sociale

'La Città di Tutti' misura l'indice QRI. Una ricerca sulla qualità delle relazioni nel Comprensorio orvietano

martedì 12 dicembre 2006
Giovedì 14 e venerdì 15 dicembre, dalle ore 17,00 alle 20,00 presso la galleria del Palazzo dei Sette ad Orvieto, sarà istituita una postazione informativo/divulgativa per la presentazione alla cittadinanza dell’opuscolo del QRI realizzato dall’Ufficio della Cittadinanza dell’ambito territoriale n. 12 dell'Orvietano nell’anno 2006. Ma che cos’è e come funziona l’indice QRI? E’ un termometro che misura la “temperatura”, il calore delle relazioni umane e sociali nella città. L’obiettivo principale della sua rilevazione è quello di stimolare una forte attenzione alla qualità delle relazioni interpersonali e di farvi nascere intorno riflessioni e pensieri. L’indice QRI (Qualità Relazioni Interpersonali), che è stato costruito con l’aiuto di Piero Morosini, Responsabile del "Progetto nazionale salute mentale" dell’Istituto Superiore di Sanità di Roma, è stato sperimentato per la prima volta a Trento e successivamente adottato a Orvieto all’interno del Progetto “La Città di Tutti”. Nell’anno 2005/2006, una volta al mese, i rilevatori de “La Città di Tutti”, dopo un periodo di formazione, hanno misurato in luoghi predefiniti della città (piazze, supermercati, bar, stazione, uffici pubblici ecc….), la qualità delle relazioni interpersonali e sociali utilizzando scale di valutazione numeriche. La rilevazione fatta in ogni singolo luogo ha fornito l’indice QRI di quel luogo in quel mese; la somma delle rilevazioni di un dato mese costituisce l’indice mensile del QRI della città. L’indice è stato calcolato in base all’osservazione dei comportamenti spontanei delle persone e delle reazioni ad alcune richieste degli operatori. Lo studio non costituisce una ricerca scientificamente oggettiva e oggettivamente scientifica, ha però l’intento di misurare il livello delle relazioni fra i cittadini con l’obiettivo di favorire un’attenzione più approfondita alle relazioni umane e sociali. Nell’ambito del territorio orvietano le rilevazioni sono state effettuate, per quanto riguarda gli spazi aperti al mercato di Piazza del Popolo nella giornata del sabato e presso i laghetti di Ciconia e, per quanto riguarda i luoghi pubblici, sono stati presi in esame il supermercato di Allerona Scalo, l’ufficio postale del Comune di Porano e l’atrio della stazione ferroviaria di Orvieto. Rispetto a questi luoghi emerge, ad esempio, che alla Coop prevale la relazione tra gli utenti e questo dato si registra in maniera minore anche alla stazione ferroviaria; presso l’ufficio postale di Porano il valore maggiore risulta quello corrispondente alla qualità ambientale del servizio. Rispetto ai luoghi all’aperto la zona dei laghetti di Ciconia riporta un punteggio abbastanza alto (7.04) e, sia in questo luogo che nella piazza del mercato, risulta positivo sia il valore relativo della qualità della relazione tra le persone, sia quello relativo alle persone sole. Un valore molto buono è anche quello relativo alle richieste d’aiuto degli operatori presso la piazza del mercato, dove si rileva un indice più che buono per quanto concerne la disponibilità delle persone. “In conclusione – secondo gli operatori dell’Ufficio di Cittadinanza dell’ambito n. 12 che ha curato l’indagine – si può sostenere che, essendo la prima rilevazione, non ci sono termini di raffronto, tant’è che dovranno esserne effettuate altre durante il prossimo anno; un dato piuttosto certo, relativo al clima relazionale, è quello relativo alla relazione, che sembra essere migliore nei luoghi aperti. Una possibile spiegazione sembra data dalla facilitazione dei rapporti formali e informali tipica dei luoghi di ritrovo all’aperto, anche se tra i luoghi pubblici chiusi l’ufficio postale di Porano costituisce una piacevole, positiva sorpresa”. “Scopo della rilevazione e della divulgazione dei dati - afferma l’Assessore Maria Cecilia Stopponi - è analizzare e ricostruire insieme ai cittadini tutte quelle azioni che possono contribuire al benessere degli appartenenti ad una comunità; infatti leit-motiv degli ultimi tempi è la constatazione ricorrente che, mentre risulta essere cresciuto il benessere materiale della maggioranza delle persone e delle famiglie, è calato invece il senso di appartenenza alla comunità, le reti di mutualità del buon vicinato, gli scambi interpersonali significativi. Tutto ciò spesso ci porta a dire che la qualità della vita è peggiorata sentendoci smarriti ed estraniati da una comunità della quale spesso è difficile vedere il tessuto connettivo; le relazioni interpersonali e sociali ci appaiono non esistenti e il ritrovarci su valori condivisi ci sembra qualcosa ormai perso nella memoria. In verità anche piccole azioni come quelle affrontate e realizzate attraverso i progetti de ‘La Città di Tutti’, di cui la rilevazione dell’indice QRI rappresenta solo una parte, possono contribuire a raggiungere un senso di coerenza, a costruire o mantenere relazioni di mutuo sostegno, ad affrontare le situazioni e gli eventi che provocano stress”.

