 anni morì ai lavori forzati nelle cave di granito in Austria. Ambra Laurenzi, accompagnata dalla madre, l'ex deportata a Ravensbruek, Mirella Stanzione, ha testimoniato tra l'altro l'urgenza e la necessità di trovare nuovi linguaggi e modalità per comunicare ai giovani i valori del sacrificio di tanti deportati politici che rischiano l'oblio. Il Prof. Giuseppe Della Fina ha portato le copie di due delibere dell'Opera del Duomo di Orvieto, con cui nel settembre 1937 - un anno prima delle Leggi Razziali - il Comitato direttivo licenziava Angelo Costanzi e poi, soli quaranta giorni dopo, lo riassumeva ritornando sui propri passi con un evidente atto di coraggio politico. L'avvocato Valeriano Venturi, past president dell'Opera del Duomo, ha messo in evidenza lo spessore umano e caratteriale del giovane artigiano-artista Angelo Costanzi, che per la sua competenza aveva saputo farsi spazio nell'ambiente delle maestranze più qualificate a disposizione del Duomo d'Orvieto. Al termine l'Assessore del Comune di Orvieto, Marco Marino, ha presentato un nuovo spettacolo teatrale "Frammenti d'un mosaicista morto dal freddo", un'opera dedicata ad Angelo Costanzi che andrà in scena al Teatro del Carmine di Orvieto in prima assoluta il 25 Aprile prossimo. Curata da Giuseppe Baiocco, con Andrea Brugnera, la regia di Maurizio Panici e le musiche originali di Sandro Paradisi, la proposta teatrale è parte di una trilogia "del mondo storto", in cui l'autore ha registrato storie di guerra e di sopraffazione, poesia e cruda realtà.

Chi era Angelo Costanzi

"COSTANZI ANGELO nato a Orvieto (Terni) il 9.1.1908.
Figlio di fu Ulisse e fu Montanarucci Giuliana, dom. a Orvieto, mosaicista, celibe.
Arrestato il 20.12.1943 da agenti P.S. Porta Pia entrato Regina Coeli il 22.12.1943,
matr.n.13363, per disposizione Questura Ufficio Politico. Il 4.1.1944 "richiesto questura". 
Deportato e immatricolato a Mauthausen il 13.1.1944 con il n.42060. Deceduto a Ebensee il 28.4.1944." Classe 1908, mosaisicista, fu arrestato il 20 dicembre 1942 e denunciato al Tribunale Speciale per la Difesa dello Stato: "con il gruppo comunista intellettuali ed operai cercava di fare proseliti presso le officine Breda in collegamento con Scintilla ed elementi di Italia Libera. Liberato dopo il 25 luglio 1943. Costituente e componente del gruppo autonomo "Scintilla" che all'indomani della battaglia di Porta San Paolo(10 settembre), diede vita al Movimento Comunista d'Italia "Bandiera Rossa". Il freddo 13 gennaio del 1944 passò per l'ultima volta in treno davanti alla sua città natale, alla volta di Mauthausen. Morì dopo tre mesi.

Le Pietre d'inciampo (ted. Stolpersteine)

Sono una iniziativa dell'artista tedesco Gunter Demnig in memoria di cittadini deportati nei campi di sterminio nazisti. L'iniziativa è partita nel 1995 a Colonia. Materialmente, la memoria consiste in una piccola targa d'ottone della dimensione di un sampietrino (10 x 10 cm.), posta davanti alla porta della casa in cui abitò il deportato, sulla quale sono incisi il suo nome, l'anno di nascita, la data e il luogo di deportazione e la data di morte, se conosciuta, per ricordare chi si voleva ridurre soltanto a un numero. Un inciampo non fisico, dunque, ma visivo e mentale, per far fermare a riflettere chi vi passa vicino.


