sociale

Pubblicato il bando per i finanziamenti regionali per attivitŕ informative sul commercio equo. Soddisfazione di Dottorini di Verdi e civici

venerdì 18 gennaio 2008
“Finalmente si possono apprezzare gli effetti concreti della Legge regionale per la diffusione del Commercio equo e solidale che i Verdi e civici hanno fortemente voluto e sostenuto sin dall'inizio”. Con queste parole il capogruppo regionale del Sole che ride, Oliviero Dottorini, esprime la propria soddisfazione per la pubblicazione sul Bollettino ufficiale della Regione Umbria del 16 gennaio del bando che assegnerŕ i finanziamenti previsti dalla legge regionale sul commercio equo per realizzare attivitŕ informative ed educative nelle scuole della regione e per organizzare la giornata annuale del commercio equo. “Il bando č la dimostrazione – aggiunge Dottorini – che questa non č una legge manifesto, ma un provvedimento concreto che intende portare un aiuto fattivo ed efficace a tutte quelle organizzazioni, animate prevalentemente dal contributo di volontari, che si impegnano tutti i giorni per sostenere le comunitŕ dei piccoli produttori svantaggiati del Sud del mondo. E' grazie all'impegno dei Verdi e civici e alla coalizione di centrosinistra se oggi sul tavolo ci sono complessivamente 100mila euro che serviranno per informare e sensibilizzare i consumatori umbri, a partire dai giovani che frequentano le scuole della nostra Regione, su un modello di rapporti commerciali piů giusto, basato sul rispetto della dignitŕ umana e dell'ambiente”. “Sia i percorsi educativi rivolti alle scuole che l'organizzazione della giornata regionale del commercio equo – prosegue l'esponente del Sole che ride - possono essere degli strumenti molto efficaci per sostenere la diffusione tra i cittadini umbri di questo particolare modello commerciale e di cooperazione Nord-Sud, contribuendo cosě ad aumentare sensibilmente il grado di consapevolezza dei consumatori e favorendo una sempre maggiore attitudine della popolazione ad uno stile di consumo critico e responsabile”. “Spetta ora alle organizzazioni di commercio equo, ai comuni e alle scuole - conclude il capogruppo regionale dei Verdi e civici – utilizzare al meglio queste risorse, attraverso una stretta collaborazione tra loro nella presentazione di progetti validi, in grado di far crescere la comunitŕ umbra verso un modello economico piů giusto e sostenibile”.

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 febbraio

In cammino con il CAI, costeggiando Allerona e i suoi verdi dintorni

Visite pastorali alle Vicarie della Diocesi di Orvieto-Todi. Si inizia da quella di San Giuseppe

La filosofia come scienza di vita al "Caffè Letterario" di Viterbo

Unitus, la ricerca di Agraria e Ingegneria ai vertici in Italia

Affarismi

Zambelli Orvieto dispiaciuta ma pronta a reagire, lo dice Giulia Kotlar

Lavori a Duesanti su strade ed aree pubbliche, in corso la bitumatura nel centro storico

Verso la riqualificazione dell'ospedale. I lavori inizieranno a marzo

Castello di Alviano aperto alle gite scolastiche da tutta Italia

Fiori, i candidi fiori

Unitus, Fondazione Carivit e Accademia dei Lincei insieme per una nuova didattica nella scuola

Beni culturali e sisma, la Regione promuove una mostra alla Rocca di Spoleto di opere recuperate e restaurate

Prorogata fino al 5 marzo la mostra delle Fiaccole Olimpiche

Seconda edizione per "Corri...Amo Orvieto", tappa del 13° Criterium Uisp Gare su Strada

Gori (Anci) replica alla CNA: "La fusione a freddo non funziona"

Per "Amateatro" al Cinema Teatro Amiata "Arriva l'ispettore"

Al Mancinelli "Caruso e altre storie italiane". Nel foyer incontro con il coreografo Mvula Sungani

Via il palo, dentro un milione di visitatori a Civita. Bigiotti: "Al lavoro per potenziare l'offerta turistica"

Convegno su "Aree Interne. Quali prospettive per lo sviluppo del territorio?"

Reduce dal palco di Sanremo, Elodie incontra il pubblico dell'Umbria

Anna Mazzamauro è "Divina". Doppio appuntamento e risate a non finire