politica

Olimpieri (IeT): "Dite a Germani che il Frecciabianca ferma a Spoleto"

giovedì 13 settembre 2018
Olimpieri (IeT): "Dite a Germani che il Frecciabianca ferma a Spoleto"

"Da dicembre prossimo a Spoleto fermeranno i Frecciabianca, così da migliorare i trasporti su ferro per la città del Festival e per tutto il territorio di riferimento. Se, ovviamente, siamo molto felici per questo ottimo risultato raggiunto dalla città di Spoleto, dobbiamo costatare come ancora una volta Orvieto è rimasta a bocca asciutta, tanto che le promesse fatte in questi anni dal Sindaco in merito alla fermata presso la nostra stazione del Frecciabianca sono tutte rimaste sulla carta. Germani, già dalla campagna elettorale del 2014, assicurava che il Frecciabianca si sarebbe fermato ad Orvieto: purtroppo sono passati più di quattro anni ed il Frecciabianca ferma a Spoleto.

In più dobbiamo ricordare che nel novembre 2015 lo stesso Sindaco rendeva noto di aver incontrato l’allora Sottosegretario ai Trasporti, il socialista Nencini, ed annunciava che la fermata del Frecciabianca ad Orvieto si stava per definire, andando finalmente incontro alle esigenze dei pendolari orvietani: nella nota data alla stampa Germani assicurava che i tempi di viaggio si sarebbero accorciati di molto e che i pendolari non avrebbero avuto costi aggiuntivi. Tutta fuffa! Ad oggi, allo stato dei fatti, quelle di Germani sono state tutte promesse non mantenute che hanno prodotto solo delle vere e proprie prese in giro verso le centinaia e centinaia di pendolari.

Una sconfitta politica che dimostra – ancora una volta – la inconcludenza e la assoluta irrilevanza di Germani sui tavoli regionali e nazionali. La fermata del Frecciabianca a Spoleto è stata così commentata dall’Assessore regionale ai Trasporti: 'un importante risultato che la Giunta Regionale ha raggiunto attraverso l’ultimo contratto di servizio firmato tra Regione Umbria e Trenitalia'. Questo dimostra che se la Regione viene sollecitata dai territori i risultati si raggiungono. In questi anni Germani ha perso tutte le partite politiche importanti: le ha perse con i suoi stessi compagni del PD che governano la Regione, ma – cosa ancora più importante – le ha perse rendendo ancora più marginale il territorio orvietano.

Da ultimo: quando tre anni fa il sottoscritto propose una risoluzione (firmata anche da tutti gli altri gruppi del centro destra) per inserire nei progetti delle Aree Interne la proposta di far fermare i Frecciarossa ad Orvieto il Sindaco e la maggioranza si opposero fermamente. La proposta venne snobbata con la solita supponenza, tanto che un Assessore definì i firmatari della mozione, per il solo fatto di averla presentata, come dei 'campanilisti accattoni'. Chissà se gli spoletini si sentono 'campanilisti accattoni' per avere da dicembre prossimo la fermata del Frecciabianca nella loro stazione??".

Stefano Olimpieri, capo gruppo "Identità e Territorio"

Commenta su Facebook

Accadeva il 16 novembre

Frammenti di esistenze amorose... ovvero l’insopprimibile vizio della vita

Consiglio provinciale: Il mancato numero legale sul bilancio sintomo di evidente debolezza di giunta e maggioranza. Lo dichiara Danilo Buconi

Conclusa la XXII Mostra del Tartufo di Fabro. Video intervista alla vincitrice del "Vanghetto d'Oro e al Sindaco Terzino

370mila euro all'Intercom dell'Orvietano dal Fondo regionale di protezione civile

Caccia e Pesca. Disposizioni per la riconsegna del tesserino e attività di contenimento degli storni

“EstroVersi” mattatori della BTC di Roma

Verso la valorizzazione del Santa Cristina di Porano. Presentata la stagione 2009/2010

Pregiudicato moldavo rintracciato e denunciato dall'Anticrimine del Commissariato

Naturalmente…a cena. Ristorante “I Sette Consoli” e Condotta Slow Food insieme per un convivio biologico e biodinamico. Prenotazioni entro mercoledì

17 novembre. Giornata mondiale degli studenti. Manifestazione ad Orvieto per il diritto allo studio

17 novembre, il perchè di questa data

Sciopero generale studentesco, l'appello italiano di Unione degli Studenti e Link Coordinamento Universitario

Riforma, il ddl Aprea in sintesi

Mostra del Tartufo. Oltre 8mila presenze nell'edizione 2009

Approvato in Provincia l'assestamento di Bilancio. Voto favorevole della maggioranza, no di Pdl e Udc

Approvato il PRG a Porano. Dure accuse dell'opposizione: la nuova amministrazione ha patteggiato con chi tiene sotto scacco un'intera comunità

La lettera d'impegno dei ricorrenti al PRG