Questa notizia è correlata a:

VIDEO - Angelo Costanzi, posta la pietra d'inciampo in Via dei Magoni

Commenta su Facebook

Accadeva il 10 dicembre

L'ambasciatore della Repubblica Ceca in Comune, Orvieto tende la mano a Praga

Il Lions Club dona una macchina dattilo-braille all'Istituto comprensivo Orvieto-Baschi

Carabinieri in festa per la Virgo Fidelis patrona dell'Arma. Consegnati due attestati di merito

Partito democratico, è tempo di conferenza programmatica tra dissapori e speranze

Porte aperte al Majorana e al Maitani per l'orientamento scolastico

Insieme per un Cambiamento Progressivo

"Riservato A. Lattuada". A Orvieto una mostra e una rassegna nel centenario della nascita

Da Cardèto un'etichetta speciale per omaggiare il grande maestro del cinema

Proposta di struttura ed organizzazione del PD di Orvieto

Per tre giorni Orvieto capitale dell'archeologia italiana ed europea

Lo "slow-travel" del treno a vapore di Gianni Morcellini: dalle pagine di "Signori in carrozza!" alla stazione di Fabro-Ficulle

Taglio del nastro per il pozzo medievale di Piazza IV Novembre e la ristrutturazione delle scuole

Per anni è mancata una strategia turistica e ci si è adagiati su Umbria jazz winter

Al Teatro del Carmine per "Coesioni in musica" è l'ora di Max Manfredi

Eleonora Fastellini predica pazienza alla Zambelli Orvieto

Comincia con la trasferta di Rieti il girone di ritorno dell'Orvieto Basket

Al Palazzo del Capitano del Popolo torna la "Festa del Baschettaro"

Premiata la scuola "Pascoli". I giovani diventano campioni di energia con "Play Energy Enel"

Il Presepe Blu Notte di Guido Strazza nei sotterranei del Duomo di Orvieto

L'Albero di Antonia apre le iscrizioni al corso di autostima al femminile "Il potere di cambiare"

Ecco le linee di indirizzo del progetto preliminare delle opere di messa in sicurezza del Paglia

"As you like it" al Teatro Mancinelli: così Shakespeare parla con grande attualità alla nostra sensibilità moderna

Rivestimenti in ceramica per il "Giardino dei lettori" alla Biblioteca Fumi

A Orvieto il 21esimo convegno internazionale di archeologia italiana ed europea

Incontro su "La dignità della differenza: le ragioni di un dialogo"

Operazione anti-camorra, arrestato a Orvieto un 58enne

La polizia arresta in flagranza topo d'appartamento

Una partita a scopone scientifico

Il video del Progetto Memoria del Cesvol tra i finalisti del Festival "Raccorti sociali"

Digital divide. Convenzione tra il Ministero e la Regione sblocca 10 milioni di euro per le reti in Umbria

Nuovi sommelier e cena degli auguri per la Fisar di Orvieto

Yes men, yes sir

Meffi capisce o no di politiche di bilancio?

Il Liceo Artistico di Orvieto ospite al Sottodiciotto FilmFestival di Torino

Un arresto e tre denunce da parte dei carabinieri. Sventato un furto di rame sulla Roma-Firenze

Presentato a Firenze il contratto di fiume del Paglia

"Destinazione Uganda. Viaggio alle origini, tra cooperazione e rispetto di una identità"

Differenziata: sanzioni per i Comuni, Guardea è il secondo Comune più virtuoso

Il bilancio del Comune di Orvieto in sintesi

L'Ospedale di Orvieto presenta la riorganizzazione e il potenziamento dei servizi

Alla Scuola romana di fotografia e cinema, l'anteprima del film musicale "Pergolesi Stabat Mater" di Giovanni Bufalini

Trovato morto in un casale di San Venanzo. Ha ustioni di terzo grado su tutto il corpo

"Diversamente...italiani": sabato 11 dicembre a Orvieto la premiazione del Concorso Comunicare in Umbria e i risultati della ricerca sull'immigrazione dell'UniPg

"La Scala di Napoleone. Spettacoli a Milano 1796-1814". Disponibile la nuova pubblicazione strenna degli "Amici della Scala"

Conoscere per comprendere. Media e immigrati: quali i dati reali e quali gli stereotipi. Sabato 11 dicembre, ore 10,30 a Palazzo dei Sette

RAI in sciopero generale. Contro il degrado, gli sprechi, le ingerenze politiche, il lavoro a rischio per i dipendenti interni

A Orvieto Capodanno con 5 giorni “Singolari”: dal 29 dicembre al 2 gennaio a Palazzo Caravajal Simoncelli letture, concerti, pranzi, cene, aperitivi

Vertice in Provincia per la situazione del Parco Urbano del Paglia dopo le esondazioni del fiume

Avviso per la concessione di posti auto nei parcheggi comunali di Campo della Fiera e via Roma

1° Incontro di formazione dell'Ufficio Catechistico: domenica 12 dicembre nella ex chiesa di Santa Lucia

Tg Lab Fiscasat, in primo piano il Rapporto Censis 2010, focus su lavoro femminile

"Le zone umide, fucina di biodiversità". Concorso fotografico promosso dall'Oasi WWF di Alviano

La Polizia Locale nazionale a convegno a Orvieto. Il Colonnello Vinciotti: "Importante sostenere con questo tipo di incontri la formazione professionale. I settori più delicati velocità e uso di alcol e droghe

A Orvieto i Comunisti Italiani e Rifondazione avviano una riflessione per un percorso unitario: "Riportare l'attenzione sulle gravi condizioni in cui versa il territorio orvietano"

Dedicata a Giandomenico Pistonami la Biblioteca militare di presidio nella Scuola sottufficiali dell’esercito in Viterbo

L'importanza delle radici: al Libro Parlante Susanna Tamaro presenta il suo "grande albero"

Un patto civico per la Città: la proposta del gruppo PD esplicitata dal capogruppo Germani

Le lettere inviate a Radio Torre Vetus: su Radio Orvieto Web giovedì alle 21 una puntata straordinaria di Libere Veramente

Il Sindaco Concina illustra le sue linee programmatiche - Energia (Prima Parte)

Il Sindaco Concina illustra le sue linee programmatiche - Caserma Piave e Turismo (Seconda Parte)

Apre la pista sul ghiaccio. Risolti gli ultimi cavilli burocratici

Chiarimenti in merito alle contestazioni rivolte alla pista. La Libertas pronta a ribattere

Germani commenta le Linee Programmatiche del Sindaco (Prima Parte)

Germani commenta le Linee Programmatiche del Sindaco (Seconda Parte)

Tutti insieme per addobbare l'albero di Natale di Piazza della Repubblica

Concina parla della recente Notte Bianca e della pista sul ghiaccio

Un dicembre tutto di gusto. Dalla Cucina di Natale a Umbria Jazz tutte le iniziative a Il Palazzo del Gusto

"Pulizia di fondo" delle vie e piazze del centro storico. La città si rifà il trucco in vista delle Festività

Viabilità, 500.000 euro per le strade dell'Orvietano

Arriva a Orvieto "La casa dei bambini". "Orvieto Bilingue" presenta il suo progetto di scuola bilingue montessoriana

Il "Metodo Montessori"

Il "Parto delle Nuvole Pesanti" in concerto a Orvieto. In anteprima i brani del nuovo album "magnagrecia"

Breve biografia de Il parto delle nuvole pesanti

Le società dilettantistiche nelle piccole realtà. Incontro-dibattito ad Allerona Scalo organizzato dal GSD "Romeo Menti"

"Giovani generazioni in Umbria", Venerdì iniziativa del PD su valori, culture, stili, relazioni, linguaggi dei giovani umbri

Shlomo Venezia a Orvieto: il numero 182727 di Auschwitz

Valorizzazione del settore Turismo. "Orvieto Libera" chiede in Consiglio quali sono le iniziative dell'Assessorato

Un incontro per mettere a fuoco i problemi del servizio idrico. L'assessore Zazzaretta risponde al capogruppo di Orvieto Libera

Prima nazionale a Venti Ascensionali. Intrigante appuntamento della rassegna Migrazioni con "Voluttà"

Apre la pista di pattinaggio