politica

"Non si confonda l'assemblea degli iscritti con la convocazione di una corrente del Pd"

martedì 6 agosto 2019
"Non si confonda l'assemblea degli iscritti con la convocazione di una corrente del Pd"

"Avevamo fatto appello a non perseguire la strada di autoconvocazioni attraverso metodi e percorsi non unitari e quantomeno non legali ma l'avvenuta comunicazione di una convocazione dell’Assemblea degli Iscritti al Partito Democratico, per giovedì 8 agosto alle 18, avente all'ordine del giorno la costituzione di un organo politico e la gestione delle elezioni regionali va verso l’esatto contrario.

Si ripete pediquessamente l’errore politico delle recenti elezioni comunali con il risultato noto a tutti. Un'assemblea unitaria per dibattere sul da farsi sarebbe stata la traccia e una reale intenzione per un percorso unificante, nel momento in cui si evidenzia la volontà di nominare una sorta di direttorio atto a determinare azioni o linee politiche ancor prima di un congresso ci trova completamente contrari.

Pertanto respingiamo l’ennesimo tentativo di autogestione, anche con l’incomprensibile avallo del commissario Verini ma non del provinciale, avverso ai più (iscritti) come da contatti e valutazioni espresse al solo sentore di siffatta iniziativa. Si determini, allora, un congresso a breve, il solo democraticamente atto a dare un contributo di chiarezza di idee. Diffidiamo pertanto tale assemblea dal proporre documenti politici e varare qualsivoglia direttorio, comitato politico o facente funzione".

I reggenti Pd Orvieto
Renato Piscini, Massimo Marinelli, Massimo Ciotti

Commenta su Facebook