politica

"Il futuro è l'Europa"

mercoledì 8 maggio 2019
"Il futuro è l'Europa"

"Il 9 maggio 1950 l’allora ministro degli esteri francese Robert Schuman presentò un piano di cooperazione economica tra Paesi europei, divenuta poi “Dichiarazione Schuman”. Dal 1985 la data del 9 maggio fu dichiarata data della “Festa dell’Europa”. Fu l’embrione dell’Unione europea. Pose le basi di una convivenza “nella pace e nella unità”. Nacque sulle macerie di un continente devastato dalla guerra. Fu un atto di speranza nata dalla disperazione. Non per niente il primo appello all’unità europea fu lanciato dal confino-prigione fascista da Altiero Spinelli e Ernesto Rossi. Fu il “Manifesto di Ventotene”. Oggi, la nostra Europa è il continente più ricco del pianeta. Una comunità di 28 Paesi (almeno finché i britannici non si decidano sulla sorte del Brexit), 500 milioni di abitanti, il mercato interno più grande, il partner più importante di 80 Paesi del mondo, la mèta turistica più popolare del pianeta; una comunità che da sola produce il 16,5 per cento del prodotto mondiale, seconda solo alla Cina. Da settant’anni vive in pace, condizione che, dopo la Pax Romana di due mila anni fa, mai si era verificata prima.

Ora siamo alla vigilia delle elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo. In Italia si vota domenica 26 maggio. Sono elezioni cruciali: dal risultato dipende davvero il futuro di ogni Paese europeo. Possiamo avere più Europa, più politiche e istituzioni confederate, oppure vedere i nostri Paesi rinchiudersi nella difesa delle proprie particolarità. Perché, è vero, oggi una diffidenza sempre crescente tende ad offuscare i risultati ottenuti dall’Europa e l’indubbio benessere europeo. La diffidenza si nutre dello smarrimento di fronte ai cambiamenti epocali, quali la globalizzazione e le migrazioni; della rivalità tra i membri della comunità. La diffidenza è ben palpabile anche in Italia, dove da ferventi pro-europeisti, nel giro di una decina d’anni siamo diventati sempre più euroscettici. Ed ecco che l’Europa diventa “la matrigna”, e “Bruxelles” viene additata come “nemica”.

Si fa presto a scaricare le colpe dei ritardi e delle negligenze nella politica interna, in politica economica, per esempio, sulle spalle dell’”Europa che ci impone…”. Si fa presto a incolpare i “burocrati di Bruxelles” delle mancate riforme nella politica migratoria, per esempio, senza tener conto che è il Consiglio dei Ministri, formato da rappresentanti dei governi nazionali, a deciderne. Ognuno, poi, anche il più piccolo, col suo diritto di veto. Si fa presto ad additare la “cattiva Europa” per le politiche draconiane nell’agricoltura, citando, in mancanza di meglio, le misure “imposte” per le “zucchine del mare”… E si fa presto, invece, a dimenticare le politiche ambientali per una maggiore sostenibilità, la lotta contro il cambiamento climatico, quelle sì il fiore all’occhiello dell’Unione europea. Si fa presto ad accusare “l’Europa” di sprechi, quando il totale del bilancio UE (compresi i burocrati, politiche regionali, aiuti all’agricoltura ecc.) sono meno dell’1,05 per cento del Pil europeo. E quando gli “eurocrati” sono meno che i burocrati a Madrid, Parigi o Roma…

Oggi, la nostra Europa è il continente con il più alto tasso di democraticità e anche di istruzione, quello dove i diritti dell’uomo sono rispettati, quello dove viene data la voce alle minoranze. Tutto questo forma la nostra comunità. I diritti e la prosperità, la democrazia, il welfare state e la spinta alla sempre più vasta formazione delle giovani generazioni. E’ questo, l’Europa. E lo è perché è, appunto, una comunità. Viviamo in Paesi diversi, ciascuno con la sua specificità, parliamo lingue diverse, ma siamo una comunità. Da soli, ciascun Paese per sé, non saremmo niente. Nessun Paese da solo potrà mai affrontare le sfide del mondo globalizzato, né reggere il confronto con le super potenze: non la forte Germania, non la Polonia sovranista, non l’Italia con il suo nazionalismo riscoperto.

Uniti possiamo essere competitivi e continuare a riaffermare il nostro patrimonio di diritti universali. Divisi finiremmo come gli Stati italiani del Rinascimento che, incapaci di mettersi insieme al momento della scoperta dell’America, ossia della prima globalizzazione della storia, furono cancellati dalla carta geografica del mondo. A nulla valse il fatto che fossero stati, fino a quel momento, i primi in tutti i campi. La divisione fu loro fatale. Buona Festa dell’Europa!".

Fonte: Partito Democratico Orvieto

Commenta su Facebook

Accadeva il 23 maggio

Addio a Sergio Riccetti, Orvieto piange il volto simbolo della città

Un ringraziamento all'Unità Spinale del Santa Maria della Misericordia

"Il Maggio dei Libri". Tre iniziative in arrivo per "leggere, e leggere ovunque!"

Giulio Basili, arriva da Porano il nuovo Valentino?

In Piazza della Pace si rinnova l'appuntamento con la "Fiera della Funicolare"

Germani: "Addio a una bella persona che ha rappresentato degnamente gli orvietani"

Serata jazz con Mauro Verrone & Friends

Si presenta il libro "L'Antilope e il Leone. Una vita da allergico"

Certamen Dantesco, al Palazzo dei Sette la premiazione del concorso

Gianfranco Gobbini tra i protagonisti de "L'Arte in Cucina". Dalla tela alla tavola, l'artista che dipinge con lo zafferano pievese

"Bimbi in cucina, mamme in classe". I più piccoli prepararano ricette locali

Il Comune pubblica il piano operativo conformato al Pit

"Orgoglioso di averlo conosciuto ed essergli stato vicino!"

