politica

Patrimonio immobiliare pubblico, verso l'accordo con la Fondazione Patrimonio Comune

martedì 11 agosto 2015
Patrimonio immobiliare pubblico, verso l'accordo con la Fondazione Patrimonio Comune

Come anticipato nei giorni scorsi dal Sindaco al Consiglio Comunale in occasione dell’approvazione del Bilancio di previsione 2015, la Giunta ha approvato lo schema del nuovo accordo quadro tra Fondazione Patrimonio Comune e Comune di Orvieto per la gestione e valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico (che sostituisce integralmente il precedente Accordo Quadro sottoscritto tra le parti in data 6 settembre 2012). L’accordo verrà sottoscritto nei primi giorni di settembre da Alessandro Cattaneo, Presidente della Fondazione Patrimonio Comune dell’ANCI e dal Sindaco di Orvieto, Giuseppe Germani.

Come è noto, l’ANCI ha costituito Fondazione Patrimonio Comune al fine di sviluppare e diffondere la cultura della valorizzazione e della gestione attiva del patrimonio di proprietà dei Comuni italiani, supportando e collaborando con tutti i soggetti, sia pubblici che privati, interessati a compiere operazioni straordinarie sugli asset degli enti locali.

Nel luglio 2012 il Comune di Orvieto aderì al Progetto Patrimonio Comune sottoscrivendo apposita convenzione quadro. Il Progetto Patrimonio Comune prevede tre livelli differenti di supporto e accompagnamento:
- I Livello: supporto per l’acquisizione dei beni di cui al decreto sul Federalismo Demaniale (attività fornita gratuitamente)
- II Livello: aggiornamento normativo sulle opportunità esistenti e relative al tema della Valorizzazione, nonché supporto per la definizione di specifici progetti/azioni (attività fornita gratuitamente);
- III Livello: affiancamento in relazione a una o più delle tre fasi di lavoro previste dal Progetto “Obiettivo Patrimonio Immobiliare”. Con particolare riferimento a: Censimento (mirato alla conoscenza del proprio patrimonio e culminante con l’acquisizione da parte dell’ente di un data base informatico contenente tutti i dati relativi a ciascun cespite posseduto); Analisi del portafoglio immobiliare in cui i dati relativi al patrimonio immobiliare sono analizzati ed interpretati con l’obiettivo di predisporre un rapporto contenente delle proposte di intervento per gruppi (cluster) di beni, normalmente nella forma di studio di fattibilità; Attuazione delle scelte strategiche sul patrimonio (dedicata all’attuazione degli interventi decisi dall’amministrazione ad esito della/e fase/i precedente/i).

Le azioni relative a quest’ultimo livello (tutte finalizzate al raggiungimento di obiettivi pubblici e/o di pubblica utilità) possono essere richieste specificatamente dai Comuni, previa sottoscrizione di un Accordo Quadro con il quale condividere, per fasi, le macro attività da sviluppare in partnership tra Fondazione ed Ente Locale. Nell’Accordo Quadro saranno previste, infatti, forme di cooperazione e di suddivisione dei compiti e criteri per rimborsare eventualmente le spese vive sostenute nonché, nel caso di buon esito dei progetti, dei contributi da riconoscere alla Fondazione.

L’utilizzo di tali strumenti è previsto dalle norme sulla spending review per migliorare la finanza pubblica, ridurre il deficit, razionalizzare, valorizzare e dismettere il patrimonio degli enti pubblici territoriali, facendo emergere tutte le opportunità legate alle potenzialità ancora non espresse dei patrimoni immobiliari pubblici e, soprattutto, i progetti di valorizzazione sostenibili, non solo dal punto di vista economico. Potenzialità che possono essere sfruttate al meglio se adeguatamente supportate dal know-how, dalle informazioni, dalle fonti di finanziamento pubblico e private e dalle competenze chiave necessarie a rendere realmente sostenibili e fattibili i progetti di valorizzazione immobiliare del patrimonio pubblico in modo tale da ridurre i rischi e produrre sia benefici finanziari per gli Enti, sia modelli di sviluppo di ambiti locali e dell’intero sistema Paese.

In questo senso l’ANCI ha firmato con l’Agenzia del Demanio, nell’aprile 12, un protocollo di intesa finalizzato a supportare gli Enti Territoriali interessati alla valorizzazione del loro patrimonio immobiliare (la Fondazione Patrimonio Comune è la tecnostruttura dell’ANCI delegata ad attuarlo) ed ha sottoscritto accordi di collaborazione con gli Ordini Professionali e con investitori istituzionali tra cui anche la Cassa Depositi e Prestiti SpA ed Invimit SGR SpA.

