eventi

A "Il Libro Parlante" Tullio Solenghi presenta "Bevi qualcosa, Pedro!"

sabato 18 novembre 2017
di Davide Pompei
A "Il Libro Parlante" Tullio Solenghi presenta "Bevi qualcosa, Pedro!"

In principio era il Trio. Ma prima ancora "ero io". Come titolo del primo capitolo prende in prestito quello dello spettacolo rappresentato per la prima volta in teatro nel 1990 – l'ultimo, sul palco, insieme ai compagni di viaggio Anna Marchesini e Massimo Lopez – e lo declina al singolare. Così come in prestito da uno dei loro sketch più riusciti, quello della parodia della telenovela argentina con Alonso Gilberto Jimenez Perito Peraria e Dolores mutua il titolo, "Bevi qualcosa, Pedro!".

E per tutte le 262 pagine, il libro arrivato in questi giorni sugli scaffali per la collana "Fuori Collana" di RaiEri, si conferma "Più che un'autobiografia, un autotriografia" con tanto di autoprefazione e dedica "a Samuele e Filippo". Una narrazione divertente, a tutto campo, anche del backstage per raccontare con l'emozione della scrittura quello che le immagini non dicono.

E un ricordo "a fil di commozione" di quel terzo di tre che – oggi, più che mai – manca. Perché "non ho mai creduto alle sliding doors del destino, eppure la mattina in cui stavo per fare uno degli incontri fondamentali della mia vita, quello con Anna Marchesini, accadde qualcosa, o meglio, non accadde qualcosa, il cui ricordo ancora mi gela il sangue".

Tra ricordi e personaggi, satira e dialoghi surreali, eventi drammatici e irresistibili inserti comici, "un’autobiografia che si fa romanzo di un'avventura vissuta senza risparmiarsi, sul palcoscenico e fuori. Con il privilegio di poter fare dell’umorismo un mestiere, il più bello del mondo". Tra colpi di scena, retroscena, scene madri, applausi a scena aperta.

Non manca nulla nel grande spettacolo che Tullio Alberto Solenghi costruisce su carta, con voce intima e corale, partendo dagli esordi al Teatro Stabile di Genova – lui, genovese di Sant'Ilario – attraversa gli anni migliori del cabaret milanese-special guest il conterraneo Beppe Grillo – e i primi ingaggi da comico "solista". Fino ai dodici anni di successi televisivi e teatrali del Trio.

Ateo, "vegetariano tendente al vegano con una moglie crudista" e due figlie, classe 1948, anche da solo, Solenghi ha riscosso notevoli consensi. Applaudito di recente nella naturale veste di imitatore nello spettacolo televisivo di Raiuno "Tale e Quale Show", torna a cimentarsi con la scrittura - sulla sua esperienza insieme al Trio, nel 1995 aveva già scritto "Uno e Trino" per Edizioni Associate - intingendo il calamaio nell'inchiostro dell'affetto. E l'effetto è d'effetto.

Dopo Roma e "Che tempo che fa", "Bevi qualcosa, Pedro!" sarà presentato dal suo autore anche ad Orvieto, giovedì 7 dicembre alle 17.30 nell'Atrio del Palazzo dei Sette, nell'ambito della 22esima edizione de "Il Libro Parlante", la rassegna letteraria organizzata dalla Libreria dei Sette in collaborazione con il Comune di Orvieto, per consentire a tutti di entrare "dietro le quinte di tournée trionfali a teatro e di una produzione complessa ed entusiasmante.

Come 'I Promessi Sposi' (nella foto, al centro), record di ascolti e sintesi di un lavoro raffinato e implacabile sulla comicità. Ricordando che, se i Beatles si definirono 'più famosi di Gesù Cristo', il Trio perlomeno vanta il primato di aver dato scandalo tanto con San Remo quanto con Khomeini: due casi in cui ad attirare gli strali dei detrattori fu sempre Solenghi, predestinato punto di equilibrio di un indeformabile triangolo…".

Per ulteriori informazioni:
Libreria dei Sette – Mondadori Store
0763.344436

Commenta su Facebook

Accadeva il 15 novembre

Il disco dei Cherries alza il sipario sulla nuova stagione del Teatro Santa Cristina

Il Vetrya Corporate Campus si amplia. Nuove aree e servizi aperti alla comunità

"Stop discarica". Assemblea pubblica al Centro Anziani di Ciconia

Il Comitato Civico per il Diritto alla Salute-Art.32 chiede un'adeguata risposta sanitaria

La rosa, le spine

Motore in avaria, aereo rientra in aeroporto: paura per famiglia orvietana

Ramona Aricò ci crede ed incoraggia la Zambelli Orvieto

"Gli Etruschi parlano". Presentato a Paestum il progetto in realtà aumentata

Non applicazione della quota variabile della Tari alle pertinenze

"Le città del futuro", anche Vitorchiano a Montecitorio

A "Cuochi d'Italia", Valentina Santanicchio si aggiudica la vittoria sul Veneto

Danza e teatro, al Boni "Tempesta" e "La Giara. Un meraviglioso regalo"

A Villa Umbra, gli stati generali su scuola e sistema di istruzione e formazione professionale

Accattonaggio molesto, CasaPound avvia una raccolta di firme

Accesso ai bandi europei, si rafforza la collaborazione tra scuola ed Anci Umbria

"Legalità, mi piace". Oltre 300 studenti delle superiori partecipano all'evento di Confcommercio

False "Catene di Sant'Antonio" di WhatsApp. L'appello di Polizia Postale e Sportello dei Diritti

Il questore di Terni in visita al Comune di San Venanzo

Il Comune stanzia 116.000 euro per asfaltature e installa pannelli luminosi con limiti a 50 km/h

Lotta al tumore al pancreas, il Comune s'illumina di viola

Via ai lavori di pavimentazione sulla strada statale 205 "Amerina"

Civita di Bagnoregio e Gubbio, due casi di studio per Orvieto

Weekend intenso per l'Orvieto FC. Esordio in campionato per i Giovanissimi

Giornata dei Diritti dell'Infanzia, l'artista Salvatore Ravo realizza un murale per la Festa dell'Albero

Nuova ondata di furti, impegno congiunto tra istituzioni e carabinieri

Alessandro Carlini presenta "Partigiano in camicia nera. La storia vera di Uber Pulga"

Due giorni di appuntamenti per la sesta edizione per "Olio diVino"

La "Festa dell'Olio" di Montecchio compie 42 anni

A 12 anni dalla scomparsa, Orvieto ricorda Padre Chiti. Il programma delle celebrazioni

Dal Bianconi al Rivellino, piovono spettacoli nella Tuscia dei teatri

Le ragioni del No. Incontri a Orvieto, Acquapendente e Castel Giorgio

La Fondazione per il Csco è di nuovo accreditata quale agenzia formativa presso la Regione

Al Teatro dei Calanchi è di scena "Abdullino va alla guerra"

Bandiera verde a "Il Secondo Altopiano", qualità e impegno quotidiano per l'agricoltura naturale

Alessandro Benvenuti torna al Boni da protagonista con lo spettacolo "Chi è di scena"

Approvata la convenzione per istituire l'Ufficio speciale ricostruzione post sisma 2016

La Scuola dell'Infanzia di Pantalla dedica un'aula alla "maestra Barbara"

Le eccellenze dell'Umbria in vetrina alla Borsa internazionale del turismo enogastronomico

Iniziati i lavori alla scuola di Giove, 205 studenti trasferiti a Guardea e Penna in Teverina

Psr 2014-2020, operativi i cinque Gal dell'Umbria, a disposizione 32 milioni di euro per sviluppo locale

XXXIV Trofeo delle Regioni, convocati otto nuotatori della Uisp Orvieto Medio Tevere

Geotermia, chiesto un incontro al Mise. Nevi: "L'Umbria non ha bisogno di rinvii"

Geotermia, il centrosinistra si spacca. Fiorini: "Giunta e seguaci hanno già deciso"

Scuola, approvato il Piano provinciale offerta formativa e programmazione 2017-2018

Undicesima seduta del 2016 per il consiglio comunale. In 23 punti l'ordine del giorno

A Ficulle torna "Olio diVino". Due giorni di degustazioni, musica e convegni

Gestione dei rifiuti, Rotella (Porano Bene Comune) interroga l'amministrazione

Geotermia al Bagnolo. Ambientalisti cauti: "C'è poco da esultare"

Cambio al vertice della Cro. Comitato risparmiatori: "Disponibili al confronto"