politica

Comunità Montana, si cerca una soluzione. I quattro Sindaci di Giunta convocati d'urgenza dall'assessore Riommi

giovedì 12 febbraio 2009
di L.R.

La Regione sta già cercando una soluzione alla difficile situazione venutasi a creare per la Comunità Montana Orvietano, Narnese, Amerino, Tuderte. Pare infatti che l'assessore Riommi abbia già convocato per questa mattina i quattro sindaci dei comuni maggiori che, in mancanza di una soluzione politica, sarebbero per regolamento riconfermati alla guida dell'ente comunitario: il sindaco di Orvieto, Stefano Mocio, presidente, e assessori i Sindaci di Narni, Amelia e Todi, rispettivamente Bigaroni, Sensini e Ruggiano.

Come sempre ci sono diversi pareri sull'interpretazione dei regolamenti. A fronte di chi afferma che, data la dichiarata indisponibilità del sindaco Mocio, un commissariamento non è possibile perché di fatto e di diritto la soluzione istituzionale rappresenta già un commissariamento, c'è anche chi sostiene che, non avendo la Regione ancora abrogato, in presenza della nuova, la vecchia legge sulle Comunità Montane, il commissariamento potrebbe anche essere stabilito, per dar mondo all'ente di procedere nelle sue urgenti e improrogabili necessità, prima tra tutte la gestione economica e la salvaguardia delle forniture di lavoro e del personale.

Una matassa davvero intricata, a Riommi la non semplice dipanazione dei nodi.

Commenta su Facebook