opinioni

La inconcepibilità dell'insipienza

domenica 23 aprile 2017
di Mario Tiberi
La inconcepibilità dell'insipienza

Una delle discipline maggiormente praticate e cimentate dal genere umano nel corso dei secoli, quando più o quando meno, è ravvisabile nella frequentazione delle palestre del sapere. Gli antichi le chiamavano “Ghimnasium” poiché a loro si accedeva con il corpo nudo come nuda, cioè scevra da preconcetti, deve essere la mente nell’approdare alle fonti della conoscenza. Chi pensa che la cultura sia un orpello strumentale da gettare nella mischia quando si è all’angolo e, per uscirne, ad essa ci si possa aggrappare, costui pensa e discerne malamente poiché non è nel suo solo utilizzo che va ricercata la sua ragion d’essere quanto, piuttosto, nella sua natura e capacità di elevazione dell’intelligenza umana, originariamente acerba e primitiva.

In altri termini: ci si nasconde e ci si barrica dietro il logo cultura quando, per distogliere le vigili attenzioni, si pone in essere il maldestro tentativo di voler dissertare su tutto mentre, invece, non si ha nulla da proferire perché fin da principio non si aveva nulla né di importante e né di significativo da proporre. Andiamo per gradi e vediamo di accendere, con il lume dell’intelletto, anche una sola e flebile fiammella sulla spinosa questione. Per cultura, secondo i più accreditati filologi, deve intendersi il complesso delle conoscenze intellettuali e delle nozioni di scienza le quali, senza ombra di dubbio, contribuiscono in maniera preponderante alla formazione dell’educazione e dell’istruzione della personalità individuale; anche, epperò, sono da ricomprendervi tutte quelle pratiche e tradizioni collettive di una società o di un nucleo sociale e che conducono alla costruzione di una civiltà.

Da codesta premessa è possibile distinguere, per un verso, tra una cultura di base o generale costituita da un fulcro elementare di conoscenze e nozioni ritenute indispensabili per ogni individuo che intenda collocarsi all’interno di una società in cui desidera vivere e, per l’altro, da una cultura di massa che è quella prodotta e diffusa in modo standardizzato per due o più individui i quali, con espresso o tacito patto reciproco, vengono da essa legati ad un comune sistema di vita. Più agevole diviene l’avvicinarsi ad una corretta definizione dell’insipienza la quale, alla luce delle considerazioni che precedono, altro non è se non l’ottusità di mente e la stoltezza di coloro che non sanno e, ancor peggio, di coloro che non si curano affatto di colmare la propria ignoranza e le proprie lacune intellettuali e conoscitive.

Sull’insipienza trova terreno fertile, per germogliare e fruttare, la cosiddetta cultura subalterna: cultura di sottomissione, riscontrabile in ogni popolo rimasto a lungo in dipendenza di un pensiero unico o dominante e con effetti di gravi disgregazioni sociali fino a sfociare in forme, spesso violente e incontrollabili, di ribellione e rivolta. Che la cultura unisca, anche i più distanti, e l’insipienza divida, anche i più prossimi, è a questo punto un assioma che non necessita di dimostrazione alcuna. Mi pare infatti di poter affermare, oltre ogni ragionevole dubbio, che quanto sta accadendo negli ultimi tempi in Italia, e di conseguenza anche in Orvieto, possa essere ricondotto ad uno scenario in cui chi tira la corda della risorgenza morale, ispirata dalla cultura, trova il suo contraltare in chi tende a spezzarla per ottusità e stoltezza.

E se un drappello di disinteressati operatori sociali e di eterogenei e poliedrici intellettuali orvietani, non di sedicenti depositari della “Intellettualità” che tanto sapore hanno di snobismo oligarchico ed accademico, si aprono alla società civile e alla sua dirigenza politica per tentare di offrire valide soluzioni ai problemi di tutti, non li si guardi con diffidenza e spocchiosa altezzosità ma, bensì, con il rispetto e la giusta considerazione che essi meritano poiché non è loro intenzione di prendere “in mano” la città, ma di prenderla “per mano” ed accompagnarla verso lidi migliori. A mo’d’esempio, valga una per tutte l’ancora per noi aperta questione sulla destinazione d’uso del complesso “Ex Ospedale Civico”.

Del resto, non si tratta altro che di imprimere impulso ad un laboratorio di sperimentazione concettuale del pensiero politico e che, mi si perdoni il neologismo, suggerirei di denominare “Filofucina”: il prefisso “filo” per indicare il senso della passione amorosa e, “fucina”, per designare la forgia che trasforma la materia grezza in prodotto modellato e finito.
La scommessa è già sul piatto; si attendono dei seri e volenterosi giocatori!

P.S.: ho preferito scrivere di questioni inerenti la cultura e non di aggrovigliarmi nel ginepraio di ghiribizzi arzigogolati poiché, per coscienza e diligenza, non è mio costume di soffiare nel vento o di portare legna nel bosco.

