politica

Germani reagisce alle accuse di Meffi e Mariani: "Ma che emergenza democratica? poco sanno perché non partecipano alle riunioni del gruppo"

venerdì 21 agosto 2009
Germani reagisce alle accuse di Meffi e Mariani: "Ma che emergenza democratica? poco sanno perché non partecipano alle riunioni del gruppo"

Continuano le polemiche all'interno del Partito Democratico. Arrivano prontamente, infatti, le reazioni alle dichiarazioni dei due consiglieri al Comune di Orvieto Meffi e Mariani, appartenenti all'area dell'ex Margherita, che in una segnalazione al coordinatore comunale Trappolino, trasmessa anche agli operatori dell'informazione, hanno accusato il capogruppo Giuseppe Germani di una gestione non condivisa e troppo autoritaria del gruppo consiliare parlando di "emergenza democratica interna". A quel che Germani precisa, Meffi e Mariani poco sanno di quanto accade nel gruppo perché molto spesso assenti.

"Ma quale emergenza democratica? - risponde Germani - A neanche due mesi dall'insediamento del Consiglio Comunale si sono tenute sei riunioni del gruppo del Pd, di cui ben due sulla recente presentazione della mozione sul nostro programma. Riunioni che hanno visto l'assenza quasi sempre di Meffi e nelle ultime due anche di Mariani. Ciò nonostante sono stati sempre informati degli argomenti e delle decisioni assunte. Inoltre, resta difficile capire quale problema ci sarebbe stato e di cosa avremmo dovuto discutere nel decidere la presentazione in Consiglio Comunale del programma elettorale del PD e della coalizione, ma di questo ne parleremo in una prossima riunione del gruppo e della segreteria del Partito, che ho già richiesto al Segretario Trappolino di convocare quanto prima. Ovviamente auspico che almeno in quella riunione si sia presenti".

Germani coglie inoltre l'opportunità delle sue precisazioni per chiarire che "la presentazione della mozione programmatica altro non vuole essere che un contributo ad affrontare i problemi, molti, che interessano la città ed il territorio, pronti a confrontarci, là dove ci siano, con altre idee e proposte programmatiche".

"Quello per cui non siamo disponibili - aggiunge - è una gestione al ribasso, come sembra ci si stia incamminando, fatta di lamenti e di tagli. Noi eravamo e siamo coscienti dei problemi finanziari in cui versa la pubblica amministrazione e che non sono solo appannaggio del Comune di Orvieto, pur avendo qui alcune ragioni proprie e particolari su cui avremo modo di tornare, ma avevamo ed abbiamo idee e proposte su come affrontare e governare la situazione; non a caso il centrosinistra è forza di maggioranza in Consiglio Comunale e, come maggioranza, intendiamo farci carico delle difficoltà proponendo e supportando, là dove possibile perché in sintonia con il nostro programma, l'azione del Sindaco e della Giunta. Che problema c'è in questo? - conclude - Meffi e Mariani hanno altre idee in proposito? Nulla di male, parliamone ma, forse, invece di comunicati stampa sarebbe auspicabile la partecipazione alle riunioni del gruppo".

Dal Circolo PD di Orvieto centro solidarietà a Germani e sollecitazione a un chiarimento nelle sedi competenti

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 novembre

A piedi sul "Sentiero dei Vigneti", camminando nella storia con l'Asds Majorana

La Fondazione e la sua partecipazione in Cassa di Risparmio di Orvieto Spa

"Cultura per il No Profit". Un bando per la gestione di tredici gioielli demaniali

Pressing della minoranza, "Sia Orvieto la sede della stazione MedioEtruria"

Nebbia di me

Zambelli Orvieto con grande concentrazione al derby di San Giustino

Ode per la ragazza del Discount

Dentro questo mio accanito desiderio

Caterina Costantini e Lucia Ricalzone al Boni con "Il Club delle Vedove"

Finisce nel fiume Paglia, in buone condizioni l'operaio salvato dai vigili del fuoco

"La rivoluzione giovanile del '68" apre l'anno del Centro di Studio "Bonaventura da Bagnoregio"

Azzurra, Ipc Srl è match sponsor del prossimo turno di campionato

Nuove prospettive turistiche dalla valorizzazione della Via Romea Germanica

Piano di tutela delle acque, la giunta regionale preadotta l'aggiornamento

"Van Gogh Shadow", la cultura multimediale in mostra a Palazzo dei Priori

Sisma, riunione fra Regione, Protezione Civile e Anas per ripristino viabilità

Il Comune incontra i cittadini. Il quarto appuntamento è a Torre San Severo

Glicine dunque

Il Comitato Risparmiatori risponde alla Fondazione Cro

Si presenta il "Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile"

Insieme per dire basta alla violenza sulle donne. Iniziative a Orvieto, in Umbria e a Roma

"La Via della Misericordia nel Lazio. Immagini e riflessioni nell'anno del Giubileo e dei Cammini"

Ferraldeschi (Storia e futuro): "Un'amministrazione comunale che non c'è"

All'Unitre si presenta il libro "Sopportare pazientemente le persone moleste"

Unioni civili. Scontro al calor bianco tra M5S e Sel in consiglio

Sosta gratuita per quattro ore dal 14 dicembre. "Identità e Territorio" contraria

La Regione in campo con 12milioni di euro per il bacino del Paglia, ora la speranza è che partano i lavori

Elezioni Regionali: il Pd ha deciso di concedere il bis a Catiuscia Marini

Caso licenza ex Coop, il Comune batte i pugni: "Non siamo intenzionati a concedere proroghe"

Prima seduta del Cda del Centro Studi: Carlo Mari eletto presidente

Percorso di formazione “Fede Bene Comune - Nuova Civitas”, un momento di approfondimento e riflessione

Dalla chiusura del Giubileo un progetto di speranza e sostegno per l’Oratorio parrocchiale grazie al Rotary di Orvieto

Battipaglia – Azzurra Orvieto: 79 – 59. Rimbalzi difensivi, palle perse e altro fanno la differenza

"La Chiesa dei poveri. Dal Concilio a papa Francesco". Si presenta a Orvieto il libro di monsignor Bettazzi

Completati i lavori di adeguamento del depuratore. Venerdì l'inaugurazione

La tv tedesca racconta in un documentario come Orvieto si salvò dai bombardamenti

Omphalos: "In una città che sostiene tutte le famiglie si vive meglio"

La Compagnia del Limoncello porta in scena "Cercasi Scalandrino"

La figlia di Aldo Moro al convegno della Polstrada: "Lo Stato siamo tutti noi"

Enel effettua taglio piante e deramificazione nei pressi delle linee elettriche