politica

Giunte e compensi, Sacripanti (FdI) rincara la dose

venerdì 20 novembre 2015
Giunte e compensi, Sacripanti (FdI) rincara la dose

Dopo aver letto le precisazioni fornite dall'assessore al bilancio Massimo Gnagnarini in merito ai costi della giunta comunale, il capogruppo di FdI-An Andrea Sacripanti sente il dovere di precisare ulteriormente alcuni aspetti.

"Conosco perfettamente - dice - l’articolo 79 del D.Lgs 267/2000 e i principi ispiratori che lo informano. In buona sostanza, trovo sacrosanto che vengano concessi permessi retribuiti a Consiglieri e membri della Giunta, dipendenti pubblici o privati che siano, per la partecipazioni a Consigli, Commissioni e alle adunanze degli organi di cui fanno parte - leggasi sedute di Giunta comunale - così come trovo altrettanto opportuno che vengano concesse 24 h ore mensili di permesso retribuito per lo svolgimento delle attività connesse alla carica istituzionale ricoperta.

In mancanza di tali prerogative, infatti, sarebbe impossibile, per la maggior parte di noi eletti, svolgere il mandato conferitoci dai Cittadini che implica, se vissuto con senso di responsabilità, spirito di servizio e passione, un’attività particolarmente impegnativa che non si esaurisce soltanto nella vetrina offertaci dalle sedute del Consiglio, ma che comporta studio, redazione di atti, come interrogazioni, interpellanze, mozioni, e incontri con i Cittadini che, giustamente, ci segnalano i loro problemi".

"Io stesso - aggiunge - per cercare di svolgere al meglio il mio mandato elettorale, utilizzo in qualità di capogruppo le 24 ore di permesso retribuito di cui all’art. 79, comma 4, del citato decreto, oltre ai permessi legati alla effettiva durata di Consigli e Commissioni, in media 3 al mese, così come legittimamente ed opportunamente fanno gli altri miei colleghi, dipendenti pubblici o privati che siano. Tengo a precisare che, come avviene per i Consigli e le Commissioni consiliari, anche i permessi legati alle riunioni di Giunta, vengono concessi in base all’effettiva durata delle sedute.

Ora, dagli atti che ho richiesto in Comune, emerge un fatto che mi è sembrato alquanto anomalo e di cui ho chiesto spiegazione in Consiglio comunale, senza ricevere alcuna risposta nel merito. Non riesco a comprendere, infatti, come mai nel nostro Comune le Giunte si svolgano ben 2 volte a settimana per una durata media, almeno nella maggior parte dei casi, di 8 ore ciascuna, mentre in molti altri Comuni ben più grandi, e ritengo più complessi, del nostro, la Giunta si riunisca soltanto una volta a settimana e per poche ore.

Si prenda, ad esempio, il caso di Perugia dove la Giunta si riunisce, salvo casi eccezionali ed urgenti, soltanto per tre ore a settimana. Insomma 16 ore nel caso di Orvieto contro 3 ore nel caso di Perugia. Come fa a non suonare strana questa circostanza? Ciò appare ancor più incomprensibile se si considerano l’esiguità degli atti prodotti da questo surplus di lavoro. Come è possibile notare visionando costantemente l’albo pretorio on-line del Comune di Orvieto, la maggior parte delle delibere di Giunta riguardano, infatti, la concessione di patrocini o l’adozione di atti tecnici che, di certo, non vengono redatti nell’ambito delle riunioni in questione, ma preventivamente dal personale addetto".

"Ho chiesto spiegazioni - aggiunge - perché mi sento nel pieno diritto e dovere di farlo, come cittadino e come consigliere comunale, anche perché, come fatto notare anche dall’Assessore Gnagnarini, tutto ciò ha un costo, e non certo di poco conto. Voglio sapere, e non per perseguire altri fini se non quelli della piena trasparenza, se siamo in presenza di un utilizzo corretto delle prerogative citate, oppure siamo di fronte ad un uso anomalo, distorto ed arbitrario delle stesse.

Così come pretendo di sapere cosa fanno i nostri Amministratori nelle 16 ore settimanali in cui si riuniscono e che giustificano, presso i propri datori di lavoro, come “partecipazione alle riunioni di Giunta comunale”. Mi sarà consentito o no, visto che queste assenze dal lavoro rappresentano, in termini di rimborsi ai rispettivi datori di lavoro, una buona fetta dei famosi 97 mila euro? Se è vero, e non ho motivo di dubitarlo, che queste 16 ore vengono tutte utilizzate per l’effettivo svolgimento delle sedute di Giunta, il che vorrebbe dire che i nostri Amministratori stiano in riunioni ininterrotte per ben 2 giorni a settimana e per ben 8 ore consecutive ciascuno, perché non rispondere alle domande poste?".