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 24 maggio

Quinta edizione per "I Gelati d'Italia" in Piazza Duomo. Degustazioni solidali al Palazzo dei Sette

Si presenta la guida "La Tuscia dell'EVO". L'oro verde trionfa sul banco d'assaggio

"Fascinazione etrusca. Viaggiatori, artisti, archeologi, letterati e avventurieri in Etruria fra Medioevo e l'inizio del '900"

Deposito di ceneri di carbone, rassicurazioni da Arpa e Comune

Sicurezza, si riunisce il Comitato. Disposti controlli straordinari in attesa della video-sorveglianza

C'è un futuro per i Consigli di Zona? Olimpieri (IeT) presenta un'interpellanza

Carenze e costi dei servizi sociali e socio-sanitari, Sacripanti (Gm) presenta un'interrogazione

Festa Europea della Musica, definito il programma della IV edizione

"La lista di carbone". Christiana Ruggeri racconta il dramma dell'Olacausto

Fabio Paparelli eletto nell'esecutivo nazionale ed europeo del Forum Sicurezza Urbana

Al Teatro Comunale via ai concerti di fine anno della Scuola di Musica

Mano tesa tra Perugia e Canino nel nome di Papa Paolo III Farnese e Maria Alessandrina Bonaparte

Il cardinale Gualtiero Bassetti è il nuovo presidente della CEI

Da Attigliano a "Cibiamoci", Cruditaly lancia i Crucker, cracker crudisti gourmet

Lista Civica per Porano: "Questo è lo specchio dell'amministrazione Cocco"

"Il Maggio dei Libri", gran finale. Si va verso la Consulta delle Associazioni

Al Teatro degli Avvaloranti va in scena "La Buona Vita"

TeMa, insediato il nuovo CdA. Stefano Paggetti presidente

Le stelle dell'atletica leggera all'8° Memorial "Luca Coscioni" Meeting Internazionale

Il Comitato pro Ica sollecita il direttore “Carcere modello di integrazione”

"Manciano Street Music Festival" nelle scuole, un successo con più di 700 bambini

William Shakespeare sul Lago di Bolsena, stage di interpretazione teatrale

Via alle campagne di scavo. "Il nostro è un patrimonio culturale anche da studiare, non solo da svelare"

Disciplina della circolazione a Rocca Ripesena per la giornata conclusiva de "Il Paese delle Rose"

A Ciconia, parzialmente chiusa per lavori Via dei Melograni

Prove del Corteo delle Dame, via le auto da Piazza del Popolo

Segnale "Orvieto Centro Free" anche in Piazza Duomo

Fattorini e Giovannoni alla terza prova del Campionato Italiano della Montagna

Basilici (Cittadini in Comune): "Il progetto civico di Lattanzi è fallito"

Progetto “Le.on.di.na”, sano esempio di percorso integrativo

Protestano i residenti della Strada del Piano: "Cittadini di serie B senza metano!"

Dalla fioritura sboccia Intrecci, l'alta scuola delle ladies Cotarella

Nogesi: "A quanti sono amministrati da sindaci che invocano altre centrali geotermiche: ragioniamo sui fatti, non sulle fantasie"

Al Serancia, il Palio della Palombella 2016. Andrea Cavastracci fa suo il Paliotto

Corso di "Coagulazione lattica di latte caprino crudo aziendale" alla Fattoria Ma' Falda

Il Lions Club adotta il Merletto Orvietano. "Un patrimonio immenso per un museo diffuso"

Pd, Paa, Sel coesi: "La risoluzione rafforza il sostegno al sindaco Germani"

Circolo Epocar Alta Tuscia, tuffo nella storia con la prima tappa del campionato sociale

"Concerto dell'Umbria Ensemble Orchestra. L'eleganza del Barocco e del Classicismo"

Alla biblioteca di Montegabbione, la storia di Malala e la sua battaglia per la libertà

Giovani a scuola di raccolta differenziata con "Un viaggio chiamato ambiente"

Zambelli Orvieto: serve un mercoledì da tigri contro Casal De’ Pazzi

Confcommercio e Orvieto per tutti: "In arrivo le risorse per il centro commerciale naturale"

Bilancio di previsione 2016. Sostegno ai giovani, incentivi alla differenziata

Applausi al Mancinelli per Classic&Jazz. Ceprini: "La città ama il suo teatro e lo fa vivere"

Seconda edizione del Festival dello Studente, si risveglia l’anima giovane della Rupe

Home Care Premium, prorogato il termine per i piani assistenziali

Più sicurezza per il territorio. Operativo da giugno il Piano coordinato di controllo

Al Csco il vice console Usa saluta l'avvio dei corsi del 15° Summer Program dell'University of Arizona

"Cuore di Sport". Al Palazzo dei Congressi la presentazione dei risultati

Incontro pubblico propedeutico alla stesura del Piano di Azione Locale 2014/2020

"Etruschi 3D". In arrivo la mostra multimediale curata dall'Associazione Historia

Verso le amministrative. Si presenta la lista "Con i cittadini per Castel Giorgio"

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni