sapori

Rep.it - Le "Cotarella ladies", cugine-sorelle tra vino e scuola di formazione

giovedì 5 gennaio 2017
Rep.it - Le "Cotarella ladies", cugine-sorelle tra vino e scuola di formazione

Con un articolo piacevole e interessante scritto da Laura Mari, sulle colonne di Repubblica.it, si apre nel segno dell’innovazione il nuovo anno del vino. Protagoniste sono: Dominga, Marta e Enrica Cotarella e i loro progetti per la Cantina Falesco e la nuova Accademia di eccellenza per il servizio in sala. Le “Cotarella ladies”, così sono ormai state ribattezzate dalla stampa mondiale, si raccontano e nell’articolo che segue annunciano per settembre l’apertura della loro Accademia.

 

Le "Cotarella ladies", cugine-sorelle tra vino e scuola di formazione

di LAURA MARI per Repubblica.it


Non chiamatele cugine, perché tra loro si sentono sorelle
. Le lady del vino hanno tra i 31 e i 45 anni, un trio di confidenti-amiche-parenti-imprenditrici alla guida di un piccolo impero nel settore dell’enologia di qualità. Dominga, Marta e Enrica Cotarella dal 2015 hanno preso le redini dell’azienda del vino Falesco, fondata nel  1979 dai fratelli Riccardo e Renzo Cotarella.

«Abbiamo una grande responsabilità, è difficile essere i successori, soprattutto quando i tuoi genitori hanno raggiunto i massimi livelli nel loro settore» ammette Marta,  35 anni e laureata in Economia e commercio e oggi responsabile delle attività di pianificazione e controllo dell’imprea familiare.

L’azienda Falesco (oggi divisa tra questo marchio e il nuovo Famiglia Cotarella) è nata con l’obiettivo di recuperare gli antichi vitigni tra il Lago di Bolsena (nei pressi di Montefiascone nel Lazio) e l’Umbria. Il risultato fu, nel 1989, il Poggio dei Gelsi Est! Est! Est!, divenuto con gli anni una delle tipicità del territorio. La vendemmia di dieci anni dopo portò alle bottiglie di Ferentano prodotte con il Roscetto e nel 2001 l’Aleatico Pomele diede grande lustro all’azienda (qualche anno prima era stata la volta del Cabernet Sauvignon Marciliano).

Le

Un patrimonio costruito con passione, ora nelle mani delle cugine Cotarella. «In realtà ci sentiamo sorelle, io sono la “vecchia del gruppo” e dall’alto dei miei 45 anni dispenso consigli e suggerimenti», ironizza Dominga, per tutti Minnie, laureata in Agraria e responsabile del settore commerciale e marketing dell’azienda, che conta un totale di sessanta dipendenti.

«Abbiamo una famiglia incredibilmente unita, in cui si condivide tutto, dalla colazione la mattina alle vacanze estive. Siamo complementari, unite da un’unica passione: la nostra azienda. Ogni giorno ciascuno di noi esprime la propria particolare attitudine» spiega Enrica Cotarella, 31 anni, responsabile del settore comunicazione social dell’impresa.
Lavoro e parenti, un binomio che sembra essere il segreto del successo della Falesco. «Per carità, qualche discussione c’è, è normale. Ma sono molto pacate, mai litigi. E ogni confronto ha sempre il fine di garantire il meglio per i nostri vini e i clienti», garantisce Dominga.

Le

Intanto, l’azienda continua a collezionare premi e successi, anche grazie alla produzione (a Montecchio, nelle colline a sud di Orvieto, in Umbria), delle etichette di punta del marchio (. Parliamo di una cantina circondata da circa 260 ettari con vitigni di Merlot, Cabernet, Sangiovese, Verdicchio e Vermentino. «Ma non finisce qui, non siamo mai stanche di provare e sperimentare», avverte Dominga.  Sei anni fa, infatti, è nato il progetto per due nuove vini e finalmente la prima produzione è nata. Il 15 dicembre sarà stappato lo Shiraz Ogrà (dedicato a nonna Cotarella, che si chiamava Grazia), mentre è in uscita anche il Viognier Igp del Lazio Soente.

«Poi, a settembre, inaugureremo il primo anno accademico della scuola Intreccci, a Castiglione in Teverina» anticipano le lady Cotarella.  Il nome sta a intendere le tre C, ovvero l’iniziale del cognome delle cugine, ma anche “cultura”, “conoscenza” e “coraggio”. La scuola sarà un istituto di eccellenza, riservato a soli 15 studenti, che in sei mesi di corsi e altrettanti di stage in Italia e all’estero, impareranno tutto non solo sul mondo del vino. «L’idea nasce dal grande gap che si è formato nel mondo della ristorazione tra cucina e sala – spiega Dominga – a chi frequenterà il nostro istituto insegneremo ad avere una visione ampia del mondo enologico, ma anche a saper accogliere, curare e consigliare i propri clienti». Dopo 37 anni di attività, i vitigni continuano a dare i loro frutti e tra progetti e bottiglie in cantina si studiano continuamente novità per il futuro.

