sapori

In 13.000 alla nona edizione di "CioccoTuscia. Festival dei Dolci Sapori"

giovedì 18 ottobre 2018
In 13.000 alla nona edizione di "CioccoTuscia. Festival dei Dolci Sapori"

Si è conclusa con l'ennesimo successo e con una vera e propria invasione da parte di migliaia di visitatori - circa 13.000 - la nona edizione di "CioccoTuscia. Festival dei Dolci Sapori", la manifestazione, organizzata da AS Eventi e Pubblicità nelle persone di Andrea Sorrenti e Simona Ricci, basata sulla promozione e sulla valorizzazione dei prodotti tipici, sia dolci che salati con la presenza di molte aziende del settore enogastronomico con loro stand dedicato, con diverse attività di intrattenimento per adulti e bambini oltre alle dimostrazioni di pasticceria e cioccolateria (anche Vegan) che vengono svolte ogni giorno.

Tra gli Stand Dolci è stato possibile trovare praline al cioccolato di vari gusti, tavolette di cioccolato di vari gusti, cioccolato sfuso in vari gusti, strumenti ed altri oggetti in cioccolato, frutta disidratata, vari tipi di creme a base di nocciola, di cioccolato, di mandorle e di castagne, prodotti da forno tipici della Tuscia (tozzetti, ciambelline e biscotti vari), dolci a base nocciole e castagne, miele e prodotti a base di miele, biscotti ed altri prodotti a base di lavanda, torte e dolci a base di prodotti locali, confetture e prodotti a base di frutta, torroni di vari gusti, croccanti con frutti a guscio, caramelle e prodotti alla liquirizia, prodotti a base di caffè, crepes farcite e tanto altro.

Invece negli Stand Salati non mancavano prodotti di norcineria di vario genere, birre artigianali, formaggi di vari tipi, legumi locali, composte e mostarde, sughi vari, vini rossi, vini bianchi, vini dolci,  spezie e tisane, prodotti a base di funghi, pizze e patate fritte, bruschette al tartufo, arrosticini, panini con la porchetta etc.

Grazie a CioccoTuscia, trasferitosi a Caprarola da cinque anni, anche l'area food gestita della Pro Loco ha incrementato ogni anno i suoi numeri, arrivando a servire migliaia di persone che hanno scelto di pranzare con piatti a base di prodotti tipici locali; persone attratte dal contesto organizzativo che ha fatto risollevare le sorti della Festa della Castagna di Caprarola che fino a cinque anni fa coinvolgeva solo poche centinaia di partecipanti. Quindi CioccoTuscia è ormai un appuntamento ricorrente, molto atteso da grandi e piccoli, che garantisce la promozione delle realtà della Tuscia e che ogni anno cresce sempre più.

Si è rinnovato anche l'appuntamento con la consegna del Premio Statuetta d'Oro CioccoTuscia che, dopo essere stato già ritirato, nelle edizioni precedenti, da Angelo Peruzzi (ex calciatore campione del Mondo),  Alice Sabatini (Miss Italia 2015), Martina Caregaro (Tennista Professionista) e Piermaria Cecchini (attore e regista), ha visto premiati, da parte degli organizzatori, per il 2018 due nuovi "Ambasciatori della Tuscia" e cioè Alberto Mezzetti (vincitore dell'ultimo Grande Fratello) per i successi ottenuti a livello nazionale nel mondo dello spettacolo televisivo e molto attivo anche su progetti di solidarietà e Andrea Lo Cicero (ex Capitano Nazionale Italia Rugby) per i successi ottenuti nello sport e per le attività avviate in provincia di Viterbo e in particolare con il progetto Zafne (Zafferaneto creato e gestito a Nepi). 

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 febbraio

In cammino con il CAI, costeggiando Allerona e i suoi verdi dintorni

Visite pastorali alle Vicarie della Diocesi di Orvieto-Todi. Si inizia da quella di San Giuseppe

La filosofia come scienza di vita al "Caffè Letterario" di Viterbo

Unitus, la ricerca di Agraria e Ingegneria ai vertici in Italia

Affarismi

Zambelli Orvieto dispiaciuta ma pronta a reagire, lo dice Giulia Kotlar

Lavori a Duesanti su strade ed aree pubbliche, in corso la bitumatura nel centro storico

Verso la riqualificazione dell'ospedale. I lavori inizieranno a marzo

Castello di Alviano aperto alle gite scolastiche da tutta Italia

Fiori, i candidi fiori

Unitus, Fondazione Carivit e Accademia dei Lincei insieme per una nuova didattica nella scuola

Beni culturali e sisma, la Regione promuove una mostra alla Rocca di Spoleto di opere recuperate e restaurate

Prorogata fino al 5 marzo la mostra delle Fiaccole Olimpiche

Seconda edizione per "Corri...Amo Orvieto", tappa del 13° Criterium Uisp Gare su Strada

Gori (Anci) replica alla CNA: "La fusione a freddo non funziona"

Per "Amateatro" al Cinema Teatro Amiata "Arriva l'ispettore"

Al Mancinelli "Caruso e altre storie italiane". Nel foyer incontro con il coreografo Mvula Sungani

Via il palo, dentro un milione di visitatori a Civita. Bigiotti: "Al lavoro per potenziare l'offerta turistica"

Convegno su "Aree Interne. Quali prospettive per lo sviluppo del territorio?"

Reduce dal palco di Sanremo, Elodie incontra il pubblico dell'Umbria

Anna Mazzamauro è "Divina". Doppio appuntamento e risate a non finire