politica

De Rebotti (Anci) chiede alla Regione misure straordinarie per famiglie e imprese

venerdì 20 marzo 2020
De Rebotti (Anci) chiede alla Regione misure straordinarie per famiglie e imprese

Il presidente Anci Umbria, Francesco De Rebotti, chiede ufficialmente alla Regione Umbria di "farsi sostenitrice della proposta di Anci nazionale e Anci Umbria della sospensione dell'accantonamento dei fondi per i crediti di dubbia esigibilità dei Comuni".

"Tale misura - spiega il primo cittadino di Narni - ha la finalità di recuperare immediatamente risorse già presenti nei bilanci comunali per destinarli, eccezionalmente e solo per quest'anno, alla decontribuzione di famiglie ed imprese".De Rebotti fa riferimento in particolare a "quei soggetti che avranno danno al proprio lavoro personale e a tutte quelle imprese, di ogni categoria, che hanno dovuto cessare da un giorno all'altro le proprie attività".

"L’auspicio - dice - è che questa misura, se accompagnata da quelle a carattere nazionale e regionale, potrà permettere il superamento delle difficoltà straordinarie di questo periodo e creare le condizioni per una ripartenza che speriamo sia la più vicina possibile. Su questa proposta chiedo un impegno a tutte le forze politiche ed ai loro rappresentanti in ogni livello istituzionale".

Commenta su Facebook