opinioni

Il dopo alluvione: "E' sempre possibile ricominciare". Il ringraziamento dei responsabili Scout ai tanti giovani accorsi ad aiutare

martedì 20 novembre 2012
di Arianna Lazzeri - Patrizio Angelozzi / Responsabili Gruppo Scout AGESCI Orvieto 1

Riceviamo e pubblichiamo una nota dai Responsabili del Gruppo Scout AGESCI Orvieto 1°.

"La drammatica alluvione che ha colpito le nostre zone ha causato enormi danni alle famiglie ed alle imprese del nostro territorio, ma accanto a tanta distruzione ha evidenziato la serietà, l'impegno, la sensibilità e la solidarietà di tanti giovani che, con spirito di abnegazione e gratuità, hanno mostrato l'aspetto più bello della loro giovinezza.

Hanno dimostrato che è possibile dare e darsi una speranza anche dinanzi ad eventi avversi come quello appena vissuto, che non è mai nulla perduto, che "è sempre possibile ricominciare".

In qualità di educatori di ragazzi vogliamo esprimere la nostra ammirazione per tutti i giovani che si sono mobilitati per questa calamità, mettendo da parte ogni tornaconto personalistico, buttandosi nella mischia di un servizio difficile e faticoso. Ed è stato davvero toccante vederli la sera, stanchi e sporchi, ma felici di essere stati utili.

Per noi grandi che accanto a loro abbiamo vissuto questa indimenticabile esperienza umana, la testimonianza che davvero vale la pena di impegnarsi per loro, senza riserve e giudizi.

Un grazie di cuore ai fratelli scout di Todi, Foligno, Terni e Roma che hanno condiviso con noi la fatica del servizio."

Commenta su Facebook

Accadeva il 20 febbraio

"Tuscia Etruria". Presentata la guida ai sapori e ai piaceri di Repubblica

Orvieto ai Campionati della Cucina Italiana, medaglia di bronzo per Consuelo Caiello e Angelo D'Acquisto

Al Teatro Santa Cristina, è di scena "Riccardo (Lunga Vita al Re)"

Tre ori per Emanuela Marchini ai campionati di nuoto FISDIR

Sentenza del Tar, incontro pubblico con i cittadini

Di fiori e di altri profumi

Musica e solidarietà in Carcere, con il concerto dei Maleminore

Cresce la richiesta per gli asili nido, liste d'attesa in aumento

Cala la popolazione, cala il numero delle pratiche

Una Zambelli Orvieto carica e determinata si reca alla corte del Chieri

"Alba Etrusca" al Museo "Claudio Faina". In mostra le pitture di Renato Ferretti

Il Comune annuncia l'arrivo della carta d'identità elettronica

Il vino è condivisione, gemellaggio tra "Wine Show" e "Due Mari WineFest"

Salto con l'asta, Eugenio Ceban (Libertas Orvieto) torna a volare ai Campionati italiani assoluti

"Il Forno" presenta "Due", il nuovo libro di Carlo Pellegrini

Riaperta al culto la chiesa parrocchiale di San Pancrazio

"Croce e delizia, signora mia", l'omaggio a Verdi di Simona Marchini

"Il Liceo Artistico non è merce politica di scambio"

Dopo "Frammenti d'un mosaicista morto dal freddo", "Inseguivo il vento pei campi"

A 12 anni dalla morte, i genitori di Luca Coscioni depositano il loro biotestamento ad Orvieto

La chiesa di San Pietro è di proprietà comunale. Grassotti: "Fatta luce dopo anni di incertezza"

"Orvieto in Danza". Prima rassegna nazionale al Teatro Mancinelli

Ferretti, Vezzosi e Bonifazi in cima alle classifiche 2017. Ricco di aspettative il 2018

Centro Congressi, incontro sul futuro del turismo congressuale a Orvieto

I tesori di Campo della Fiera in mostra in Lussemburgo

Luci spente e camminate per "M'illumino di meno 2018"

La Uil fa rete e si mobilita per i territori tagliati fuori dall'Alta Velocità