opinioni

Di fronte ai numeri, Concina ha vinto

martedì 18 febbraio 2014
di Stefano Olimpieri, capogruppo Pdl
Di fronte ai numeri, Concina ha vinto

Di fronte ai dati rappresentati dall'Assessore Pizzo, tutta la città deve ringraziare il Sindaco Concina che in soli quattro anni ha portato il Comune fuori dal pericolo default, invertendo tutti i dati macro economici e stabilizzando definitivamente una gestione finanziaria che il vecchio sistema di potere aveva portato allo "sfascio". Eccetto l'esercizio 2010, primo anno di amministrazione Concina e soprattutto anno successivo ad un 2009 chiuso con un disavanzo di 8.4 milioni di euro, in tutti gli altri (2011, 2012, 2013) le gestioni di bilancio hanno sempre chiuso in attivo: allo stesso modo va ricordato che in soli tre esercizi il deficit è stato più che dimezzato e che la spesa pubblica è passata dai 27.500.000 del 2009 ai 22.700.000 del 2013. Siamo consapevoli che solamente dopo l'approvazione del piano pluriennale potremmo dire che il traguardo è stato definitivamente superato, ma ad oggi è incontestabile che sono stati fatti tantissimi passi in avanti e tutti estremamente positivi.

Di fronte a questi dati e questi fatti, è necessario riportare la mente al dibattito politico che si svolse nel dicembre scorso: una minoranza allo sbando che presentava mozioni di sfiducia e che - priva di ogni proposta politica - giocava vergognosamente la carta della intimidazione nei confronti di coloro che avrebbero votato quel bilancio. Una sinistra all'ultima spiaggia che tentava in ogni modo di rappresentare scenari disastrosi ed apocalittici, solo perché incapace di discutere concretamente nel merito delle questioni. Sotto dettatura, la sinistra ha cercato di far passare il messaggio che Concina aveva sbagliato tutto e che doveva andare a casa, lasciando il posto ad un Commissario. A distanza di pochi mesi, non solo non è arrivato il Commissario, ma si è fatta giustizia delle tante fandonie messe in campo al solo fine alzare una cortina fumogena sulle incapacità politiche di una sinistra dilaniata da lotte interne e capace solamente di delegittimare ed offendere il Sindaco e la sua maggioranza.

Oggi coloro che volevano fare il "funerale" a Concina dovrebbero fare un bell'esame di coscienza ed avere il coraggio di dire che hanno sbagliato su tutta la linea e che sulla imprescindibile e fondamentale partita del salvataggio finanziario del Comune hanno dimostrato di non essere minimamente all'altezza, giocando al "tanto peggio, tanto meglio".


Questa notizia è correlata a:

Bilancio, sì della giunta al preconsuntivo 2013. All'approvazione del consiglio comunale entro il 26 febbraio

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 giugno

Ex ospedale di piazza Duomo, Olimpieri (IeT) presenta un'interpellanza

Si presenta il nuovo numero della rivista "Via Francigena and the European Cultural Routes"

Philo-Club e ApertaMenteOrvieto insieme per "Riflettiamo sul Dialogo"

La squadra Arca Enel dell'Umbria campione nazionale di calcio a 5

E' nato ufficialmente "50 e non sentirli" per i nati nel 1965

In arrivo "Big Band Festival", il primo festival jazz d'Europa dedicato alle orchestre

Rispettato il rito della "Notte prima degli esami". L'augurio del Comune ai maturandi

Vincenti: "Nessun ordine specifico sulle multe, i controlli continueranno"

Luminari a confronto su ginecologia e ostetricia. Tornano i "Venerdì orvietani"

Azzurra Ceprini Orvieto sceglie la bulgara Hristina Ivanova come ala grande

Disciplina della circolazione in Via dei Muffati e in Via Duomo

Terapia del dolore, ortopedia e riabilitazione a "Focus on pain"

Filt Cgil Umbria: "Si rafforzino i presidi della Polfer nelle stazioni e a bordo treno"

La metro B.ella

Appuntamento

GdF, pubblicato il bando per il reclutamento di 4 allievi riservato a "Vittime del dovere"

Porcari, di nuovo a processo ma il giudice si riserva

Il progetto "Orvieto è Doc&Dop" per la valorizzazione dei prodotti locali fa centro

Discarica Le Crete, per l’Arpa dati elevati di mercurio. In un anno 89mila tonnellate di rifiuti

L’Orvietana sceglie Nardecchia per tornare grande

Geotermia a Castel Giorgio, il comune di Acquapendente ratifica il ricorso al Tar

Dipendenti e pensionati dichiarano più degli imprenditori. A Orvieto i redditi più alti, Castel Giorgio quelli più bassi

Lungo il Paao, via ai lavori di manutenzione straordinaria della Rupe

Orvieto partecipa al progetto "Cittaslow Doing" tramite il programma europeo Urbact III

Germani Sindaco: un anno di bugie e di fallimenti

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni