eventi

Giancarlo Breccola presenta il libro "Streghe e stregonerie in terra di Tuscia"

mercoledì 24 ottobre 2018
di Davide Pompei
Giancarlo Breccola presenta il libro "Streghe e stregonerie in terra di Tuscia"

In Italia c'è chi all'importata ma festeggiata Halloween, preferisce ancora la Notte della Luce. E chi, tra commemorazione dei defunti e celebrazioni di Ognissanti, zucche intagliate e gatti neri, approfitta delle suggestioni di stagione per riscoprire storie e leggende. Raccontano quelle di "Streghe e stregonerie in terra di Tuscia", le 160 pagine dell'omonimo libro curato nel 2017 da Giancarlo Breccola per Annulli Editori.

Casa editrice virtuosa per la quale, l'autore – intellettuale legato da un amore profondo alla Tuscia, fotografo, storico, polemista e tanto altro ancora – ha già pubblicato le guide turistiche "Montefiascone. Guida alla scoperta" e "San Flaviano e Santa Margherita. Guida alla scoperta" e il volume della collana Logìa, "Viaggio nella civiltà contadina. L'abbigliamento".

Su iniziativa dell'Associazione Culturale "Fata Morgana", il nuovo libro che ferma in copertina la rielaborazione di un particolare del Giudizio Universale di Luca Signorelli e per la prima volta raccoglie in un unico volume testi e testimonianze riguardanti i processi di stregoneria svoltisi nella provincia di Viterbo tra il XIV e il XX secolo, sarà presentato nella data non casuale di mercoledì 31 ottobre alle 19 al Ristorante “La Quercia” di Civitella d'Agliano.

A corredo e completamento della storia giudiziaria, muove "un affascinante viaggio nell’immaginario collettivo stregonesco che fu elemento caratterizzante la cultura popolare della Tuscia Viterbese". Territorio dove, al di là delle comuni credenze e dei suggestivi aspetti fantastici, esistono alcune testimonianze documentali riguardanti "quello spettacolare scempio, concretizzatosi tra il XIV e XVII secolo, più noto come Caccia alle Streghe".

A seguire, cena sociale a sottoscrizione minima di 28 euro che prevede aperitivo, zuppa di fagioli al finocchio, gnocchetti con zucca gialla e tartufo nero, filetto con asparagi, patate e vellutata di zucca (possibile l'opzione vegetariana, da indicare al momento della prenotazione, con teste di fungo porcino in sostituzione del filetto), e ancora dolce di Halloween, acqua, vino e caffè. 

Per ulteriori informazioni e prenotazioni (entro lunedì 29 ottobre):

333.324460 – 329.0940550 – ac_fatamorgana@libero.it

Commenta su Facebook

Accadeva il 19 gennaio