Nell’ambito di un più ampio processo di sviluppo e miglioramento della gestione del patrimonio immobiliare di proprietà e in uso, il Comune di Orvieto è interessato a cooperare con la Fondazione; pertanto, insieme ad FPC, ha convenuto di sottoscrivere l’apposito Accordo Quadro per individuare e regolamentare le modalità di collaborazione a cui potranno seguire specifiche Intese Operative con l’obiettivo di realizzare modelli di valorizzazione e gestione attiva del patrimonio immobiliare pubblico ed individuare forme innovative di partnership tra soggetti pubblici e con soggetti privati.

Fondazione Patrimonio Comune, nell’interesse dei Comuni aderenti, al fine di dare migliore attuazione alla propria operatività presso i Comuni ha pubblicato sul proprio sito istituzionale l’avviso di “selezione di uno o più partner qualificati con funzioni di advisor per il supporto ai Comuni aderenti al ‘Progetto Patrimonio Comune’ dell’ANCI, in materia economico finanziaria e attività tecniche connesse e complementari”. A seguito dell’esito di selezione pubblica FPC ha individuato l’advisor ASP Finance SpA, intermediario finanziario, iscritto all’elenco della Banca d’Italia che svolge le attività economico finanziarie e le attività tecniche, complementari e connesse ed è soggetto qualificato ed esperto nel supporto alle pubbliche amministrazioni nei processi di ottimizzazione dei bilanci e di valorizzazione dei patrimoni immobiliari.

Le finalità dell’Accordo riguardano la definizione delle modalità organizzative di cooperazione tra la Fondazione e il Comune di Orvieto per raggiungere tre obiettivi comuni:
- strutturare uno o più progetti di valorizzazione immobiliare economicamente sostenibili in grado di rappresentare un volano per investimenti di natura pubblica e privata, portandolo alla sua completa realizzazione utilizzando anche forme innovative quali i Fondi Immobiliari, le Concessioni di valorizzazione e la Finanza di Progetto;
- identificare forme innovative di partnership tra soggetti pubblici e con soggetti privati;
- strutturare orientamenti e linee guida utili alla realizzazione di modelli sostenibili di valorizzazione e gestione attiva del patrimonio immobiliare pubblico applicabili in altri contesti nazionali.

Per la realizzazione di questi obiettivi, verrà costituita una Unità di Coordinamento che avrà il compito di definire i contenuti delle Intese Operative al fine di dare esecuzione a quanto stabilito nell’Accordo Quadro, nonché di valutare e validare le attività, gli elaborati e i report.

Oltre a fornire indirizzi, strategie, indicazioni e metodologie di intervento l’Unità di Coordinamento potrà divulgare modelli replicabili di buone pratiche per la valorizzazione del patrimonio pubblico.

L’Unità di Coordinamento sarà composta da tre soggetti: il Sindaco o suo delegato, il Presidente della Fondazione o suo delegato, un rappresentante di ASP Finance, opportunamente integrata da tecnici esperti.

Fonte: Comune di Orvieto

Commenta su Facebook

Accadeva il 23 marzo

"Corri sulle strade dell'Ottobrata Orvietana", ai nastri di partenza la sesta edizione

Asia Argento e Filippo Dini al Mancinelli con "Rosalind Franklin. Il segreto della vita"

Giornata Mondiale della Poesia, presentato il libro "Dall'esperienza al racconto"

Casa di Riposo, indetta la gara per la gestione transitoria

"Medaglie al Merito" in Prefettura, tra gli insigniti c'è anche Pietro Federico

A Palazzo Simoncelli, l'omaggio a Leopardi di Diana Iaconetti e Nuccia Martire

Luca Fringuello e i Giovanissimi di Orvieto Fc: "Contento dei risultati fin qui ottenuti"

Unipoptus, ecco a chi andranno gli attestati di benemerenza 2017

Orvieto tra le 13 stazioni appaltanti per l'individuazione di soggetti da invitare alle procedure negoziate

"L'Umbria si rimette in moto", Lugnano in Teverina consegna ulivi collezione mondiale

Al Palazzo del Gusto, mini-corso di caffetteria gratuito per gli imprenditori del territorio

Provincia, assemblea Upi Umbria e mobilitazione per fondi scuole

Al Teatro Boni cala il sipario su una stagione da applausi. Nardi: "Puntiamo sulla qualità"

Sabbia d'estate

Riduzione del rischio da catastrofi, gli impegni del Comitato delle Regioni d'Europa

Impatto ambientale, Università della Tuscia e Comune sottoscrivono la convenzione

Mezzo secolo di storia, l'Avis cresce e si prepara ai festeggiamenti

"Shiatsu&Alzheimer": attraverso il corpo una via per entrare in relazione

L'Alto Orvietano "In marcia per le donne" verso la Panchina Rossa

A Todi, sarà aperto per la prima volta al pubblico Palazzo Atti-Pensi

Karate, gli atleti della Scuola Keikenkai in Marocco per l'Open di Tangeri Wkf

Il X Congresso della Fnp Cisl Umbria conferma Giorgio Menghini alla guida dei pensionati

La Sagra della Primavera all'Hosteria di Villalba. Sabato 25 marzo, da mattina a sera