"Sorgenti Cinematografiche" al Festival di Arte e Fede. Tutte le proiezioni in arrivo

Solennità del Corpus Domini 2018. Il programma delle manifestazioni, la disciplina della circolazione

Continua con successo la mostra "Magnifica Graeca. Capolavori greci dai magazzini dei musei dell'Umbria"

Giovedì 24 maggio alle 15.30 in Duomo i funerali di Sergio Riccetti

Nuova fototrappola per contrastare comportamenti illeciti nel conferimento dei rifiuti

Premiazione degli elaborati del Concorso di poesia e narrativa "Saverio Marinelli"

Firmato un nuovo protocollo d'intesa per il potenziamento dell'Ippovia Slow sulla Via di Francesco

Una nuova stagione per la sanità del Lazio. Panunzi: "Parte il ricambio generazionale"

Pagliara (Promotuscia): “Gli educational tour mirati sono uno strumento fondamentale di marketing territoriale"

Comitato sorveglianza Fse-Fesr 2014-2020. "Puntare su qualità investimenti ed efficacia risultati"

"Il gesto di Emos fa onore a lui e anche alla nostra comunità"

Taglio dell'erba nella zona di San Giovanni e Piazza Malcorini

Attesa finita, apre al pubblico la Tomba dei Demoni Azzurri

"Cantine Aperte" compie 25 anni. Festa "open air" insieme ad Airc nelle vigne

"Madonna della Cava", festeggiamenti 2017 concentrati in una sola domenica

"Fremito d'Ali", tra arte e natura all'Oasi WWF Lago di Alviano

Cascata delle Marmore, scoperta una nuova grotta

Comitato Risparmiatori: "Fondo di solidarietà BpB, apprezzabile ma non risolutivo"

Collaborazione fra CIA Umbria e Piemonte per la presenza in fiere e mercati di aziende delle zone terremotate

La FABI presenta i risultati dell'indagine "Quando lo stress diventa patologia?"

Presentazione del Meridiano Mondadori dedicato allo scrittore Luigi Malerba

Giustizia, la proposta di legge verso l'approvazione

A Sarnano vince il maltempo, Vezzosi lascia il trono per un soffio

Orvieto Fc. Secondo posto per la Categoria Juniores alla Coppa Umbria

Il Ministro dell'Interno Marco Minniti a Todi per parlare di legalità, sicurezza e giustizia

Provincia, sit-in dei dipendenti per protesta contro i tagli

Nuova segnaletica turistica pedonale nel centro storico, installate le mappe

Incontro tra l'Amministrazione Comunale e il Console USA in Italia Tavenner

Per "Cantine Aperte" modifiche alla circolazione sulla strada vicinale del Romitorio

Modifiche alla circolazione, il mercato trasloca in Piazza Cahen

"La Tuscia e i suoi fotografi" al Disucom, appuntamento a Santa Maria in Gradi

Nuovi ruoli in casa Azzurra. De Fraia: "Onorata di lavorare con coach Romano"

Leonardo Cenci incontra i detenuti del carcere con il magistrato Nicla Restivo

"La scuola che piace a noi". Un esempio virtuoso di collaborazione

Zaira Marchesini, maestra d'ironia. Dopo il convegno Fidapa, l'intitolazione della Confaloniera?

Zaira

Madre e figlio trovati morti, gli inquirenti si affidano all'autopsia per fare luce sul mistero

Coppia felice, come sopravvivere alla nascita dei figli

Mancata approvazione del preventivo, arriva la diffida dal Prefetto

La Marini a sostegno della lista di Filippetti, evento alla casa del Popolo

Alleanza tra Umanità e Ambiente, chiude il ciclo di incontri di Nova Civitas

Salute e discarica, il caso Bagni: Germani: "La Usl dovrà fornire i dati"

Aree Interne: ok del consiglio al Preliminare di strategia

Teatro Mancinelli, festa di compleanno. E basta?

Punto di ascolto sui disturbi alimentari, via al corso di formazione

Allo Scalo chiuso per due giorni lo sportello Anagrafe e Ufficio relazioni con il pubblico

Progetto "Viaggio nella natura". I bambini diventano ambasciatori dell'ambiente

Processione religiosa del Corpus Domini. Disciplina della circolazione

Asili Nido a porte aperte. Tre appuntamenti per conoscere le attività degli asili nido del Comune

Luce nuova per il centro storico. Due giorni di lavoro per le squadre Enel

Festa della Repubblica del Vino alla Tenuta Vitalonga

"L'Abbraccio del Padre". Musical nella basilica dell'Amore Misericordioso

Degustazioni, musica e visite all'ipogeo etrusco della cantina Poggiocavallo

Intitolata a Luca Coscioni, la "Sala Studio" della biblioteca "Fumi"

Il Memorial "Coscioni" si fa in 7. Ecco le stelle dell'atletica leggera in arrivo

Nasce l'albo sostenitori Cittaslow. In Comune la presentazione del progetto

Nuova riunione di zona per l'associazione "Orvieto per tutti"

"The latin we need". Disponibile la versione inglese del saggio di Mario Tiberi

Johnny DalBasso in concerto. Live al Valvola per presentare "IX"

Escursione al Castello di Corbara con l'Asds Majorana

Identità e Territorio: "Risoluzione fa rima con restaurazione"

L'Unitre festeggia Shakespeare con "Sonetti in un pomeriggio di mezza Primavera"

Giochi pubblici a Sferracavallo e Ciconia, gli interventi del Comune