 

 

Pubblicato da il 07 gennaio 2017 alle ore 16:21
Siete stupende, sono sicuro che seguirete le orme dei vostri genitori
Alfredo, Sandra e Andrea(Grotte del Funaro)
Pubblicato da il 13 gennaio 2017 alle ore 13:06
. È proprio vero, mai come in questo caso,"la classe non è acqua...." nella certezza che anche la nostra città ne trarrà un ulteriore vantaggio nella qualità è un valore aggiunto dell'immagine, tantissimi auguri e buon lavoro.Ristorante Antico Bucchero

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 21 gennaio

Complanare, nuova fase di spinta oleodinamica del ponte in acciaio

"Le Grandi Firme della Tuscia". In distribuzione il terzo numero dell'aperiodico di Letteralbar

Azzurra Ceprini A1. Palla a due al PalaPorano con San Martino di Lupari

Montelone, la Provincia scioglie il silenzio. La prossima settimana, il bando per i lavori stradali

In manette 22enne, rubò chioccia con tutti i pulcini

Larocca interrompe lo sciopero: "L'amministrazione continuerà a vigilare"

Approvato l'odg per inserire il "reato di tortura" nell'ordinamento italiano. Il plauso di Amnesty International

Esce "Studi Interrotti", l'album d'esordio de "Gli Scontati". Il 28 gennaio al Valvola

Sfilata di maschere e carri allegorici per la "Festa di Carnevale" di Porano

Torna a luglio la seconda edizione del Premio Letterario "Città di Lugnano"

Tir si ribalta in Autostrada, code e disagi bloccano il traffico

Due ristoranti "nostrani" alla sfida Tv di Alessandro Borghese

Lasciavano le auto su "quattro ceppi" e scappavano, beccata la banda del cric

Regione contro l’inceneritore in Umbria, ma i comitati chiedono garanzie sulle discariche

Garbini lascia, si dimette il sindaco di Castel Giorgio

Bollo per i veicoli di interesse storico o collezionistico: dal primo gennaio riduzione del 10 per cento

Auto alluvionate, Sacripanti (FdI-An) sollecita un nuovo bando per il risarcimento dei danni

Consiglio regionale, respinta la mozione sul "sostegno alla famiglia naturale"

Punti nascita, la presidente Marini rassicura: “Non sono previste altre chiusure”

"Ravensbrück. Il lager delle donne", gli scatti di Ambra Laurenzi al Palazzo del Popolo per il Giorno della Memoria

A Città della Pieve nasce il liceo musicale. Open Day di presentazione

"Internet e le nuove generazioni: ripartiamo dalla famiglia". Incontro conclusivo per "Famiglie al centro"

Differenziata lumaca, ora la Regione corre ai ripari: obiettivo 60% entro l'anno

Piano comunale di classificazione acustica, nulla di fatto. In standby le controdeduzioni

Kino-Workshop al Centro Viva. A lezione di linguaggio cinematografico

Incontro informativo sull'iniziativa comunitaria "Garanzia Giovani"

Jasmine Rossini: "Per la Zambelli Orvieto il campionato è aperto"

Cardinali al Sindaco: "Sul parco del Paglia ci dica cosa bolle in pentola"

Sanità, la giunta regionale umbra sospende il ticket intramoenia

Folklore e tradizione si incontrano per la seconda "Giornata delle Pasquarelle"

Il vescovo presiede i funerali di don Adelmo Ciurletti

Sacripanti (FdI-An) propone l'istituzione di un forum civico in materia di assistenza socio-sanitaria

Dall'orto al piatto. Dalla collaborazione fra le scuole, un progetto sperimentale

La Regione investe quasi 3 milioni di euro per finanziare la competitività delle aziende vitivinicole

Centro Studi, via allo "Spring Semester" della Kansas State University e della University of Arizona

Orvieto tra le sezioni Cai che hanno collaborato alla rete sentieristica-escursionistica umbra

Furti e atti vandalici al Fanello. Tardani: "L'amministrazione si attivi per garantire la sicurezza ai cittadini"

Il Consiglio dei Ministri commissaria L'Umbria e decide per la chiusura anticipata della caccia

Ballo in maschera al Teatro Boni. Musica e divertimento, come in una favola

Luciani sollecita la riqualificazione di Piazza del Commercio: "Come si sta muovendo il Comune?"

Il Comune ricorrerà al Consiglio di Stato, Germani: "Il terzo calanco non si farà"

Lo Sportello del Consumatore chiude i battenti: riflessioni sulla conclusione di un'esperienza

Rometti: "Per la Regione su Orvieto non ci sono assolutamente esigenze di ampliamento della discarica al terzo calanco"

L'assessore Cecchini: "Si è fatta ricadere sulle Regioni l’incongruenza fra le norme nazionali ed europee"

Contratti di Fiume, Minervini chiarisce la posizione delle associazioni private: "Fuori dalla Cabina di Regia".

Galanello Pd: "No al terzo calanco, l'obiettivo dell'Umbria è la minimizzazione dello smaltimento in discarica"

Il Circolo Pd di Orvieto Scalo al lavoro per la riqualificazione del quartiere

Scopetti e Taddei Pd: "No categorico al terzo calanco, Comune e Regione non devono mollare"

Il teatro amatoriale colora Monteleone. La rassegna al Teatro dei Rustici compie vent'anni

Meteo

sabato 21 gennaio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

--

21:00 1.4ºC 95% buona direzione vento
domenica 22 gennaio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 4.5ºC 88% buona direzione vento
15:00 7.7ºC 80% buona direzione vento
21:00 4.1ºC 94% buona direzione vento
lunedì 23 gennaio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 6.2ºC 94% buona direzione vento
15:00 8.2ºC 89% buona direzione vento
21:00 5.5ºC 96% buona direzione vento
martedì 24 gennaio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 6.0ºC 91% buona direzione vento
15:00 8.3ºC 63% buona direzione vento
21:00 1.7ºC 87% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni