politica

Regione, Provincia e Comune di Porano insieme per il PUC che riqualificherà l'ex Consorzio

mercoledì 20 aprile 2005
La Regione dell’Umbria, la Provincia di Terni e il Comune di Porano hanno sottoscritto un “Accordo di Programma” riguardante l’attuazione di un “Programma Urbano Complesso” che prevede la ristrutturazione dell’ex-Consorzio agrario, lavori di recupero nel complesso di Villa Paolina ed interventi di recupero e ristrutturazione edilizia a cura di soggetti privati.
Il primo progetto sarà realizzato dal Comune con il contributo della Regione per un importo complessivo di circa 591 mila euro, il secondo grazie ad un finanziamento complessivo di oltre 300 mila euro che vedrà impegnati Regione (136,5 mila €), Provincia (134 mila €) e Comune (30 mila €), il terzo verrà finanziato nella quasi totalità dai privati (626 mila € su 738 mila).
Il restauro dell'ex consorzio di Porano, posto nella zona nuova del paese in Via Tecchi, prevede spazi di uso collettivo destinati ad attività socio-culturali.
Per quanto riguarda l’intervento che interessa il complesso di Villa Paolina, verranno realizzati lavori di recupero del “Giardino all’italiana” e della “Fontana delle Conchiglie”, oltre ad un intervento di tipo strutturale nella parte di rappresentanza della Villa.
L’Accordo, che sarà approvato con decreto della Presidente della Giunta regionale, verrà pubblicato nel prossimo mese di maggio nel bollettino ufficiale della regione, mentre i lavori previsti dal PUC dovranno essere avviati entro i successivi 6 mesi.
La vigilanza sull’esecuzione dell’Accordo spetterà ad un “Collegio” presieduto dalla stessa Presidente della Giunta regionale dell’Umbria e composto da un rappresentante per ogni Ente interessato.
L’“Accordo di Programma” è stato sottoscritto dal Dirigente del 9° Servizio della Regione ing.Giuliana Mancini, dalla Vice Presidente della Provincia di Terni Loriana Stella e dal Sindaco di Porano Enrico Brugnoli.

Commenta su Facebook