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 aprile

Andrea Bocelli in Piazza Duomo per la quarta edizione di "Orvieto4Ever"

"Allerona verso lo sviluppo di comunità". Conferenza al Centro Polivalente

Pedalando indietro, "La Carrareccia" raddoppia. A settembre, edizione dedicata a Barbara e Matteo

"Ben Hur" al Mancinelli. Paolo Triestino e Nicola Pistoia chiudono la stagione teatrale

Nuovo look per la rete elettrica, Enel installa i DY900/1 per cabine tecnologiche

Esasperati dall'accattonaggio molesto, gruppo di commercianti scrive al Comune

Post-sisma, la Regione incontra gli ordini professionali nelle zone terremotate

Al via il progetto "Rete amica". Unicef, istituzioni e scuole insieme per un web più sicuro

Teatro Null pronto al debutto di "Osteria da Shakespeare & Co"

Sale la febbre da Palio di Sant'Anselmo. Conto alla rovescia per la Sagra del Biscotto

Fondazione Cro: "Cassa di Risparmio Spa deve permanere punto di riferimento degli Orvietani"

APEritivo nell'Oasi di Alviano, con vista sulla palude

Allerona sempre più cardioprotetta, la comunità si dota di tre defibrillatori

Alfina in festa per San Giorgio Martire. Programma civile e religioso

Post-sisma, Marini ed Errani incontrano gli abitanti di Norcia, Castelluccio e San Pellegrino

Accademia Kronos a "Villaggio per la Terra", per la sensibilizzazione alla tutela del Pianeta

La Polisportiva Castel Viscardo organizza il primo raduno in MTB dei Monaldeschi

"Nonsololirica in Sala Eufonica", video-ascolto di Leonard Cohen

Disco verde al bilancio di previsione 2017/2019. Ampia discussione in consiglio

Sì unanime all'ordine del giorno "Albornoz, un bene comune da restituire alla città"

Nel triennio 2017/2019 opere pubbliche per oltre 23 milioni di euro

Quantità e prezzo di cessione aree per residenza ed attività produttive, le tariffe

Sì al Piano delle alienazioni e valorizzazioni del patrimonio immobiliare

Ricognizione annuale delle società partecipate, presa d'atto in consiglio

Approvato il Documento Unico di Programmazione 2017/2019

Corso di formazione per volontari nella valorizzazione dei beni culturali ecclesiastici della Diocesi

Ecco i giovani bomber della Coar Orvieto. Pronti per il II Memorial Papini.

Azzurra nella storia, Orvieto Basket salvezza conquistata, Orvietana un punto prezioso, argento Savrayuk

Rita Levi Montalcini, un'innata ottimista

Torna a riunirsi l'esecutivo PD del Comprensorio Orvietano. In discussione molti temi "caldi" di urgente attualità

Grande successo per "La Domenica del Vulcano 2010". Incontri ed escursioni nel territorio di San Venanzo

Il Sindaco Concina sul Bilancio: "Orvieto non può permettersi il commissariamento"

Pozzo di San Patrizio: il biglietto intero aumenta di cinquanta centesimi dal 1° giugno

Sferracavallo. Mercato sì, mercato no. Proroga della sperimentazione fino al 30 marzo 2011. Via alla "filiera corta"

Continuano i controlli del Commissariato sul rispetto degli orari di chiusura dei locali

SII. Cresce il front-office: in aumento accessi al sito e mail. Lattanzi: "Grande sforzo per accorciare le distanze tra utenti e società"

Pubblicato il bando TAC II: interventi di promo - commercializzazione turistica per prodotti d'area di progetti integrati collettivi

Suggerimenti per il "Buon Politico"... ovvero esortazione all'On. Trappolino

Aumenti per alcuni settori amministrativi del Comune: i Comunisti Italiani vogliono sapere. Qualche lume dalla conferenza stampa del Sindaco Concina

"Alla scoperta dell'antico Egitto": gli Egiziani innamorati della vita. La Dott.ssa Pozzi, egittologa, illustra la mostra laboratorio

Rinnovato l'apparato didascalico del Museo etrusco Claudio Faina. Ne parla la Dott.ssa Nancy Leo

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni