sociale

Il megaprogetto dei Giardini dello Scalo. Lo illustrano l'arch. Olivadese e l'assessore Germani

venerdì 21 luglio 2006
Un grosso progetto dell'importo di 2 miliardi e 300 milioni delle vecchie lire, quello dei nuovi giardini comunali di Orvieto Scalo, inaugurati oggi nell'ambito dei festeggiamenti del quartiere di Sant'Anna. I nuovi giardini pubblici di Orvieto Scalo, realizzati nellambito del Piano Urbano Complesso del quartiere recepiscono le esigenze sociali e culturali che la funzionalit degli spazi verdi sottende, e ridisegnano e qualificano quest'area urbana di recente formazione. Concepito non come il verde "per", ma come il verde di Orvieto Scalo spiega il progettista, lArch. Rocco Olivadese, responsabile dellUfficio del PRG - il progetto, rafforza e definisce il rapporto tra citt e verde a livello di uso, immagine e forma, disegnando gli spazi aperti. Costruito come una struttura, nella quale il tutto formato da parti tra loro solidali che trovano ragion dessere nelle relazioni reciproche e nellappartenenza ad un disegno generale. Si lavorato per connessione, combinazione e integrazione, cercando di cogliere sia lequilibrio generale del progetto, sia la soddisfazione delle aspettative, aspirazioni, esigenze delle persone. Il filo conduttore costituito da un percorso ciclo/pedonale alberato, elemento sia di distribuzione degli spazi allaperto - come la vasca giochi, le sedute, la cavea, sia di continuit tra il parco e il resto della viabilit pedonale. Circa un ettaro di giardino per un importo complessivo di 2.300.000.000 delle vecchie lire dice lAssessore ai Lavori Pubblici, Giuseppe Germani - realizzato tra il 2001 ed oggi nellambito del PUC, il progetto di riqualificazione urbana che sin dal 1998 ha interessato il quartiere di Orvieto Scalo, prevedendo anche altri interventi come i marciapiedi, il parcheggio lungo viale 1 Maggio, il centro sociale nellex scuola elementare, lallargamento del parcheggio dellorologio. Le tre passerelle sul fosso dellAbbadia, il ponte pedonale sul fiume Paglia, le piste pedonali e la Funicolare aggiunge lAssessore - collegano i giardini di Orvieto Scalo con il Centro Storico e con tutti i quartieri situati ai piedi della Rupe. Una presenza qualificata, dunque, in grado di migliorare notevolmente le condizioni di vita sotto vari aspetti, ricreativo, educativo, culturale. Localizzato su unarea destinata dal PRG a zona S3 - attrezzature di quartiere per verde e sport- questo grande spazio circoscritto tra la riva destra idraulica del fosso dellAbbadia e la variante stradale che da Via Sette Martiri porta alla Provinciale dellArcone". "Lidea guida dellintervento - continua l'Assessore - stata quella del corridoio verde. Un percorso ciclo/pedonale allinterno del quale vengono date risposte per le attivit di gioco, di spettacolo e di relax. Spazi flessibili e capaci di adattarsi alle diverse esigenze dellutenza. Un intervento articolato che si sostanziato in lavori di adeguamento del terreno e delle pendenze, nella realizzazione di percorsi pedonali e nella pavimentazione in pietra arenaria dello spazio antistante la cavea e la rampa di discesa dalla passerella antistante lex Covio, nella costruzione della cavea e della vasca giochi mediante lutilizzo di materiali naturali, ma anche nella costruzione di muri in prossimit della passerella e di Via Monte Cassino; e ancora, nella sistemazione idraulica del fosso dellAbbadia, nella realizzazione degli arredi, panchine, fontane, portabiciclette, cestini, tavoli, pergolati e della rete di illuminazione pubblica, fino alla piantumazione di essenze arboree. Il giardino dotato di impianto di irrigazione e di servizi igienici autoigienizzanti.

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 ottobre

"Frantoi Aperti" compie vent'anni. Eventi a macchia d'olio nei borghi dell'Umbria

"Autunno. Archeologia, Arte, Architettura", quattro incontri alla Rocca dei Papi

La Zambelli Orvieto si ferma sul più bello e cede il passo a Caserta

Liste d'attesa...di morire

Orvieto FC, secondo anno di iscrizione a tutti i campionati della Figc

Gloria in Excelsis Deo

A Sferracavallo Dom Quix realizza un'opera murale dedicata ad Aldo Netti

"Festa dell'Aria". Parrano BioDiversa riflette su qualità dell'aria e cambiamenti climatici

Erasmus+, tra gli studenti che partecipano anche quelli dell'Agrario di Fabro

"Il Governo eroghi risorse necessarie alla gestione dei servizi da parte della Provincia"

Pampepato, via al percorso per il riconoscimento della certificazione Igp

"World Francigena Ultramarathon", domenica l'arrivo dei partecipanti

Volatili

Nuova sede di Cittaslow International, incontro con il presidente Stefano Pisani

La Fondazione "Peres center for peace" premia la presidente della Regione Catiuscia Marini

Zambelli Orvieto scontenta ma pronta a lavorare per migliorare

Sì della giunta al Piano per il passaggio a tariffa puntuale sui rifiuti

Amerina, convenzione tra Comune e Provincia per concessione di aree di pertinenza stradale

Sì al progetto per opere di urbanizzazione in vocabolo Fosso Fanello

Giornate della Castagna, nel secondo weekend arriva il Palio degli Asini

Rinnovato il Consiglio Provinciale dell'Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali di Perugia

"Ospedale da campo. Memorie di un medico cattolico dalla guerra di Libia a Caporetto"

Il punto di Guido Barlozzetti: "Una brutta notizia"

Riscaldamento in Via Scalza, Olimpieri (IeT): "In assenza di interventi Ater, provveda il Comune"

"La Libreria dei Sette di Orvieto compie 95 anni...e adesso rischia la chiusura. Parliamone!"

Autunno ricco di proposte alla Biblioteca Comunale

Il Boni pronto a volare. Aperta la campagna abbonamenti, via alla nuova stagione teatrale

Sogni incrociati

Bollette pazze, Olimpieri (IeT) chiede conto con un'interpellanza dell'accaduto

L'Istituto Agrario di Fabro vola in Sicilia per conoscere la cooperativa "Lavoro e non solo"

Le impressioni di capitan Serena Ubertini dopo l'esordio vincente della Zambelli Orvieto

Uffici postali. Gori: "Bene tavoli confronto regionale, impegno comune evitare riduzioni servizio"

Ceramica, Paola Biancalana e Andrea Miscetti sul podio del concorso "Il segno del tempo"

Forza Italia: "Acquapendente invasa dai topi, c'è troppa immondizia in giro"

In marcia con la Polisportiva verso la chiesa della Madonna di Loreto

Le tre slide mancanti di Palazzo Chigi

"Senza Monete" compie tre anni. Festa all'Emporio del Riuso e dello Scambio

Per "Lezioni di Storia" al Teatro Mancinelli arriva Alberto Mario Banti

Mano tesa tra la Scuola di Musica "Casasole" e la Filarmonica "Mancinelli"

Sicurezza all'ex caserma Piave con "Crash Scene. Indicazioni Salva Vita"

Dopo otto anni torna il "Bollettino sulla situazione economica e sociale dell'Area Orvietana"

Case popolari, c'è il bando. Per la presentazione delle domande c'è tempo fino al 29 novembre

FotograMia

Giubileo, in corso le iniziative per le Settimane della Misericordia

Torna l'Operazione Mato Grosso. Giovani al lavoro a sostegno dell'America Latina

"Aspettando Halloween". Festa alla sala parrocchiale della Segheria

"Non c'è sicurezza senza prevenzione". Sul tavolo, le criticità del territorio umbro

Ritrovato l'uomo smarrito nei boschi. Terzo caso in quindici giorni

Orvietana, faccia a faccia con i due fratelli Fillippo e Giuliano Avola

Al frantoio Cecci di Monterubiaglio torna "Pane e Olio". Le degustazioni si fanno solidali

Ilaria Alpi si è suicidata?

"Arte sui muri. Street art e urban art". Giornata di studi all'Università della Tuscia