politica

Con l'Umbria che si sveglia presto. Sette punti per un contratto elettorale dell'Orvietano con la presidente Marini

giovedì 26 marzo 2015
Con l'Umbria che si sveglia presto. Sette punti per un contratto elettorale dell'Orvietano con la presidente Marini

La prossima consultazione elettorale si svolge in un paese sospeso tra la grave crisi economica e le speranze suscitate dal nuovo corso impresso dal governo Renzi. L’Umbria e il nostro territorio vivono questa contraddizione. Al livello locale inoltre, si scontano 5 anni con l’assenza di proposte strategiche e iniziative imprenditoriali coraggiose. Noi proponiamo di offrire alla presidente un contratto elettorale in sette punti innanzitutto vorremmo partire da chi si SVEGLIA PRESTO LA MATTINA, ovvero da tutte quelle persone che incontriamo sulle banchine delle stazioni per il pendolarismo giornaliero, che vediamo agli incroci ad aspettare i pulmini che li portano nei cantieri, quelli che si incontrano nelle portinerie delle grandi fabbriche dove il turno di notte incrocia quello della mattina, gli agricoltori che peparono la colazione ai loro animali quando il sole non si è ancora alzato, i commercianti che preparano il negozio prima dell’apertura. E potremmo citare tanti altri protagonisti dell’Umbria laboriosa. Ebbene pensiamo che i nostri programmi devono partire da loro, guardare al loro impegno, sostenerlo e facilitarlo. Partire da qui vuol dire innanzitutto parlare di mobilità.

Perciò il primo punto che proponiamo per il contratto con la presidente Marini è l’impegno per Orvieto porta d’accesso all’alta velocità ferroviaria, il completamento della complanare, la realizzazione del casello orvieto Nord e del nuovo tracciato tra Orvieto e Todi, un sistema misto per il TPL, il rilancio della mobilità alternativa per Orvieto e un uso delle stazioni ferroviarie dismesse per servizi di comunità. Nell’orvietano dobbiamo partire dalle scelte compiute dagli elettori nelle ultime elezioni amministrative che hanno prodotto l’affermazione del centrosinistra guidato da Germani ad Orvieto e la perdita di ben quattro comuni da parte del PD.

Questa frattura si è ricomposta parzialmente sul progetto di aree interne che ha visto ben venti municipalità condividere la volontà di realizzare un progetto di sviluppo e di coesione sociale ampio. L’elezione regionale dovrà servire a consolidare questo processo e il PD deve far tesoro degli errori compiuti per proporre un terreno comune d’impegno, che sappia unire le forze.
Contrastare lo spopolamento, puntare sul capitale sociale, investire sulla conoscenza e sulle nostre peculiarità sono basi solide su cui realizzare un ampio consenso da Monteleone d’Orvieto a Guardea. Ma il consenso deve diventare condivisione, partecipazione, proposte e progetti. Per questo il fulcro di questo lavoro dovranno essere le funzioni associate ovvero la condivisione di tutte le risorse umane presenti nei comuni, che vanno riorganizzate per farne il motore del progetto sulle aree interne.

Questo è il secondo punto che proponiamo per il contratto con la presidente Marini è il sostegno a un’Unione Comunale che coincida con le Aree Interne.
Coesione sociale vuol dire anche servizi sanitari. La nostra Regione ed il nostro territorio hanno una sanità al disopra della media, ma non dobbiamo nasconderci le criticità e le difficoltà. I tagli ripetuti degli ultimi anni e la crescita delle utenze da fuori Regione hanno messo a dura prova la nostra struttura ospedaliera e spesso hanno creato delle condizioni di lavoro molto dure.

Perciò il terzo punto del contratto elettorale con la presidente Marini è quello relativo alla richiesta di un incremento del 15% del personale del presidio ospedaliero e il finanziamento di servizi sul territorio che permettano un decentramento delle prestazioni. Le aree interne permetteranno di utilizzare i finanziamenti comunitari in modo integrato dando la possibilità di realizzare progetti significativi. A questo devono dare un contributo anche le aziende pubbliche che ormai sono dei veri e propri colossi.

