BIT MILANO
politica

Profili illustra il lavoro sulla candidatura Unesco, Bigiotti apre all'area vasta tramite Casa Civita

lunedì 10 febbraio 2020
Profili illustra il lavoro sulla candidatura Unesco, Bigiotti apre all'area vasta tramite Casa Civita

Bagnoregio protagonista alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano. Una vetrina internazionale che funziona come punto di incontro per i molti operatori turistici, visitatori, amanti dei viaggi. Un'occasione che promuove l'incontro di persona tra operatori e turisti. Circa 70.000 visitatori e 2.000 aziende partecipano alla BIT, facendo di questo evento uno di quelli di maggiore influenza nel settore.

Il sindaco di Bagnoregio, Luca Profili ha illustrato, dal padiglione della Regione Lazio, la candidatura Unesco per 'Il Paesaggio Culturale della Valle dei Calanchi'. “Il paesaggio culturale di Civita di Bagnoregio è un qualcosa che occorre non solo vedere ma anche vivere per comprendere nell'emozione di cui è custode. Civita ha saputo sfidare tutti i tempi, anche quello contemporaneo. Da luogo destinato all'abbandono è diventato il posto di un futuro possibile. Anche per le nuove generazioni, chiamate alla sfida di accogliere il mondo a casa propria. Destinate a custodire gelosamente un'identità unica e renderla fruibile a chi sa muoversi lentamente per vedere e ascoltare davvero.

Civita è il luogo del passato, del presente e del futuro. Tutto raccontato all'interno di una sfida, di tensione e riposo, tra uomo e natura. Un esempio di resilienza, del reagire alle difficoltà costruendo, nello sforzo e nel guizzo dell'intelligenza umana. E' il luogo in cui la mente impara a ragionare per soluzioni e non per problemi, dando vita a un modo unico di stare al mondo. Un posto che ci auguriamo possa trovare nel possibile riconoscimento Unesco una ragione in più per spronarci alla sua conservazione e tutela”. Queste le parole al centro dell'intervento del primo cittadino.

Al suo fianco, nella trasferta milanese, l'amministratore unico di Casa Civita Francesco Bigiotti. Proprio Casa Civita è chiamata a sviluppare i servizi legati all'accoglienza dei turisti e dei viaggiatori e a gestire le strategie di comunicazione e promozione del territorio.

“Essere presenti, da protagonisti, alle fiere internazionali del turismo è importante per Bagnoregio ma deve diventarlo sempre più all'interno di un disegno di ampio respiro, capace di puntare alla permanenza nella nostra area vasta. Casa Civita ha il compito di sviluppare e tessere relazioni sinergiche con gli altri comuni della nostra area geografica al fine di determinare un salto di qualità dello sviluppo turistico”. Questa la dichiarazione dell'amministratore Bigiotti. La delegazione bagnorese alla Bit di Milano ha visto la presenza degli assessori Elena Gentili e Sabrina Crosta.

 

Commenta su Facebook