sapori

Falesco presenta Nonno Enos e le novità di Fattoria Tellus

mercoledì 5 settembre 2018
Falesco presenta Nonno Enos e le novità di Fattoria Tellus

Domenica 9 settembre si ripete il consueto appuntamento della Festa della Vendemmia per una giornata all’aria aperta dove verranno comunicati il territorio e le sue eccellenze, i valori e le tradizioni enogastronimiche, di sapore, gusto...e comunità.

"La giornata verrà aperta dal convegno “#SeiUnaForzaDellaNatura”, che mette al centro del progetto educativo rivolto ai bambini MADRE NATURA, e dall’inaugurazione della Fattoria Tellus, progetto - spiegano dalla Cantina Falesco - che abbiamo consolidato negli ultimi mesi e che vogliamo far crescere ancora. Il bozzetto di NONNO ENOS, oggi mascotte della Fattoria, sancisce la nascita del progetto.

Enos è un personaggio di fantasia (ma non troppo) nato per condividere esperienze del mondo enoico con chi ha la sua stessa passione per il vino, il cui nome deriva dall’abbreviazione dei 4 punti cardinali e per ciascun appassionato è definito il Nord, attorno a cui vengono costruite delle degustazioni a tema in cui comparare vini, vitigni, annate, territori...

Ma ENOS è anche un nonno che insegna ai bambini ad amare la natura, le proprie radici, le tradizioni, ad apprezzare la stagionalità dei prodotti e la bellezza del gioco all’aperto. Allo stesso tempo i bambini avranno il ruolo di sensibilizzare nonno Enos al digitale. Un dare ed avere reciproco.

In occasione di laboratori didattici con i bambini, sono stati realizzati dei disegni, 10 dei quali sono stati apposti sull’etichetta del nostro Tellus Syrah. Una parte del ricavato dalla vendita di questo vino andrà a sostenere la Fondazione Iris, che si occupa di dare sostegno a donne affette da patologie neoplastiche".

Sei, i valori universali che la Fattoria Tellus rappresenta nella sua essenza: FAMIGLIA, TEMPO, AMBIENTE, GIOCO, SPORT, SALUTE. Valori a cui ispirarsi nella vita, da insegnare ai bambini, anche a quelli meno fortunati, e da riscoprire quando si è grandi, che hanno alla base un bene più alto che li accomuna tutti: il RISPETTO.

Fattoria Tellus è un luogo dove ogni bambino troverà la sua dimensione e potrà dare sfogo alla sua creatività. Totalmente inclusivo - anche per gli adulti - farà riscoprire il piacere di stare insieme in un percorso da scoprire attraverso l’uso dei 5 sensi: dallo sport ai laboratori sensoriali fino al contatto con la natura e gli animali.

E’ una festa arricchita con l’importante presenza di Coldiretti che porterà a casa nostra la maestria di chi la terra la vive e la lavora, la protegge e la interpreta, per offrirci quotidianamente i prodotti che fanno grande non solo il nostro territorio ma l’Italia tutta.
Interverranno produttori e Agrichef pronti all’opera per servirci ricette prelibate, stagionali, a volte conosciute e altre invece da scoprire, rintracciando in espressioni nuove prodotti antichi.

Interventi:


On. Filippo Gallinella - Presidente XIII Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati.
Educazione Alimentare: obiettivo comune di Scienza e Politica.

Dominga Cotarella - Direttore Commerciale e Marketing Famiglia Cotarella.
Saluti, la vision ed i valori che sono alla base della Fattoria Tellus, come si evolverà nei servizi offerti, l’importanza del rapporto con le scuole tanto da aprire una divisione didattica connessa ai programmi curriculari, le partnership.

Silvia Maria Manfredi - Presidente Istituto Paulo Freire.
Come sia importante nello sviluppo del bambino riscoprire il valore del tempo, dell’attesa, della lentezza. Come la natura può aiutare la crescita del bambino ed una migliore relazione con gli altri e con se stesso. L’importanza del gioco.

Gelsomina Leone - Pediatra USL2 Orvieto.
La prevenzione pediatrica a trecentosessanta gradi.

Ruggero Parrotto - Direttore Generale Bambin Gesù.
L’impegno dell’ospedale pediatrico Bambin Gesù nella ricerca e nella prevenzione delle patologie infantili derivanti da una cattiva alimentazione e dall’eccessiva attività indoor.

Carmelo Troccoli - Direttore Fondazione Compagna Amica.
L’importanza delle materie prime per seguire un corretto stile di vita, fatto di buona alimentazione e movimento. Riscoprire la stagionalità di frutta e verdura per avere il massimo beneficio negli elementi nutritivi. La riscoperta delle professioni legate alla terra da non considerare superate, ma ancora simbolo di eccellenza italiana dove tradizione e tecnologia si fondono in un perfetto equilibrio, che si traduce in alta qualità del prodotto.

Manuela Trombetta - Responsabile del Progetto Fair Play4U.
La nascita e gli obiettivi del progetto, il bambino reso protagonista, la struttura dei materiali didattici proposti alle scuole con cui comunicare ai bambini, il sostegno alle famiglie con servizi e attività formative.

Catia Sulpizi - Presidente dell’Associazione Alimentando e ideatrice del progetto ABC.
Alimentazione e Migrazione: la dieta alimentare viene integrata con le altre culture alimentari. Il bambino è naturalmente aperto a nuove esperienze, di ogni tipo, e l’accostamento a coetanei con differenti tradizioni alimentari contribuisce alla crescita del bagaglio di conoscenze che lo arricchisce quotidianamente.

Maurizio Gubbiotti – Presidente Romanatura Ente Regionale per la Gestione del Sistema delle Aree Naturali protette nel Comune di Roma.
Parchi per una fruizione ampia e corretta dove educazione ambientale e alimentare riguardano anche i più piccoli. Dal 1999 Romanatura organizza visite guidate per le scuole portando ogni anno oltre 13.000 ragazzi nelle Aree Naturali protette, promuovendo fattorie didattiche volte all’educazione ambientale.

Pierluigi Monceri - Banca Intesa.
La volontà di giocare un ruolo per la crescita delle comunità di cui è parte, ha portato Intesa San Paolo a rafforzare gli strumenti e le iniziative a favore delle organizzazioni del Terzo Settore.

Durante il convegno ci sarà la Premiazione della Fondazione IRIS - Gemelli.
L’Associazione IRIS è una Onlus nata a Roma nel Settembre 2002 su iniziativa del Professor Salvatore Mancuso e del Professor Giovanni Scambia all’interno del reparto di Ginecologia Oncologica del Policlinico A. Gemelli di Roma.

Oltre che la terapia medica, IRIS affronta le istanze psicologiche e relazionali delle pazienti affette da patologia neoplastica. L’attività dell’associazione, grazie alla collaborazione sinergica tra le diverse figure professionali, si è subito protesa alla promozione e all’organizzazione di servizi di assistenza psicologica e socio-sanitaria a favore delle pazienti e dei loro familiari, nell’ottica della presa in carico dei bisogni globali delle stesse.

Ad IRIS verrà destinato un assegno di ricerca, il cui importo deriva da una parte del ricavato delle vendite del vino Tellus, le cui etichette sono state disegnate durante i laboratori sensoriali svolti negli ultimi anni.

Commenta su Facebook