sapori

Sì del Consiglio Comunale, "MontegabbioneBio" è marchio di qualità

lunedì 3 dicembre 2018
Sì del Consiglio Comunale, "MontegabbioneBio" è marchio di qualità

Il lavoro sperimentale svolto in questo anno sui terreni comunali, frutto della collaborazione fra agricoltori, ricercatori, Parco 3A-Tecnologico Agroalimentare dell’Umbria, Associazione Rete Semi Rurali, Università degli Studi di Perugia, e coordinato dall’agronoma Livia Polegri, ha convinto l’Amministrazione Comunale di Montegabbione a promuovere uno sviluppo legato alla biodiversità, approvando all’unanimità nel Consiglio Comunale di giovedì 29 novembre un disciplinare di produzione di specie agrarie per la filiera corta e di qualità, includendo anche l’aspetto sociale che sottintende il progetto.

"L’approccio - riferiscono dal Comune - si basa sul miglioramento genetico partecipativo, teoria genetica sviluppata dal Prof. Salvatore Ceccarelli e dal suo gruppo di lavoro ICARDA, grazie alla quale popolazioni di semi sviluppano un’enorme varietà che permette al sistema di resistere agli eventuali stress e garantire la quasi certezza del raccolto. È anche un metodo partecipativo perché condotto insieme agli agricoltori locali. In questo modo si perseguono vari obiettivi: riportare le sementi nelle mani dei contadini, produrre cibo più sano e a km zero, aumentare la qualità preservando la tipicità del prodotto trasformato.

Le aziende agricole che vorranno utilizzare il bollino di MontegabbioneBio diventando attori della filiera, dovranno rilasciare una dichiarazione in Comune in cui indicano la tipologia di semina, l’utilizzo di sementi biologiche, l’impostazione di una rotazione delle colture, il non utilizzo di diserbanti o fertilizzanti di sintesi. Un percorso ambizioso che mira a creare un patto fra agricoltore-trasformatore-consumatore, per rispondere concretamente ai cambiamenti climatici in atto, sostenere lo sviluppo delle aree rurali, preservarle dallo spopolamento, garantire la sicurezza alimentare".

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 febbraio

Giulio Scarpati all'Unitre. Con Valeria Solarino al Mancinelli per "Una giornata particolare"

Cede una porzione di muro, tecnici della Provincia al lavoro sulla SP 31

Ultima settimana di scuola aperta all'Istituto Artistico, Classico e Professionale

Al Palazzo del Gusto, corso di qualificazione professionale per sommelier Ais

Final Four Under 18 Eccellenza, la finale sarà Ellera-Todi

Anteas e Gruppo Famiglie Parrocchia S.Anna promuovono l'incontro "Invecchiare bene"

Lancia una bottiglia contro il muro del commissariato, denunciato un 37enne

Anche il Comune di San Venanzo aderisce a "M'illumino di meno"

Visite guidate a "San Giovenale. La chiesa e il quartiere nell'Orvieto medioevale"

Provincia, la Rsu chiede certezza su servizi, personale e bilancio

Emanuele Carelli presenta la raccolta di poesie "Celeste come i cieli"

Ridistribuite le deleghe, fino a nuove determinazioni

Il Tar conferma l'aumento della litigiosità tra cittadino e pubblica amministrazione

Campo da calcio di Ciconia "in abbandono", la Uisp fornisce chiarimenti

Proposta di legge sull'ambiente, prosegue in tutta l'Umbria la raccolta firme

A "Cinema intorno al mondo", è la volta di "Lagos. Notes of a city"

Vinti: "Le dimissioni scoperchiano la pentola del conflitto interno al Pd"

Tecnici Enel al lavoro, traffico interrotto in Via Magalotti

Umbria e Orvieto protagoniste a Praga. Intensa l'attività per rafforzare relazioni e progetti

Comune spento per "M'illumino di meno". Gli interventi per razionalizzare i consumi energetici

Presentato in Regione il volume "Umbria, paesaggi in divenire 1954/2014"