opinioni

Castello

martedì 7 gennaio 2020
di Fausto Cerulli
Castello

Io sono disperso nella mia piccola guerra,
rifugiato in una casa sconosciuta, la terra
mi tremava sotto i piedi e nessuno abitava
ormai la landa, tutti i fuggiaschi, prima
di partire mi avevano chiesto di partire
con loro, ma io non avevo nulla da perdere,
fuggire o rimanere era lo stesso. Io
ho costruito un castello di sabbia,proprio
dove cominciano le onde, sempre leggere
quando sfiorano i piedi alle sirene,
e sulla torre più alta del castello
ho issato una bandiera bianca, bianca
come la neve quando lieve fiocca
come in un verso di Petrarca, e
mi sono arreso alla  donna che avevo
costruito nella rabbia di un amore
sconfitto.

Commenta su Facebook