politica

I consiglieri provinciali Santelli, Longaroni e Garillo chiedono lo stato di calamità per l'Orvietano

mercoledì 14 novembre 2012

Giorgio Santelli (Idv), Daniele Longaroni e Stefano Garillo (Pd) hanno diffuso la seguente nota in relazione all'emergenza maltempo di Orvieto:

"L'emergenza che ha colpito il territorio orvietano con l'esondazione del fiume Paglia, le difficoltà evidenti in alcune realtà come Orvieto Scalo, Ciconia, Allerona, Castel Viscardo e Fabro, impongono che per questo territorio sia definito lo stato di calamità. L'orvietano stava già affrontando una pesante crisi economica. Crisi che ora diventerà senza dubbio ancora più pesante. A questo territorio è arrivato il colpo di grazia. Diventano a rischio centinaia di posti di lavoro e la stima dei danni che verranno rilevati nei prossimi giorni, parleranno di cifre di decine e decine di milioni di euro. I settori industriale, artigianale, commerciale e agricolo risultano compromessi.

Oltre ai danni legati al tessuto produttivo, i danni prodotti alle infrastrutture produrranno ulteriori necessità. Lo stato di calamità è ancor più necessario affinché sia definito un piano quanto più immediato per risolvere le emergenze idrogeologiche del nostro territorio che diventa di anno in anno sempre più fragile. L'emergenza che ha interessato il comprensorio orvietano dimostra come si debba giungere quanto prima ad una migliore integrazione e comunicazione tra i diversi enti che hanno competenza sull'intero bacino del Tevere e dei suoi affluenti. Siamo convinti che se l'emergenza non si è trasformata in tragedia è solo per la capacità che ancora una volta ha dimostrato il sistema di protezione civile territoriale e il volontariato di protezione civile".


Questa notizia è correlata a:

Dopo l'alluvione, via alla verifica dei danni. La presidente Marini a Orvieto per un quadro delle criticità

Commenta su Facebook

Accadeva il 20 febbraio

"Tuscia Etruria". Presentata la guida ai sapori e ai piaceri di Repubblica

Orvieto ai Campionati della Cucina Italiana, medaglia di bronzo per Consuelo Caiello e Angelo D'Acquisto

Al Teatro Santa Cristina, è di scena "Riccardo (Lunga Vita al Re)"

Tre ori per Emanuela Marchini ai campionati di nuoto FISDIR

Sentenza del Tar, incontro pubblico con i cittadini

Di fiori e di altri profumi

Musica e solidarietà in Carcere, con il concerto dei Maleminore

Cresce la richiesta per gli asili nido, liste d'attesa in aumento

Cala la popolazione, cala il numero delle pratiche

Una Zambelli Orvieto carica e determinata si reca alla corte del Chieri

"Alba Etrusca" al Museo "Claudio Faina". In mostra le pitture di Renato Ferretti

Il Comune annuncia l'arrivo della carta d'identità elettronica

Il vino è condivisione, gemellaggio tra "Wine Show" e "Due Mari WineFest"

Salto con l'asta, Eugenio Ceban (Libertas Orvieto) torna a volare ai Campionati italiani assoluti

"Il Forno" presenta "Due", il nuovo libro di Carlo Pellegrini

Riaperta al culto la chiesa parrocchiale di San Pancrazio

"Croce e delizia, signora mia", l'omaggio a Verdi di Simona Marchini

"Il Liceo Artistico non è merce politica di scambio"

Dopo "Frammenti d'un mosaicista morto dal freddo", "Inseguivo il vento pei campi"

A 12 anni dalla morte, i genitori di Luca Coscioni depositano il loro biotestamento ad Orvieto

La chiesa di San Pietro è di proprietà comunale. Grassotti: "Fatta luce dopo anni di incertezza"

"Orvieto in Danza". Prima rassegna nazionale al Teatro Mancinelli

Ferretti, Vezzosi e Bonifazi in cima alle classifiche 2017. Ricco di aspettative il 2018

Centro Congressi, incontro sul futuro del turismo congressuale a Orvieto

I tesori di Campo della Fiera in mostra in Lussemburgo

Luci spente e camminate per "M'illumino di meno 2018"

La Uil fa rete e si mobilita per i territori tagliati fuori dall'Alta Velocità