opinioni

Olimpieri: "Galanello e la legge elettorale, qualcosa non torna"

domenica 18 gennaio 2015
di Stefano Olimpieri, Identità e Territorio
Olimpieri: "Galanello e la legge elettorale, qualcosa non torna"

Nel leggere alcune considerazioni pubblicate su un quotidiano con cronaca locale da parte dal Consigliere Regionale del PD Fausto Galanello c’è da rimanere di sasso. In buona sostanza, il Consigliere lancia – neanche tanto velatamente – alcune critiche alla Regione dell’Umbria in relazione alla marginalizzazione nella quale è stata ridotta Orvieto ed il suo territorio di riferimento, oltre a criticare la legge elettorale con la quale verrà eletto il nuovo Presidente ed il nuovo Consiglio Regionale e – soprattutto – mette un focus negativo sul fatto che quasi sicuramente ci sarà un solo collegio elettorale in tutta la Regione, determinando un ulteriore declassamento politico per i territori deboli e marginali come il nostro. Con questa presa di posizione il Consigliere Galanello ha sicuramente vinto il primo premio in ipocrisia politica: non è più accettabile, infatti, che Galanello – come del resto tutti coloro che fanno parte dei quadri dirigenti del PD e del centro sinistra più in generale – si ponga come difensore del nostro territorio quando lo stesso Consigliere Regionale del PD rappresenta quella realtà politica che ininterrottamente dal 1970 governa la Regione Umbria.

Sono decenni che la sinistra regionale depotenzia e marginalizza Orvieto ed il suo territorio senza che la sinistra orvietana abbia mai avuto un sussulto d’orgoglio o alzato una voce di contrarietà: anzi, la vera contraddizione sta nel fatto che, mentre le scelte fatte a Perugia (ed anche a Terni) facevano scivolare sempre più in basso Orvieto, alcuni “capi bastone” della sinistra orvietana avallavano quelle scelte scellerate in cambio di qualche poltrona o di qualche strapuntino. Sarebbe interessante che ci si ricordasse ad esempio del Consorzio Crescendo e della sua gravissima situazione finanziaria.

Di fronte ad un quadro d’insieme sempre più grave per il nostro territorio, causa anche e soprattutto della marginalizzazione nella quale ci ha relegato il potere regionale, Galanello cerca di costruirsi una nuova e linda verginità politica e tenta di “smarcarsi”, il tutto per dimostrare che se vi sono state delle responsabilità quelle stanno in capo ad entità terze come Giunta o Consiglio Regionale: come se lui non ne fosse un importante esponente.

Ed allora – al fine di non passare da stupidi – ci spieghi il Consigliere Regionale del PD cosa ha fatto la Presidente Katiuscia Marini per il nostro territorio in questi anni e ci spieghi se in questi 5 anni la realtà sociale, economica ed occupazionale del nostro territorio è migliorata o no: ricordando che quando si sta in maggioranza come lo è Galanello in Regione non ci si pulisce la coscienza politica facendo generiche interrogazioni o poco produttivi comunicati stampa. Da ultimo: sulla legge elettorale che il PD regionale sta predisponendo ad immagine e somiglianza dei poteri perugini, il PD orvietano non può indignarsi a posteriori, così come lo stesso Galanello non può dimenticarsi di essere Consigliere Regionale e di aver come prerogativa quella di far valere le proprie ragioni nelle sedi istituzionali e non sulla carta stampata.

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 novembre

A piedi sul "Sentiero dei Vigneti", camminando nella storia con l'Asds Majorana

La Fondazione e la sua partecipazione in Cassa di Risparmio di Orvieto Spa

"Cultura per il No Profit". Un bando per la gestione di tredici gioielli demaniali

Pressing della minoranza, "Sia Orvieto la sede della stazione MedioEtruria"

Nebbia di me

Zambelli Orvieto con grande concentrazione al derby di San Giustino

Ode per la ragazza del Discount

Dentro questo mio accanito desiderio

Caterina Costantini e Lucia Ricalzone al Boni con "Il Club delle Vedove"

Finisce nel fiume Paglia, in buone condizioni l'operaio salvato dai vigili del fuoco

"La rivoluzione giovanile del '68" apre l'anno del Centro di Studio "Bonaventura da Bagnoregio"

Azzurra, Ipc Srl è match sponsor del prossimo turno di campionato

Nuove prospettive turistiche dalla valorizzazione della Via Romea Germanica

Piano di tutela delle acque, la giunta regionale preadotta l'aggiornamento

"Van Gogh Shadow", la cultura multimediale in mostra a Palazzo dei Priori

Sisma, riunione fra Regione, Protezione Civile e Anas per ripristino viabilità

Il Comune incontra i cittadini. Il quarto appuntamento è a Torre San Severo

Glicine dunque

Il Comitato Risparmiatori risponde alla Fondazione Cro

Si presenta il "Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile"

Insieme per dire basta alla violenza sulle donne. Iniziative a Orvieto, in Umbria e a Roma

"La Via della Misericordia nel Lazio. Immagini e riflessioni nell'anno del Giubileo e dei Cammini"

Ferraldeschi (Storia e futuro): "Un'amministrazione comunale che non c'è"

All'Unitre si presenta il libro "Sopportare pazientemente le persone moleste"

Unioni civili. Scontro al calor bianco tra M5S e Sel in consiglio

Sosta gratuita per quattro ore dal 14 dicembre. "Identità e Territorio" contraria

La Regione in campo con 12milioni di euro per il bacino del Paglia, ora la speranza è che partano i lavori

Elezioni Regionali: il Pd ha deciso di concedere il bis a Catiuscia Marini

Caso licenza ex Coop, il Comune batte i pugni: "Non siamo intenzionati a concedere proroghe"

Prima seduta del Cda del Centro Studi: Carlo Mari eletto presidente

Percorso di formazione “Fede Bene Comune - Nuova Civitas”, un momento di approfondimento e riflessione

Dalla chiusura del Giubileo un progetto di speranza e sostegno per l’Oratorio parrocchiale grazie al Rotary di Orvieto

Battipaglia – Azzurra Orvieto: 79 – 59. Rimbalzi difensivi, palle perse e altro fanno la differenza

"La Chiesa dei poveri. Dal Concilio a papa Francesco". Si presenta a Orvieto il libro di monsignor Bettazzi

Completati i lavori di adeguamento del depuratore. Venerdì l'inaugurazione

La tv tedesca racconta in un documentario come Orvieto si salvò dai bombardamenti

Omphalos: "In una città che sostiene tutte le famiglie si vive meglio"

La Compagnia del Limoncello porta in scena "Cercasi Scalandrino"

La figlia di Aldo Moro al convegno della Polstrada: "Lo Stato siamo tutti noi"

Enel effettua taglio piante e deramificazione nei pressi delle linee elettriche