opinioni

Sinagoga

giovedì 24 maggio 2018
di Fausto Cerulli
Sinagoga

Ho conosciuto i deserti
sconosciuti dell’anima,
ho cercato di dare un senso
al non senso di una vita
sbagliata, ho pregato
nelle chiese, nelle sinagoghe,
nei luoghi cari all’Islam:
e le preghiere sono state
senza ritorno, io sono
quel bimbo che lanciato
il pallone verso il cielo,
e il pallone è stato rubato
per sempre dal cielo
ladro di sogni, e il bimbo
ancora attende che il pallone
ritorni: lui non conosce la vita
e la vita ancora non conosce
e il bambino e il pallone.

Commenta su Facebook