sapori

Sagra delle Castagne, gran finale con "Convivium Secretum" e "Il Castello dei Sapori"

mercoledì 17 ottobre 2018
Sagra delle Castagne, gran finale con "Convivium Secretum" e "Il Castello dei Sapori"

Una grande partecipazione di pubblico ha caratterizzato anche il secondo fine settimana della Sagra delle Castagne, la manifestazione storico-rievocativa giunta alla cinquantunesima edizione che anima l’ottobre di Soriano nel Cimino. Sono così andati in scena i giochi popolari con la sfida tra le quattro contrade Papacqua, Rocca, San Giorgio, Trinità, la rievocazione serale “Soriano tra storia e leggenda” (presente il prefetto di Viterbo, Giovanni Bruno), il premio nazionale “Vojola d’oro” assegnato quest’anno a Costanza Calabrese (giornalista TG5), Iovina Santini e Francesco Bracci e infine il grande corteo storico “Soriano e i suoi rioni” che ha sfilato per le vie della cittadina con i suoi oltre 700 figuranti in costume: l’evento ha richiamato visitatori da tutta Italia e anche personaggi noti come Kim Rossi Stuart, Ilaria Spada e Tiberio Timperi. Presenti anche il questore di Viterbo Massimo Macera e il vescovo Romano Rossi. Al termine si è esibita la Fanfara della Polizia di Stato. La contrada San Giorgio ha vinto il premio per il miglior addobbo e per il corteo storico.

Archiviato il secondo weekend, la Sagra delle Castagne si avvia alla conclusione con altri importanti appuntamenti. Su tutti il "Convivium Secretum" di venerdì 19 ottobre, il percorso enogastronomico tra i sapori dei tempi antichi presso le taverne delle quattro contrade. Arrivato all’undicesimo anno, a partire dalle ore 20 sarà possibile immergersi nella tradizione culinaria medioevale e rinascimentale, degustando piatti locali a tema. Il "Convivium Secretum" è una vera e proprio gara storico-gastronomica tra le contrade. Ogni anno un’attenta giuria di esperti in alimentazione, professori di storia dell’arte, scenografi e costumisti, decreta il rione vincitore per la miglior pietanza e per le ricostruzioni scenografiche più fedeli all’epoca storica. I posti sono limitati. Tutti gli interessati a partecipare dovranno effettuare una prenotazione obbligatoria presso la Pro Loco di Soriano in Piazza Umberto I.

Le giornate di sabato 20 e domenica 21 ottobre sono dedicate a "Il Castello dei Sapori", evento dedicato ai prodotti tipici del territorio della Tuscia, giunto alla diciottesima edizione e organizzato dalla Cooperativa Sociale Il Camaleonte. L’evento, a ingresso gratuito, si svolgerà all’interno del Castello Orsini, proponendo ai visitatori una selezionata e ricca rassegna di eccellenze enogastronomiche made in Tuscia. Non mancheranno a Soriano momenti culturali e di rievocazione: nella serata di sabato, alle ore 21, i gruppi storici delle quattro contrade si esibiranno in Piazza Vittorio Emanuele II (ingresso gratuito), mentre domenica conclusione al Castello Orsini.

Per ulteriori informazioni e per il programma completo: www.sagradellecastagne.com

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 febbraio

In cammino con il CAI, costeggiando Allerona e i suoi verdi dintorni

Visite pastorali alle Vicarie della Diocesi di Orvieto-Todi. Si inizia da quella di San Giuseppe

La filosofia come scienza di vita al "Caffè Letterario" di Viterbo

Unitus, la ricerca di Agraria e Ingegneria ai vertici in Italia

Affarismi

Zambelli Orvieto dispiaciuta ma pronta a reagire, lo dice Giulia Kotlar

Lavori a Duesanti su strade ed aree pubbliche, in corso la bitumatura nel centro storico

Verso la riqualificazione dell'ospedale. I lavori inizieranno a marzo

Castello di Alviano aperto alle gite scolastiche da tutta Italia

Fiori, i candidi fiori

Unitus, Fondazione Carivit e Accademia dei Lincei insieme per una nuova didattica nella scuola

Beni culturali e sisma, la Regione promuove una mostra alla Rocca di Spoleto di opere recuperate e restaurate

Prorogata fino al 5 marzo la mostra delle Fiaccole Olimpiche

Seconda edizione per "Corri...Amo Orvieto", tappa del 13° Criterium Uisp Gare su Strada

Gori (Anci) replica alla CNA: "La fusione a freddo non funziona"

Per "Amateatro" al Cinema Teatro Amiata "Arriva l'ispettore"

Al Mancinelli "Caruso e altre storie italiane". Nel foyer incontro con il coreografo Mvula Sungani

Via il palo, dentro un milione di visitatori a Civita. Bigiotti: "Al lavoro per potenziare l'offerta turistica"

Convegno su "Aree Interne. Quali prospettive per lo sviluppo del territorio?"

Reduce dal palco di Sanremo, Elodie incontra il pubblico dell'Umbria

Anna Mazzamauro è "Divina". Doppio appuntamento e risate a non finire