Disciplina della viabilità, ecco cosa cambia

Ippolito Scalza, un orvietano nel solco di Michelangelo

Fate morire in voi gli atteggiamenti

Il giardino delle ortensie

Operaio non pagato, si barrica sul tetto di un'abitazione in costruzione

Zambelli Orvieto sempre più apprezzata, lo dice Martina Sabbatini

Attentati a Bruxelles, bandiere a mezz'asta e un invito a reagire con determinazione

La mostra-mercato di prodotti agroalimentari e artigianali di Città della Pieve compie vent'anni

Materiale per la biblioteca dalla raccolta degli oli esausti di origine vegetale

Il Coordinamento dei ristoratori orvietani dice no a Orvieto pattumiera dell'Umbria

L'Archivio di Stato lascia Piazza Duomo e trasloca nell'ex tribunale

Audizione con i vertici di Cosp per analizzare i primi risultati della differenziata

Bocciata la mozione sulla discarica, in aula scoppia il caos

Dal dibattito tutti contro l'inefficienza della raccolta differenziata nel ternano

Sì alla risoluzione geotermia, sull'Alfina si può sperare in un futuro senza speculazioni

Il messaggio del vescovo Tuzia in occasione della Pasqua: "Vigilate e pregate"

Gnagnarini replica alla minoranza: "Picconati tasse e deficit comunale"

"La Pasqua tra sacro e profano". Concerto con gli allievi del maestro Davide Rocca

Nuovo orario e una ricorrenza particolare per il Museo Etrusco "Claudio Faina"

Discarica, De Sio (FdI-An) attacca l'esecutivo: "La Regione ha la memoria corta"

Materazzo Vs Tatta, la sfida tra Comunista e Democristiano. Arbitra Conticelli

Protesta in Regione contro l'ampliamento della discarica: le immagini

Lo strano caso dei lavori sul torrente Carcaione. Italia Nostra: "Nessuna partecipazione"

A proposito di ambiente, le priorità dei Giovani democratici: "Cosa serve all'Orvietano"

Hosteria di Villalba, uno sviluppo "Coeso" per la valorizzazione delle aree montane

Fiorini e Mancini (Lega Nord): "Il Pd trasforma Orvieto in pattumiera dell'Umbria"

Dopo il documento, i venti sindaci dell'Area Interna icontreranno la Marini

Corso di lingua italiana per stranieri e laboratorio di disegno per studenti

Nel pomeriggio di Pasqua alla Chiesa dei Servi torna la messa in latino

Processioni e rievocazioni storiche della Passione in tutto l'Orvietano

In corso la campagna di tesseramento 2016 dell'associazione "Lea Pacini"

Fascino e suggestione a Palazzo Orca, con i "Quadri Viventi" del Terziere Borgo Dentro

La rievocazione della Passione nei borghi della Tuscia viterbese

"Orvieto per tutti" svela il logo. Ad aprile la presentazione ufficiale

Successo per la mostra "Omaggio a Francesco" e il libro "Dialoghi nell'Immenso"

"The art of the brick". I mattoncini Lego vanno in mostra e diventano opera

"Blowing Art. Se a Orvieto ci fosse il mare…". In mostra, le visioni di Carlo Rognoni

Rifondazione Comunista propone un percorso comune a sinistra del PD

In tilt da tre giorni le linee telefoniche di Ospedaletto. Protestano gli abitanti isolati anche dalla neve

38 mila euro di contributi per lo spettacolo dalla Provincia. Lo annuncia l'assessore alla cultura Sganappa

Conviviale d'eccezione del Rotary Orvieto: ospite d'onore la dott.ssa Rita Valecchi con un'interessante relazione sul futuro dell'Ospedale di Orvieto

La relazione della dott.ssa Valecchi: 'Ospedale di Orvieto: Innovazione e progettualità'

La Filarmonica Mancinelli inaugura a Montefiascone 'Primavera in Etruria'. Solista al pianoforte il maestro Riccardo Cambri

Accessibile al pubblico il Fondo bibliotecario Renato Bonelli. Domenica 25 marzo l'inaugurazione

Mondovino: quando il tempo premia l'Orvieto. A Roma Palazzone in verticale: 15 anni di Campo del Guardiano

Non si placano gli animi sulla delibera della Corte dei conti. AN e Altra Città chiedono un Consiglio Comunale in seduta segreta per discutere il comportamento del Presidente

Una giornata di studi dedicata alle novità della legge Finanziaria. Seminario di studi della Presidenza del Consiglio di Orvieto e della Fondazione PROMO P.A.

Scontro a sinistra sulla ripubblicizzazione dell'acqua. Un polemico intervento del consigliere Imbastoni: 'Battaglia per l’acqua pubblica: basta con i verniciatori'

La lettera del Comitato Promotore Regionale Umbro per la ripubblicizzazione dell'acqua agli eletti dell'Umbria

'Un dibattito serrato ma franco' tiene impegnata la direzione DS al completo fino alle due di notte