opinioni

Appello per le biotecnologie

lunedì 23 luglio 2012
di Pier Luigi Leoni - Coordinatore sede Orvieto Universit Popolare della Tuscia
Appello per le biotecnologie

Questo è un appello alle Amministrazioni Comunali del comprensorio orvietano, alla Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto, alle Banche, agli Imprenditori, nonché ai Sindacati, a tutte le Associazioni e alla Stampa.

In particolare, è un appello alle Associazioni degli Ambientalisti perché sostengano, con la loro particolare sensibilità e capacità d'impegno, un'altra nobile campagna per l'ambiente.

Tutti sappiamo che il procedere dell'industrializzazione, basata sul consumo di energie non rinnovabili, sta compromettendo l'equilibrio dell'ecosistema planetario. L'allarme sull'effetto serra e le conseguenze catastrofiche annunciate dagli scienziati è entrato nella testa anche dei più ostinati.

La speranza che il progresso della scienza e della tecnica ci eviterà automaticamente la catastrofe è soltanto un'illusione. Fino ad ora ci ha portato sull'orlo del baratro. Solo una diffusa coscienza ecologica e il conseguente impiego razionale della scienza e della tecnica potranno aiutarci.

Il primo obiettivo non può che essere la progettazione di un modello di vita basato sulle fonti energetiche rinnovabili, sull'eliminazione degli sprechi e sull'uso delle risorse col massimo rendimento. Solo così potremo conservare molti dei vantaggi di cui oggi godiamo ed estenderli alla parte affamata dell'umanità. La ricerca nel settore delle biotecnologie è fondamentale per ottenere in modo sempre più efficace dalla materia organica,e quindi rinnovabile, combustibili come il biogas, l'idrogeno e l'alcool. In particolare, le biotecnologie sono indispensabili nella progressiva utilizzazione delle biomasse per la produzione di vari tipi di alcool.

Né va dimenticato che le biotecnologie sono anche preziose per quella rivoluzione nella chirurgia che è la ricostruzione di tessuti umani e, addirittura, nel prossimo futuro, per la costruzione di nuovi organi.
Questi concetti è venuto a spiegarceli il 7 giugno di quest'anno il dr.Paolo Di Nardo del BioLink Institute, docente dell'università di Roma Tor Vergata. La conferenza si è tenuta al Liceo Majorana per iniziativa dell'Università Popolare della Tuscia. Di Nardo, che dirige laboratori di ricerca in Italia, Asia e America, ci ha anche detto che Orvieto, per la sua collocazione strategica in una rete stradale e ferroviaria che rende accessibili vari aeroporti e centri universitari, è particolarmente idonea per l'insediamento di laboratori di ricerca nel settore delle biotecnologie.

Da ciò la sua proposta di finanziare con borse di studio il perfezionamento scientifico di giovani ricercatori, a condizione che essi, esperiti gli studi, s'insedino coi loro laboratori in Orvieto dove dovrebbero trovare adeguata sistemazione. Né tale sistemazione dovrebbe costituire un serio problema, poiché gli spazi adeguati sono abbastanza modesti.

I finanziamenti necessari non sono proibitivi e possono essere sostenuti sinergicamente dai Comuni del comprensorio orvietano, dalla Fondazione Cassa di Risparmio, dalle Banche e dagli imprenditori.
I risultati sarebbero eccellenti sotto tre aspetti: a) aprire una strada esaltante per i nostri giovani più dotati; b) costruire un settore economico d'avanguardia; c) contribuire al vero progresso della nostra città e dell'umanità.

Commenta su Facebook

Accadeva il 25 marzo

Semaforo mobile blocca il traffico sul Ponte dell'adunata

Comprensorio e Intercomunale del Pd pronti per le Regionali, ampio consenso su Galanello

Coppia di Ficulle vittima della truffa della casa di legno, i carabinieri denunciano due messinesi

La Conferenza permanente delle Donne Democratiche di Orvieto elegge portavoce Alice Leonardi

Il clero della diocesi di Orvieto-Todi in ritiro spirituale a Spagliagrano

Zambelli Orvieto: sarà una Coppa Italia di grande attrattiva

Un logo per Civita di Bagnoregio. Via al concorso di idee per realizzarlo

Polemica rientrata, la sala piccoli interventi dell'ospedale è operativa

Le iniziative a cura del Centro di Documentazione Popolare di Orvieto

Il Lions Club vicino al Gruppo Fai di Orvieto per le Giornate di Primavera

Rupe di Sugano. Entro fine estate, via agli interventi di mitigazione del rischio idrogeologico

Nuova data per la tappa di Orvieto del tour "In strada con sicurezza"

Sacripanti (FdI-An): "Affidare quanto prima il Centro Congressi a soggetti esterni competenti"

Royale Confrerie Prestige des Sacres. Serata di beneficenza per sostenere la lotta contro il cancro

Sul palco di "Amateatro" è la volta di "Come d'Autunno"

La Farsiccia di Archeofood pronta a conquistare il San Giovanni di Orvieto

A Camorena le celebrazioni in ricordo del sacrificio dei Sette Martiri orvietani

"SNS Meeting" al Palazzo dei Congressi. Attività svolta e programmi di gestione e di sviluppo

Verso la candidatura del merletto italiano come patrimonio immateriale dell'Unesco

Cerimonia delle Candele e due nuovi ingressi per la Fidapa di Orvieto

Centrale a biomasse. Ancora un contributo per capire meglio

Perché aderire all’associazione Libera. Anche in Umbria occorre impegnarsi contro le mafie

Buoni frutti dall'impegno politico di Emily Umbria: molte le socie elette. Nell'immediato un'iniziativa politica il 7 aprile e la piena attuazione sul lavoro dei diritti per le pari opportunità

Settimana della Cultura: '...che il buon Dio ci faccia ritornare a casa sani e salvi e vincitori'. Lettere e cartoline di soldati della I guerra mondiale. All'Archivio di stato di Orvieto fino al 30 aprile

Settimana della Cultura: 25-31 marzo 2008. Domenica 30 Marzo visite guidate presso i tre Antiquarium Comunali di Baschi, Lugnano in Teverina e Tenaglie

Un voto a sinistra per una scelta di parte. Mercoledì 26 marzo incontro-dibattito con il candidato al Senato Giuseppe Ricci: ore 21 a Palazzo dei Sette

La valorizzazione della Tuscia passa per il Casello autostradale Nord. Soddisfazione di Assocommercio per il comune impegno dei Comitati dell'aeroporto di Viterbo e del Casello Nord

La Nuova Biblioteca Luigi Fumi si arricchisce della donazione Giuseppe Gadda Conti

Il Dottor Terrezza confermato direttore sanitario alla Divina Provvidenza di Ficulle. 600 firme a suo sostegno

Protestano i lavoratori dell'autogrill di Fabro chiuso per inagibilità. Summit in Prefettura per trovare una celere soluzione

Confagricoltura Orvieto chiede coinvolgimento e trasparenza sulla centrale a biomassa

Giovedì 27 marzo a Orvieto incontro alle 21 con Giampiero Bocci e Carlo Emanuele Trappolino. Altri incontri a Viceno, Castelgiorgio, Porano