"Non si può liquidare la questione - conclude - con giustificazioni generiche in dialetto politichese, anche perché se è vero che la Giunta ha tutto il diritto di dotarsi di un proprio metodo di lavoro, è pur sempre vero che questa autonomia organizzativa e funzionale debba muoversi all’interno dei limiti e nella piena osservanza delle leggi in materia. Per certificarne l’effettiva durata, le Commissioni consiliari, alle quali partecipa anche il sottoscritto, vengono registrate e verbalizzate. I Consiglieri, dunque, non possono protrarre la durata delle sedute una volta che siano esauriti gli argomenti da trattare. Perché non si fa altrettanto con le riunioni di Giunta? Nella mia richiesta di accesso agli atti, ho espressamente richiesto i verbali delle riunioni. Perché ancora non mi sono stati forniti?

Credo che questi interrogativi meritino una risposta! E ciò a prescindere dagli altri permessi previsti dalla legge, dei quali, come detto, anch’io fruisco, e dalle indennità corrisposte agli Amministratori che rimangono invariate indipendentemente dal numero e dalla durata delle riunioni. Possiamo, per una volta, non confondere le questioni? Infine, a scanso di equivoci, vorrei far presente che sono perfettamente cosciente del fatto che anche il sottoscritto, quando si assenta dal lavoro per svolgere la propria attività istituzionale, nonostante il Comune nulla debba al mio datore di lavoro, rappresenti comunque un costo in termini di produttività per la mia Amministrazione e quindi per i Cittadini che con le loro tasse mantengono l’apparato pubblico, di cui il mio datore di lavoro fa parte.

E’ anche per questi motivi che, nel pieno rispetto delle leggi esistenti, cerco di svolgere al meglio il mio ruolo di Consigliere comunale, cosa che, per i motivi esposti in precedenza, mi sarebbe impossibile senza l’utilizzo dei permessi, consapevole che saranno gli stessi Cittadini a giudicarmi quando sarà il momento".

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 12 dicembre

Furti, spaccate e falsi incidenti: il lato "oscuro" del Natale

I vicoli diventano toilette per cani, scoppia la protesta

A Spagliagrano ritiro mensile del clero della Diocesi di Orvieto-Todi

L'Orvietana rallenta, a Giove è pareggio

Grande accoglienzaa Giove, il volto migliore del calcio

Una Vetrya incerottata spreca nell’ultimo quarto

Griffe false, finanza sequestra 6000 capi nell'orvietano

Week end di normale “pazzia” futsalistica per l’Orvieto Fc

Acqua e rifiuti, le scuole visitano gli impianti della provincia

"D'oro e d'argento", rassegna corale di beneficenza al Teatro Boni

Investimento territoriale integrato, ora si passa alla fase operativa

Inaugurati i lavori di Rotecastello, migliorata l'accessibilità al borgo

Semmai un giglio

La Zambelli Orvieto corre forte e semina il San Lazzaro

Orvieto Cittaslow come esempio di turismo culturale a Berlino

Il "frottolo" fiorentino, ovvero: "Chi è causa dei suoi mali..."!

Marta

Parco Nazionale dei Monti Sibillini: rischi lungo i sentieri dopo il sisma, ma non in tutti

Flavio dei miracoli

Risate&Risotti compie dieci anni, in viaggio tra buona cucina e divertimento

La piazza della fontana nascosta

Tradimenti

Cinquanta presepi, mercatini e Babbi Natale in Harley Davidson per le feste

In distribuzione le tessere per i parcheggi gratuiti

Attivata la rete Wi-Fi gratuita in tutto il centro storico

Il Corporale di Orvieto in onda su Rai2 per "Voyager, ai confini della conoscenza"

Controlli intensificati per il Ponte dell'Immacolata, ecco gli esiti

"The Bus Driver is Drunk". Musica live in Piazza della Repubblica

A Castel Viscardo e nelle frazioni si accende il Natale, nel segno della solidarietà

"19 note per un sorriso". Beneficenza insieme a Massimiliano Varrese

Rapina lampo al Monte dei Paschi di Siena, in manette il ladro

Germani rimodula la squadra e va avanti

Senso unico in Via degli Ulivi per lavori urgenti di manutenzione straordinaria della rete idrica

Celebrazioni liturgiche del Natale, tutti gli appuntamenti in Duomo

Selargius spaventa la Azzurra Ceprini

"Un dono per un dono". Mercatino della Croce Rossa in Piazza Gualterio

Meteo

martedì 12 dicembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 12.1ºC 97% foschia direzione vento
15:00 12.0ºC 95% discreta direzione vento
21:00 10.4ºC 98% discreta direzione vento
mercoledì 13 dicembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.3ºC 92% buona direzione vento
15:00 9.6ºC 82% buona direzione vento
21:00 4.3ºC 94% buona direzione vento
giovedì 14 dicembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 6.8ºC 97% discreta direzione vento
15:00 9.6ºC 98% foschia direzione vento
21:00 9.4ºC 98% scarsa direzione vento
venerdì 15 dicembre
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 98% foschia direzione vento
15:00 11.0ºC 98% foschia direzione vento
21:00 7.5ºC 97% buona direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni