sociale

L’Università popolare della Tuscia a Bruxelles in visita al Parlamento europeo

martedì 19 giugno 2012
L’Università popolare della Tuscia a Bruxelles in visita al Parlamento europeo

È di circa 20 persone il gruppo che lunedì 25 giugno si recherà a Bruxelles in visita al Parlamento europeo grazie all'organizzazione ufficiale dell'Università Popolare della Tuscia, istituita a Tuscania nel 1998, con la direzione del presidente Mario Ciccioli impegnato nella divulgazione della cultura nel vasto territorio della Tuscia, con le tre sedi situate a Tuscania, Viterbo e, ultima in ordine cronologico, la sede distaccata di Orvieto in località Sferracavallo.

Il gruppo costituito da docenti, studenti, collaboratori esterni ed interni dell'Università sarà coordinato da Roberta Maccarri. La visita didattico-formativa a Bruxelles si presenta di elevato spessore civile per quanto riguarda la consapevolezza del ruolo fondamentale svolto dal Parlamento europeo nell'era della globalizzazione. Il viaggio è finanziato dalla Comunità europea e l'Università Popolare della Tuscia è uno dei pochi enti no-profit che gode di questo privilegio, anche grazie al parlamentare europeo On. Paolo Bartolozzi, che ha creduto nell'importanza dell'educazione permanente offerta dall'Università, considerata dal 2000 Ente Nazionale di Formazione.

L'attività dell'ente negli ultimi anni si è svolta seguendo un doppio binario: diversificazione, potenziamento dell'offerta didattica da una parte e attività congressuale e di convegni dall'altra. Una delle ultime conferenze di notevole interesse divulgativo-scientifico si è svolta il 7 giugno scorso nell'aula magna del Liceo Majorana a cura del dr. Paolo Di Nardo (BioLink Institute, Roma e Università di Roma Tor Vergata), su bioeconomia per la salute, l'ambiente e lo sviluppo.

Per info: www.unipoptus.it, info@unipoptus.it, tel. 0761/443278

Commenta su Facebook

Accadeva il 17 novembre

Tanta Umbria, ancora poco Orvietano nell'Atlante dei Cammini d'Italia

Mostrare per esserci, il progetto di cartellonistica per rifondare sulla bellezza Salci

Chiusa la fase congressuale del Pd, Scopetti confermato segretario

Pendolari sul piede di guerra: "Il futuro dei treni a Orvieto e il silenzio degli amministratori"

Tari, tariffe corrette e conformi alla normativa. Creta: "Non ci sono stati errori"

L'Orvietana punta il Castel Del Piano per riscattarsi dalla sconfitta

A Magione si corre l'Individual Race Attack, tanti orvietani al via

La Filarmonica festeggia Santa Cecilia. Concerto al Teatro Concordia

Parlare di violenza sulle donne per cambiare prospettiva. In Biblioteca, tre appuntamenti

Visita Pastorale del vescovo Benedetto Tuzia. Il decreto di indizione

Alla Rocca dei Papi, conferenza sul genio di Michelangelo

"Orvieto in Philosophia". Per la città della sapienza, Festival di Filosofia in Dialogo e Decade Kantian

Confetti rossi per Alessandra Polleggioni, prima laureata in Informatica Umanistica dell'Orvietano

Scuole, Variati (Upi): "Del totale dei fondi generali solo il 14 per cento destinato alle Superiori"

Ladri in azione in pieno giorno. Paura sull’Alfina

L'Università dell'Arizona presenta il progetto del Museo Archeologico "Poggio Gramignano"

In tanti agli Stati generali della Scuola. Bartolini: "Temi vitali per il futuro dei nostri giovani"

Anas, investimenti per quasi 200 milioni di euro per servizi di progettazione definitiva e fattibilità tecnico-economica

Monte Peglia e Provincia Autonoma di Bolzano, esperienze a confronto per il riconoscimento Mab Unesco

"La Natività ad Orvieto". Decima edizione per il concorso dei presepi, come partecipare

Al Museo di Palazzo Davanzati a Firenze, si presenta il volume di Lucio Riccetti

Giornata di studio su gestione pazienti con Bpco, integrazione Ospedale-Territorio

Al Museo Emilio Greco si presenta il volume "Cristo e il potere. Teologia, antropologia e politica"

Liberati (M5S): "Alta velocità? Poco chiare le risorse, Umbria tagliata fuori dalle opportunità"

Sostanze tossiche, rischio sismico. Consegnata la diffida ai sindaci

"100 Mete d'Italia", riconoscimenti a Monteleone d'Orvieto e Civita di Bagnoregio

"Il Tabarro" di Puccini risuona al Museo della Navigazione nelle Acque Interne

La Quercia

"Non fate come me". A Caffeina Incontri, l'esordio letterario di Massimiliano Bruno