Il quarto punto che chiediamo nel contratto elettorale con la presidente Marini prevede un impegno della regione per orientare le politiche industriali delle aziende che presidiano le reti ed i servizi affinché realizzino investimenti strategici sul territorio (illuminazione e messa in funzione della banda larga ex CENTRALCOM e integrazione con la rete wireless ex CRESCENDO, avvio di un ciclo industriale dei rifiuti a valle della raccolta differenziata, piani del lavoro sui temi dell’assetto idrogeologico, piano energetico dell’area interna per dare certezza agli investimenti privati e alla sicurezza dei cittadini).

Il quinto punto del contratto elettorale con la presidente Marini riguarda l’uso del patrimonio pubblico (da quello ex Comunità Montana a quello ospedaliero a quello delle varie IPAB) per metterlo a disposizione di progetti di sviluppo da concordare con i comuni. Progetti che vedano protagonisti i giovani agricoltori, le cooperative comunitarie e gli imprenditori che investono sulla filiera ambiente-turismo-cultura.

Il sesto punto del contratto elettorale con la presidente Marini riguarda la formazione, sostenendo da una parte l’attività di base ed i progetti delle singole scuole e dall’altra incentivando tutte le esperienze che cercano un collegamento tra le imprese e il sistema formativo (centro studi, FAB LAB, istituto per l’agricoltura di Fabro, istituto per il turismo di Orvieto). È importante la realizzazione di un centro servizi che permetta la condivisione e lo scambio di esperienze tra gli artigiani, i giovani digitali e centri di ricerca e scuole.

Il settimo punto del contratto elettorale con la presidente Marini riguarda il sociale e in particolare l’attuazione di un accordo siglato da tempo che prevede la realizzazione di una struttura diurna per anziani nell’Ex pediatria e il completamento dell’istituto Piccolomini FEBEI di San Giorgio e la realizzazione di un centro di aggregazione giovanile a Orvieto Scalo.

Sottoscritto da :

Massimo Stella Valentino Filippetti Maurizio Talanti Silvia Fringuello Silvia Peletti Federico Giovannini Fabrizio Pacioni Lamberto Custodi Giorgio Caiello Carlo Pedichini Michela Ricolfi Fabrizio Trequattrini Gianluca Foresi

 

Commenta su Facebook

Accadeva il 21 aprile

"Kaki Tree Project". Semi di pace per l'inaugurazione del Giardino delle Farfalle

"Orvieto a tutta Birra". Per tre giorni, la birra artigianale fa festa in Piazza del Popolo

Assemblea pubblica su "La chiusura dell'Ospedale e del Pronto Soccorso di Città della Pieve"

Zambelli Orvieto riapre le porte del PalaPapini per ospitare l'ostica Firenze

Olimpieri (IeT): "Un altro colpo alle attività produttive, bravo Germani"

In più di 150 per la "Festa del Ruzzolone". Il sindaco Terzino: "Orgoglioso di questo gruppo"

Laura Palmese (Orvieto Fc) verso il Torneo delle Regioni con la rappresentativa umbra femminile di Mister Pierini

Liberazione, la Consulta dei Giovani di San Venanzo incontra le scuole

L'assessore Gnagnarini replica a Olimpieri: "Le tasse e i ciarlatani"

Per "Amateatro", la Compagnia del Cantico porta al Boni "Cani e Gatti"

Approvato il calendario scolastico 2017-2018. La campanella suonerà il 13 settembre

Francesco Barberini vola a Napoli con il WWF e trova anche i dinosauri

Dal CIPE le risorse per i lavori al cimitero di Casemasce

Nell'anniversario della morte di Eleonora Duse

Si riunisce la Consulta del Lago di Bolsena. "Una risorsa da tutelare"

Al via la mostra-mercato delle eccellenze agroalimentari in centro storico

Seminario CIA sul registro telematico vitivinicolo. L'Umbria ha aumentato l'export di vino dell'11,35%

Valerio Natili eletto segretario generale regionale Fisascat Cisl e Fist Cisl Umbria

"Antitodi e tecniche contro l'antipatia digitale". Seminario al Palazzo dei Sette

"Sono i cittadini i primi a subire le conseguenze di una disorganizzazione organizzata"

Il Ministero dell'Interno conferma i presidi di Polfer e Polstrada

Al via la XXII edizione de "Il Libro Parlante". Gli appuntamenti di primavera

A maggio, Fiaccola Olimpica in Piazza Duomo. In Comune, la premiazione di "Ragazzi in gamba"

