politica

Gallinella (M5S): "Vi spiego l'importanza dell'agricoltura in Italia e in Europa"

venerdì 29 dicembre 2017
Gallinella (M5S): "Vi spiego l'importanza dell'agricoltura in Italia e in Europa"

 “Non tutti sanno che l'agricoltura rappresenta la politica europea più finanziata: ad oggi, è il 38 per cento del bilancio europeo. Tutti i cittadini europei sostengono e finanziano gli agricoltori, secondo due misure principali: quelle di superficie e quelle di sviluppo”. Ad affermarlo è il deputato 5Stelle, Filippo Gallinella, che aggiunge:

“Oggi vengono dati soldi in base all'ettaro, legando il contributo sia a quanto preso in passato, sia in base a determinate pratiche verdi in cui è previsto un aiuto, detto “accoppiato”, che si riceve per specifiche produzioni agrarie e animali. Ma la politica agricola è sempre in ritardo, non riesce mai a stare dietro ai cambiamenti del mondo, anche perché ha una struttura di regole per la gestione e il controllo troppo complicata, che è causa anche dei ritardi nei pagamenti. Poche cose, chiare e semplici, renderebbero l'impalcatura molto più flessibile. Personalmente, la prima cosa che farei, è dividere la superfice agricola tra svantaggiata e non: in Italia la prima rappresenta circa il 35 per cento, al cui interno però vi sono il 50 per cento delle aziende agricole.

La soluzione – continua Gallinella – sarebbe togliere le regole greening per le aree scomode, mentre per le altre, prevedere solo la rotazione colturale annuale. Via gli aiuti accoppiati, che creano solo distorsioni di mercato – vedi carne francese – e, con tali risorse, istituire un fondo per le crisi agricole in modo da poter intervenire per non far chiudere l'agricoltore che sia stato colpito da una crisi di prezzo o da una calamità naturale. Se penso all'Italia mi viene in mente il settore olivicolo (abbiamo pochi impianti seriamente produttivi), oppure la creazione di stoccaggi differenziati per i cereali e un comparto mangimistico nazionale: sicuramente, necessitiamo di investire nel miglioramento genetico del bovino e dell'ovino.

In Italia stanno spopolando tra gli allevatori le razze francesi, poiché costa meno allevarle. Ovviamente regole che valgano, a livello europeo, per tutti allo stesso modo, e tenendo conto che 100 euro in Italia sono diverse da 100 euro in Romania. Ritengo che per i prodotti agricoli debba essere reintrodotta una nuova regolamentazione dell'offerta, uno strumento flessibile che si adatti alle situazioni perché, se da un lato è necessario cibo a prezzi accessibili, dall'altro il produttore deve ripagare i costi, ma senza dover sostenere le inefficienze.

Sui PSR si deve trovare omogeneità e deve essere introdotta obbligatoriamente una misura che preveda il sostegno, al puro scopo di mantenimento del paesaggio per quelle colture di pregio, praticamente improduttive, che diversamente non si sosterrebbero, come gli agrumeti caratteristici, gli olivi secolari, i vigneti eroici. La politica agricola –conclude Gallinella – deve avere, in tal senso, una visione nazionale. Oggi, in Italia, non è così perché le regioni, solo per spartirsi i soldi, non vedono la Nazione, ma solo il proprio interesse. Un desiderio per il futuro? Vorrei che si possa ragionare per filiere e non per confini amministrativi”.

 

 

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 gennaio

Meteo

venerdì 19 gennaio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.3ºC 96% buona direzione vento
15:00 11.3ºC 88% buona direzione vento
21:00 7.4ºC 97% buona direzione vento
sabato 20 gennaio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 4.9ºC 90% buona direzione vento
15:00 9.0ºC 56% buona direzione vento
21:00 3.7ºC 92% buona direzione vento
domenica 21 gennaio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.7ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.5ºC 57% buona direzione vento
21:00 3.3ºC 68% buona direzione vento
lunedì 22 gennaio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 4.8ºC 54% buona direzione vento
15:00 9.9ºC 45% buona direzione vento
21:00 4.7ºC 86% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni