politica

Carico/scarico merci, dal 12 novembre in vigore le modifiche nel centro storico

martedì 9 ottobre 2018
Carico/scarico merci, dal 12 novembre in vigore le modifiche nel centro storico

A partire da lunedì 12 novembre 2018 sarà vietato il transito veicolare relativo alle operazioni di carico/scarico merci nelle seguenti vie e piazze: Corso Cavour (dal Teatro Mancinelli a Piazza della Repubblica), Piazza Duomo, Via Duomo, Via della Costituente e Piazza del Popolo, garantendo comunque il transito ai residenti ed alle categorie altrimenti autorizzate.

Il provvedimento deciso dall’Amministrazione Comunale fa parte del progetto per l’attuazione della 4^ fase della mobilità alternativa approvato dal Consiglio Comunale nel 2006, che era subordinato, tra l’altro, all’adozione dei varchi elettronici per l’accesso ad alcuni settori del Centro Storico disciplinati a Z.T.L. e alla regolamentazione del carico/scarico merci.

In un quadro più generale dell’assetto del territorio, il progetto persegue l’esigenza, sempre più avvertita, di porre l’accento sul tema prioritario della sicurezza della circolazione stradale e dei centri storici in particolarmente; laddove il traffico veicolare, oltre a creare di per sé problemi di sicurezza, influisce negativamente sulla fruibilità delle bellezze storiche, artistiche ed architettoniche della città; inoltre, un minor traffico nelle zone cruciali garantisce più tranquillità e vivibilità e tende a scoraggiare l’uso dei veicoli privati e limitare al massimo le operazioni di carico/scarico merci.

“La città è ormai matura per una revisione complessiva del sistema di distribuzione delle merci all’interno del centro storico – spiega l’Assessore alla Viabilità, Andrea Vincenti – e questo provvedimento non è che il primo passo nella direzione che una città turistica deve intraprendere.  Negli ultimi tempi, l’esigenza di liberare il cuore della città dal traffico di furgoni per carico e scarico è emersa in maniera forte, da più parti, e riteniamo ora sia giunto il momento per procedere in modo più incisivo rispetto al passato”.

“Per far partire l’efficacia del provvedimento, abbiamo reputato opportuno attendere la transizione tra il termine dell’alta stagione estiva ed il periodo natalizio, dando un congruo preavviso al fine di consentire agli operatori di adeguarsi alle nuove regole”. “Contemporaneamente – conclude - abbiamo dato incarico agli uffici di aumentare gli spazi di carico e scarico fuori dalle aree pedonali, unitamente alla sorveglianza circa il corretto uso degli stessi da parte degli utenti. Ci aspettiamo in tal modo, a partire dai prossimi mesi, un ulteriore passo in avanti verso la salvaguardia della sicurezza e vivibilità delle aree pedonali”.

Fonte: Ufficio Stampa Comune di Orvieto

Commenta su Facebook

Accadeva il 16 febbraio

Escursione nel Parco Fluviale del Tevere, tra il Campione e la Canepaccia

"Orvieto is our home". Non dobbiamo deluderli…

In tanti all'Unitre per l'incontro con la Guardia di Finanza

In arrivo l'Isola Ecologica comunale, dalla Regione 200.000 euro

"Frammenti d'un mosaicista morto dal freddo" al Teatro Comunale

Sei totem per la sicurezza e la "cardio-protezione" del paese

Unione Intercomunale del Trasimeno, "il territorio c'è"

Orvieto e Allerona in onda su "Sereno Variabile", fra tradizioni e bellezze

Frecciarossa Perugia-Milano: 3.200 prenotazioni. Chianella: "Numeri straordinari"

Riparto fondo sanitario nazionale, all'Umbria oltre 1,6 milioni di euro

"Un sorriso per Raffaella. I clown di corsia arrivano a Orvieto!"

Quattordici "occhi" sul territorio. Potenziato il sistema di video-sorveglianza

Intitolate ad Eugenio Fumi, piazza e area di ricerca e sviluppo in Vetrya 2

Via agli incontri per la Cabina di regia per la programmazione della rete scolastica

Orvietana in pausa. Il Campionato riprende il 25 febbraio

Differenziata, novità in vista. Per i commercianti c'è tanto da migliorare

Carta Tutto Treno, "la strada è quella del reddito individuale"

Wine Show, da Orvieto a Todi. "Prendere impegni era un salto nel buio"

Chiusura dell'Archivio di Stato, la palla ora passa al Ministero

Rti avanza richieste economiche al Comune, la questione approda in Consiglio

Contratto di fiume Paglia, sì del consiglio al secondo report intermedio

Destinazioni d'uso per Villa Valentini e Casale Trentavizi. Strade al demanio, sì del Consiglio

Centro storico in affanno, ma il Consiglio boccia la mozione e non torna indietro

Sì del Consiglio alla mozione che dice no a impianti geotermici

"Vincere la sfida del lavoro significa sostenere la cultura agricola della Tuscia"

"Il Modello Civita deve servire da traino a tutto il resto della Tuscia"

Comitato pendolari Orte: "Siamo alla frutta"

Borgo Hescana, ancora nessuna videosorveglianza. Olimpieri (IeT): "Solite promesse non mantenute"

Tra Oasi e Castello di Alviano, un "Tandem" di bellezze in concorso fotografico

Roberto Ciufoli da solo si moltiplica. Sul palco del Mancinelli arrivano i suoi "Tipi"

Discarica "Le Crete", le minoranze chiedono la convocazione della Commissione speciale di studio

"Le Grandi Firme della Tuscia". In distribuzione il quinto numero dell'aperiodico di Letteralbar

Orvieto Fc al PalaPapini contro il Montebello. Nobuyuki Hayashi traccia il punto

Un volo troppo lungo

Blitz della polizia contro la banda dei tir, trovato un mezzo rubato alla ditta Ciotti

Vetrya incrementa i ricavi del 54%

Furto nelle campagne orvietane, ladri in fuga con trattore e salumi

Partenariato tra Allerona e Castel Viscardo per la promozione di prodotti agro alimentari filiera corta

La differenziata sale al 75%, Castel Viscardo nella top ten dei Comuni più virtuosi

Emergenza terremoto, via al dialogo per salvare il patrimonio dell'Umbria

Dal 21 febbraio, Urp e Anagrafe di Orvieto Scalo aperti solo di martedì

Piazza della Pace, via ai lavori di riqualificazione delle strutture

"It's time. Questo è il momento!!!". Orvieto Fotografia-Convention FIOF fa tredici

"Scolar-mente". Al Csco incontro su "Matematica e metodo scientifico"

Province, Lattanzi: "Il Governo fermi i tagli e dia risorse agli enti, ricorso al Tar contro provvedimenti non costituzionali"

Variati (Upi): "Manca un miliardo e 300 milioni, aspettiamo il Governo fino a fine febbraio, poi esposti in procura"

Bando speciale servizio civile, 208 volontari richiesti per progetti di assistenza alla popolazione colpita dal sisma

Uisp Scherma, il Trofeo Pegaso fa centro. Tutti i premiati

Tesori nascosti tornano alla luce, riscoperto l'Ambulacro sotterraneo

Acque e seno