Nel 72esimo Anniversario della Liberazione, "Orvieto Cammina" per la libertà

Tre giorni di festeggiamenti a Baschi in onore di San Longino

Davide vs Golia, punto di vista sulle Primarie Pd

Accordo di collaborazione tra la Chinese Academy of Sciences e l'Università della Tuscia

Domenica su due ruote con il Vespa Club, arriva "Orvieto in sella"

Gianni Minà dialoga con Stefano Corradino: "Documento da cronista, vivo da protagonista"

Storia e cronaca della Resistenza italiana ed europea, arriva la mostra dell'Anpi

Scuola Keikenkai: sei campioni Italiani e cinque in attesa della maglia azzurra

Inaugurato il primo "Unitre Smile" realizzato dalla Bottega Michelangeli

Soddisfazioni in casa Radio Frequency Expert. Suo, il lotto Centro Nord

Ferma lo scuolabus e mette in salvo una bambina, poi muore

Sindaci protagonisti del cambiamento

Lo scandalo di potenza sui conflitti di interesse al mise si allarga alla geotermia

Gianluca Foresi modera il Meeting Nazionale delle Fondazioni a Gravina di Puglia

Test di successo il primo "Wine Show Orvieto, gemellato con il 50esimo della Castellana

Scampagnata del 1° Maggio nel Convento dei Cappuccini con Letteralbar

Senso unico alternato e chiusure sulla provinciale 46 di Tordimonte

Il Comune aprirà la sfilata in Vaticano per la 32esima edizione di "Viva la Befana"

In mostra le opere di Francesco Catteruccia. Proseguono i festeggiamenti per la S.Croce

Il Comune condannato dal giudice del lavoro. "Denaro pubblco speso male"

Superare ansia e timidezza

L'Ipsia di Orvieto in visita al Centro di Formazione Enel di Terni

Robert Glasper Experiment una Liberazione R&B al Museo del Vino

Marco Iacampo live al "Valvola". Presenta l'album "Flores"

Il Duomo non è un museo

In mostra le opere di Marco Gizzi. Al Palazzo dei Sette, cavalieri e templari

Passaggio del testimone per la Staffetta del Cuore a favore di Marco Simoncelli

Il PCdI esprime soddisfazione sull'incontro con don Maurizio Patriciello

"100 fiori contro la geotermia". Giornata di mobilitazione interregionale

Auguri a Rita Levi Montalcini. Per i suoi 101 anni diretta da Bologna a rete unificata. Dalle 21 di giovedì 22 aprile 2010 segui l'evento su Orvieto.TV

Gala Five: salvezza raggiunta!

Un aiuto per Haiti. "Hachiko" al Cinema Corso con il Volontariato di S. Vicenzo

Villalalago e Villa Paolina di Porano nella “Rete regionale di Ville, Parchi e Giardini”

Verso la quadratura del Bilancio? Sembrerebbe portare ossigeno il rinnovo della convenzione tra Comune e ATC

Dalla Provincia in arrivo 80.000 euro per la SP "del Piano" a Orvieto

Chiusa la stagione teatrale con Arnoldo Foà, al Mancinelli arriva a sorpresa Enrico Brignano

Scuola di Musica. Oltre 2000 firme a sostegno dell'Istituzione. A fianco degli insegnanti anche i Sindacati

Lettera aperta del Comitato antirumore. Improponibile la bozza di regolamento. Ecco le nostre proposte

L'Intercom dell'Orvietano conferma l'efficacia e l'efficienza della funzione associata di Protezione Civile su base comprensoriale

Eurotrafo. Preoccupazioni dell'UGL per la delocalizzazione. L'azienda: è grazie alle commesse da Cina e India che stiamo salvaguardando la produzione a Fabro

Precisazioni di Confcommercio sulla riunione per il QSV: "Non abbiamo cacciato nessuno, è la legge regionale che detta gli interlocutori della concertazione avanzata"

Commissariare il Comune? Forse prima si dovrebbe commissariare il Pd...

Si getta dalla Torre dell'Albornoz. Muore giovane uomo di Porano

Condanna mite per Oriano Ricci. Domani subentrerà in Consiglio Comunale a Maria Antonella Annulli