opinioni

"Na rotonna de' Paia"

sabato 14 novembre 2015
di Giuseppe San Giorgio
"Na rotonna de' Paia"

Le vede la Cesira e 'l sor Pasquino,

ma la rotonna de Paia, acciuettate mal giardino,

Che guardono lo scempio de quel letto,

che nun c'ha un verso.... No, manco 'n pochetto!

Si che n'è passato 'n giorno, da qell'annaquata,

da quella mattina scellerata,

'n mare de fango, angoscia, paura,

e dopo..................è stata dura!!

Lo vede Cesi che gran casino,

tutto sto stradone e manco no straccio de giardino!

Lassa perde Pasqui......ma chi ce lo doveva di!

Du anne pe fa sta carreggiata, 'n te dico li milioni,

sta rotonna che me pare Piazza Marconi,

che penne 'n fori che si vae ntantino forte,

t'aritrove ce caso, a fa du chiacchiere co la morte!

Che voglio vede l'ambulanza,

come la pija, senza dolor de panza!

Cesi.....dimme Pasqui!

Guarda che scempio la valle de sto fiume,

nun c'è 'n viale, nun c'è 'n lume,

du aiuole fiorite che so du panchine,

'n chiosco de gelate, pe le bambine!

Solo sto stradone che m'hae da di, a chi cazzo serve?

Nun te lo posso di', pe nun fa na grezza,

ma mesa che l'honno fatto solo pe la monnezza!

Mo proprio, nun se sa a chi serve!

Noe Cesi', sae che famo?

famo che nun se 'ncazzamo!

Noe stamo qui, bone bone,

aspettamo n'antra ondata col gommone!!!

Commenta su Facebook