sociale

"Ri(di)nascere, ridere per vivere il cambiamento." 12° Raduno Annuale al Convento dei Cappuccini

giovedì 12 luglio 2012
"Ri(di)nascere, ridere per vivere il cambiamento." 12° Raduno Annuale al Convento dei Cappuccini

La Federazione Int.le Ridere per Vivere, Clown Dottori e Volontari del Sorriso, tiene il suo 12° Raduno Annuale tra Orvieto e Porano, presso il Convento dei Cappuccini, da giovedì 19 a domenica 22 luglio.
Il tema è: "RI(DI)NASCERE, RIDERE PER VIVERE IL CAMBIAMENTO. Collaborano all'evento l'Ass. Ridere per Vivere-Umbria e l'Ass. Homo Ridens.

Un momento di gioia
Ormai entrato nell'immaginario collettivo, come figura schiettamente positiva, il Clown Dottore, ed il suo mondo, saranno "in vetrina" nell'oasi di pace del Convento dei Cappuccini, vicino ad Orvieto, per il 12° Raduno di una delle più importanti compagini che operano nel campo della cosiddetta clown terapia, più propriamente detta gelotologia, cioè la Scienza del Sorriso: la difficile arte di portare salute, tramite il sorriso, nei luoghi di sofferenza o dove la vita non è semplice da vivere.

Scientificamente è dimostrato che ridere contribuisce a riequilibrare la mente e guarire il corpo.
La PsicoNeutoEndocrinoImmunologia (PNEI) ci spiega come le emozioni negative possano farci ammalare fisicamente, così come le emozioni positive, tra cui il ridere è la più potente, possano aiutarci a guarire.
Col tempo, e la pratica dei Clown Dottori, è apparsa chiara anche l'utilità socio-relazionale del ridere ed il livello energetico altissimo, suscitato nel riso e nel sorriso, sono in grado di mutare assetti psicosomatici negativi anche radicati.

Da 22 anni Ridere per Vivere gioca un ruolo importante nello studio e nell'applicazione di questa "nuova" metodologia di lavoro ed ogni anno, dal 2001, raduna clown dottori, volontari del sorriso, amici e curiosi in una kermesse di quattro giorni, aperta al territorio, nella quale incontrarsi, scambiarsi esperienza, fare formazione o semplicemente vivere un momento di sospensione riflessivo e giocoso assieme, umanamente molto ricco.

Non mancano i personaggi, come l'attore teatrale e cinetelevisivo Augusto Fornari (il soprintendente Augusto Toscani, del Commissario Manara ) che terrà un laboratorio sui tempi comici; lo speaker di "Tutti pazzi per RDS" Barty Colucci, recente Iena televisiva, con un breve spettacolo; il clown internazionale Emmanuel Gallot Lavalleè, con un laboratorio sull'ineffabile arte del clown. Questo artista presenterà anche il suo ultimo romanzo "Diario di un clown".

Il gelotologo Leonardo Spina e la psicoterapeuta Sonia Fioravanti, fondatori dell'Associazione, si dedicheranno, rispettivamente, ad un laboratorio per la creazione di un radiodramma comico e ad una serie di seminari sul limite sottile tra "scienze di frontiera" e spiritualità. Un dono prezioso porterà Tiziano - Salahuddin , ricercatore di limite, che ha collegato un sintetizzatore di suoni a diverse piante, captandone, letteralmente, la voce (anzi il melodioso suono). Ce lo farà ascoltare sabato alle 17,30. Vi saranno, inoltre numerose altre esperienze laboratoriali e seminariali.

Da giovedì a sabato sera si susseguiranno performances e spettacoli. Il clou è rappresentato da "Alfredo e la luna",di e con Alessandro Frediani, uno spettacolo tra comicità e poesia, previsto per le 21 di venerdì; poi le mirabolanti imitazioni di Barty Colucci, il sabato, e un match di improvvisazione teatrale il giovedì. Gli spettacoli sono gratuiti ed ogni sera vi sarà la proiezione di un breve filmato sull'attività dei clown dottori.
Films dei Fratelli Marx, per i nottambuli, concluderanno le serate, assieme a Jam Session musicali e discoteca rock-revival.

Per info:
Silvia Pasquetti oppure Marco Valerio Ciminelli 3772826037
e anche via e-mail a umbria@riderepervivere.it

Commenta su Facebook

Accadeva il 20 febbraio

"Tuscia Etruria". Presentata la guida ai sapori e ai piaceri di Repubblica

Orvieto ai Campionati della Cucina Italiana, medaglia di bronzo per Consuelo Caiello e Angelo D'Acquisto

Al Teatro Santa Cristina, è di scena "Riccardo (Lunga Vita al Re)"

Tre ori per Emanuela Marchini ai campionati di nuoto FISDIR

Sentenza del Tar, incontro pubblico con i cittadini

Di fiori e di altri profumi

Musica e solidarietà in Carcere, con il concerto dei Maleminore

Cresce la richiesta per gli asili nido, liste d'attesa in aumento

Cala la popolazione, cala il numero delle pratiche

Una Zambelli Orvieto carica e determinata si reca alla corte del Chieri

"Alba Etrusca" al Museo "Claudio Faina". In mostra le pitture di Renato Ferretti

Il Comune annuncia l'arrivo della carta d'identità elettronica

Il vino è condivisione, gemellaggio tra "Wine Show" e "Due Mari WineFest"

Salto con l'asta, Eugenio Ceban (Libertas Orvieto) torna a volare ai Campionati italiani assoluti

"Il Forno" presenta "Due", il nuovo libro di Carlo Pellegrini

Riaperta al culto la chiesa parrocchiale di San Pancrazio

"Croce e delizia, signora mia", l'omaggio a Verdi di Simona Marchini

"Il Liceo Artistico non è merce politica di scambio"

Dopo "Frammenti d'un mosaicista morto dal freddo", "Inseguivo il vento pei campi"

A 12 anni dalla morte, i genitori di Luca Coscioni depositano il loro biotestamento ad Orvieto

La chiesa di San Pietro è di proprietà comunale. Grassotti: "Fatta luce dopo anni di incertezza"

"Orvieto in Danza". Prima rassegna nazionale al Teatro Mancinelli

Ferretti, Vezzosi e Bonifazi in cima alle classifiche 2017. Ricco di aspettative il 2018

Centro Congressi, incontro sul futuro del turismo congressuale a Orvieto

I tesori di Campo della Fiera in mostra in Lussemburgo

Luci spente e camminate per "M'illumino di meno 2018"

La Uil fa rete e si mobilita per i territori tagliati fuori dall'Alta Velocità