sociale

NEVE, ennesimo caso di avvelenamento a base di esche avvelenate

lunedì 9 novembre 2009
di Luciana Olimpieri
NEVE, ennesimo caso di avvelenamento a base di esche avvelenate

Il fatto è avvenuto nelle vicinanze dell'abitato di Castel Giorgio, nella frazione di Casa Perazza in una proprietà privata situata all'interno della riserva della Renara.

Anche in questa occasione l'animale ucciso è un cane, un incrocio tra un pastore maremmano ed un Labrador, un cane dolcissimo di nome Neve che è morto dopo un'agonia caratterizzata da dolori lancinanti e atroci spasmi. Esche avvelenate destinate alle volpi, la cui morte non sarebbe stata meno grave o meno atroce di quella della povera Neve! Bocconi avvelenati confezionati e lanciati, come sempre, da persone vili e prive di scrupoli, la cui pochezza ed estrema ignoranza non porterà mai a comprendere la spirale di dolore che hanno innescato con questo infame gesto.

Dolore e sofferenza per i proprietari, che hanno perso un fedele amico, ma anche timore per un fenomeno che da diversi anni a questa parte ha fatto registrare una sempre maggiore diffusione sia in ambito locale che in ambito regionale, tanto è vero che la Regione Umbria si è dotata di una propria Legge in materia (Legge Regionale n. 27 del 22/10/2001). Timore giustificato dal fatto che, i veleni prevalentemente utilizzati per la preparazione delle esche, sono stricnina, veleni per topi, insetticidi organofosforici, lumachicidi (METALDEIDE), diserbanti e persino fluidi protettivi per i radiatori delle automobili (PARAFLU), tutte sostanze la cui estrema tossicità può manifestarsi, a seconda dei casi, per contatto, ingestione, inalazione e assorbimento cutaneo.

Il fattore destante maggiore preoccupazione, è che oltre a tutti gli animali domestici e selvatici, i soggetti maggiormente a rischio da avvelenamento diretto (per assunzione del boccone) sono, senza ombra i dubbio i bambini, che spinti dalla loro innata curiosità potrebbero mettere in bocca ed ingerire le esche con conseguenze gravissime sia immediate (nausea, vomito, diarrea, colica addominale, rinorrea, scialorrea, broncorrea e broncospasmo e sudorazione) che protratte nel tempo (bradiscardia o tachicardia e ipotensione; astenia, fascicolazioni, paralisi muscolari, convulsioni e coma), fino alla morte per arresto respiratorio e cardiocircolatorio. Inoltre alcuni di questi veleni hanno anche una potenziale carica cancerogena, con possibile eventuale insorgenza di malattie tumorali.

Un altro aspetto non secondario dell'uso di bocconi avvelenati è l'inquinamento ambientale, poiché le sostanze in esame sono caratterizzate da lunghi periodi di permanenza nell'ambiente con effetti deleteri sui corsi d'acqua, sulle piante e sul naturale andamento delle catene alimentari, con la concreta possibilità di trasferire indirettamente l'inquinamento su più livelli:

È quindi per evitare conseguenze come quelle sopra descritte che l'opinione pubblica deve farsi partecipe della lotta contro gli ignoti (ma in più casi anche noti) criminali che preparano edisseminano i bocconi avvelenati. Infatti, contro questo grave reato sono previste forti pene pecuniarie e detentive stabilite da Leggi nazionali, Decreti legislativi, DPR e Leggi Regionali nonché da alcuni articoli del codice penale.

Inoltre, il Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali ha emesso una recente Ordinanza (Ordinanza contingibile ed urgente concernente norme sul divieto di utilizzo e di detenzione di esche o di bocconi avvelenati del 18 dicembre 2008 attualmente in vigore), la quale stabilisce che anche i Sindaci (art. 4), insieme ad altri soggetti, diventano parte attiva nella lotta alla diffusione di esche avvelenate, allo scopo di restringere il cerchio contro i colpevoli.

DI SICURO È' AUSPICABILE CHE UNA VOLTA INDIVIDUATI I RESPONSABILI, SIA LORO COMMINATA UNA LUNGA E CERTA PENA DETENTIVA.

Infine, per stimolare le coscienze di questi ignoti avvelenatori, porgiamo loro una semplice domanda:

SE LE VITTIME DEL VOSTRO INSANO GESTO FOSSERO PROPRIO I VOSTRI FIGLI?

Commenta su Facebook

Accadeva il 20 aprile

Nasce "Orvieto Cinema Fest". A ottobre, il Festival Internazionale di Cortometraggi

Un martedì da primato all'Unitre, con Roberto Abbondanza e Guido Barlozzetti

L'altare

Michele Fattorini, con l'Osella 1000, alla salita del Lago

La falce

"Di Lunedì". Incontri sul restauro nella Tuscia e conferenze allo Sma dell'Unitus

Nuovi interventi di pulizia a Ferento. Area archeologica aperta per il Ponte

"L'Abbazia Ortodossa di San Martino in Petroro è disconosciuta dalla Chiesa"

"Festa del Tesseramento" per la nuova Pro Loco con musica e merenda

Vetrya, microdosi di innovazione

Caccia alle location private per matrimoni e unioni civili, fuori dal Palazzo Comunale

La Uil primo sindacato alle elezioni delle Rsu al Comune di Orvieto

Fratelli d'Italia Orvieto aderisce al sit-in contro l'ampliamento della discarica

Anche Orvieto alla conferenza internazionale delle città italiane gemellate con Betlemme

Discarica "Le Crete", il sindaco di Orvieto conferma il No al progetto di rimodulazione

Tre giorni di festa nella Parrocchia di Fiore in onore di San Marco

Capriolo

Alla maniera di Oscar Wilde

Presentati "Umbria Jazz Spring" e "Cantamaggio Ternano"

Una ballata contro la sclerodermia. Serata di beneficenza a favore del Gils

"Asparagus Days". Musica e sapori per la 17esima Sagra dell'Asparago Verde

Sì del Consiglio Regionale alla riduzione dei vitalizi, risparmi per 900.000 euro

Leonelli (Pd): "Umbria Film Commission diventi fondazione di partecipazione"

Parlamentari della Lega alla manifestazione per dire no all'ampliamento de "Le Crete"

Elezioni Rsu pubblico impiego. "Grazie a tutti i lavoratori, il voto conferma la forza della Cisl"

Il Comitato Pendolari Orte e "il viaggio della speranza"

Rallentamenti sull'A1 tra Orvieto e Fabro per un incendio

Elezioni Rsu, Fp Cgil primo sindacato del comparto pubblico in provincia di Terni

Football US Terni Steelers, al via il girone di ritorno

"I Nuovi Bianchi", seconda edizione. Tre giorni di degustazioni al Palazzo dei Sette

Torna l'Antica Fiera delle Campanelle, fra tradizione ed eventi collaterali

PeoSchool, audizione degli studenti del Majorana sul programma di lavoro della Commissione Europea

Stop all'accattonaggio: il centro destra chiede un'ordinanza per arrestare il fenomeno

A una settimana dall'incendio, la Cgil dei vigili del fuoco denuncia: "Burocrazia dannosa"

Accordo storico tra Comune ed Enel per l'affrancazione dei terreni utilizzati dai cittadini

Il Corteo Storico festeggia 40 anni di attività. Pevarello: "Ci ha fatto conoscere in tutta Europa"

Incontro a Palazzo Bazzani tra Provincia e Fipav per il futuro del PalaPapini

Nuova seduta del consiglio comunale. Riconoscimento all'A.s. San Venanzo

Nebbia

Clown

Pd verso le primarie. Mozioni a confronto al Palazzo dei Sette

"San Giorgio, il drago e la rosa. Il culto di San Giorgio nel corso dei secoli"

Le Crete, la giunta regionale sollecita Arpa per l'utilizzo del georadar

Karate, chiusi i "giochi" per l'ingresso in nazionale Fik. Pronti per Dublino, 7 atleti della scuola Keikenkai

"Le raccomandate non consegnate si ritirano nell'ufficio postale più vicino "

Giornata della Rosa e del Libro, fine settimana a tutta cultura

"Dalla sicurezza integrata all'integrazione delle competenze in materia di sicurezza"

Il Comune aderisce ad FNSI per la liberazione del giornalista Gabriele Del Grande incarcerato in Turchia

Giornata delle "Vittime Incidenti sul Lavoro". Le cerimonie nell'Orvietano

Orvietani in gara alla Cronoscalata Camucia-Cortona

"Vite connesse: futuro digitale". Vetrya incontra gli studenti per il Premio "Alfieri del Lavoro"

Martina Escher felice per il traguardo raggiunto dalla Zambelli Orvieto

Sacripanti (GM): "Estendere la rete di distribuzione metano in località Strada del Piano"

Fondi in arrivo per la frana di Parrano. La soddisfazione dell'ex sindaco Tarparelli

Tentano il colpo al supermercato, messi in fuga dall'allarme

"Scuola Media Ippolito Scalza: quale futuro?". Incontro all'ex plesso Geometri

Aperte le iscrizioni per il Corteo Storico e il Corteo delle Dame 2016

Comune di Ficulle e Università di Perugia insieme per il marketing territoriale e turistico

Piero Villaggio si racconta a Pino Strabioli: "La mia vita all'ombra di un padre ingombrante"

Ggnagnarini replica a Olimpieri sul bilancio: "Si può rosicare del bene comune?"

Omicido Moracci: doppio ergastolo agli assassini. Consap: "Dalla Giustizia un messaggio forte di legalità"

"Accoglienza e misericordia nella Diocesi di Orvieto-Todi", 11esimo corso per volontari

Orvieto per tutti: "Raccolta differenziata, quale soluzione per il centro storico?"

Rimandato a data da destinarsi il concerto di Giovanni Guidi

Bartender live al S.Maria della Stella con l'associazione "Corpo dato per Amore"

Anas Umbria, affidati lavori manutenzione strade per 15 milioni in tre anni

"Primavera in Etruria", c'è la mostra mercato florovivaistica e dell'artigianato

Pubblicato il bando di concorso per giovani cittadini europei

Ritardo nella presentazione dei documenti contabili, la minoranza si rivolge al Prefetto

Torneo Nazionale di Burraco con l'Unitre dell'Alto Orvietano

Cecchini: "Differenziata e adeguamento impianti. Gli obiettivi vanno rispettati per garantire il servizio"

La disciplina della circolazione

Erbe infestanti, iniziata la manutenzione ordinaria. Interesserà anche il cimitero

"I Gelati d'Italia", svelato l'elenco dei gusti in corsa per il titolo

Provvedimenti relativi alla disciplina della circolazione stradale dal 23 aprile al 1 maggio

Un incidente stradale impedisce al maestro Falasconi di essere presente a Orvieto