eventi

Nel Parco di Turona "Le Merenne Borsenese" prolungano la Pasquetta

lunedì 17 aprile 2017
di Davide Pompei
Nel Parco di Turona "Le Merenne Borsenese" prolungano la Pasquetta

Dalla mattina a tarda sera, finché c'è luce. Con la semplicità d'altri tempi. Per prolungare l'atmosfera rilassata della Pasquetta con un'ulteriore scampagnata fuori porta nelle zone limitrofe alla Città del Lago. È la formula de "Le Merenne Borsenese", un'antica tradizione riportata in auge da alcuni anni a questa parte dall'Associazione Idea, con il prezioso supporto di altre realtà locali.

L'appuntamento si rinnova martedì 18 aprile dalle 9 alle 21. Dopo l'anfiteatro romano, situato sulla Strada Orvietana e riportato alla luce nel 1904, in località Mercatello – un luogo molto importante per i bolsenesi dove nel tempo sono state effettuate diverse opere di restauro e all'interno del quale, si narra, Santa Cristina Patrona sia stata martorizzata, l'invito è al Parco Archeologico Naturalistico di Turona, ad appena 5 chilometri dal paese che ha dato nome al lago di origine vulcanica più grande d'Europa.

Sostanzialmente invariato il programma della giornata, scandita da giochi popolari, balli e canti tradizionali, degustazioni di prodotti tipici locali con tanto di barbecue, sport all'aria aperta, divertenti sorprese e una merenda condivisa nel rispetto dell’ambiente. Tutti, infatti, sono invitati a portare i propri piatti – meglio ancora se pieni – i bicchieri e le posate da usare e riportare a casa, così da ridurre l'impatto ambientale.

"Sarà una festa – anticipano gli organizzatori – all’insegna dell’aggregazione, non solo tra le associazioni e le realtà del territorio, ma anche tra la gente che si recherà presso il Parco di Turona e usufruirà dei suoi vasti prati e boschi incontaminati per delle lunghe passeggiate, sfiziosi picnic e un divertimento senza freni grazie ai giochi popolari.

I più avventurosi potranno guadare il torrente e recarsi presso le cascate, mentre gli amanti della storia potranno visitare il tempio etrusco dedicato alla Dea Turan". Sì, perché tra boschetti di ligustro e olmo e corsi d'acqua – il Fosso Turona e di Arlena, che trae origine dalle sorgenti naturali del Bucine le cui acque sono drenate fino al lago – sorgeva un centro etrusco di cui oggi non rimangono che poche tracce, i resti delle mura di cinta e qualche antica abitazione.

"Lungo le pendici di un colle minore, detto della Capriola, è stata rinvenuta un'area sepolcrale da cui sono stati portati alla luce numerosi reperti relativi agli arredi funerali oggi esposte presso il Museo Territoriale del Lago di Bolsena. L'insediamento etrusco apparteneva probabilmente alla più nota comunità di Velzna, capoluogo della popolazione etrusca insediata sulla rupe orvietana.

Tra storia e cultura, lungo il percorso segnato dal Fosso di Arlena, si rinvengono numerosi mulini di valenza archeologica risalenti al XIV Sec. che servivano gli abitanti del circondario, comprese più distanti comunità di Marta e Capodimonte. Per molti di questi mulini (almeno sei o sette) non resta che un rudere. Tuttavia in cima al colle, in prossimità della sorgente del Bucine, uno di questi mulini si è conservato in virtù del fatto che è stato attivo fino agli anni '60 del ventesimo secolo".

Quanto al "Le Merenne", "sono un'usanza prettamente bolsenese che vuole che la Pasquetta sia festeggiata di martedì dal momento che corrisponde al giorno della prima esposizione delle Sacre Pietre, a due mesi dal Corpus Domini".

Foto in apertura: www.percorsietruschi.it

Commenta su orvietonews

Inserisci un commento

Per dare più forza alle tue idee usa la tua vera identità. Puoi anche usare uno pseudonimo.

È obbligatorio inserire la tua e-mail.

È obbligatorio specificare un valore.Formato non valido.

Spunta questa opzione, per rimanere aggiornato: riceverai una e-mail che ti avvisa ogni volta che verrà aggiunto un commento a questa notizia.

Numero massimo di caratteri: 1500

Note:
E' nostra intenzione dare ampio spazio a un libero confronto purché rispettoso della persona e delle opinioni. La redazione si riserva pertanto di non pubblicare commenti volgari, offensivi o lesivi. Inviando un commento accetti le nostre regole di pubblicazione. Prima di inviare leggi l'informativa sulla Privacy. .

Commenta su Facebook

Accadeva il 22 febbraio

In cammino con il CAI, costeggiando Allerona e i suoi verdi dintorni

Visite pastorali alle Vicarie della Diocesi di Orvieto-Todi. Si inizia da quella di San Giuseppe

La filosofia come scienza di vita al "Caffè Letterario" di Viterbo

Unitus, la ricerca di Agraria e Ingegneria ai vertici in Italia

Affarismi

Zambelli Orvieto dispiaciuta ma pronta a reagire, lo dice Giulia Kotlar

Lavori a Duesanti su strade ed aree pubbliche, in corso la bitumatura nel centro storico

Verso la riqualificazione dell'ospedale. I lavori inizieranno a marzo

Castello di Alviano aperto alle gite scolastiche da tutta Italia

Fiori, i candidi fiori

Unitus, Fondazione Carivit e Accademia dei Lincei insieme per una nuova didattica nella scuola

Beni culturali e sisma, la Regione promuove una mostra alla Rocca di Spoleto di opere recuperate e restaurate

Prorogata fino al 5 marzo la mostra delle Fiaccole Olimpiche

Seconda edizione per "Corri...Amo Orvieto", tappa del 13° Criterium Uisp Gare su Strada

Gori (Anci) replica alla CNA: "La fusione a freddo non funziona"

Per "Amateatro" al Cinema Teatro Amiata "Arriva l'ispettore"

Al Mancinelli "Caruso e altre storie italiane". Nel foyer incontro con il coreografo Mvula Sungani

Via il palo, dentro un milione di visitatori a Civita. Bigiotti: "Al lavoro per potenziare l'offerta turistica"

Convegno su "Aree Interne. Quali prospettive per lo sviluppo del territorio?"

Reduce dal palco di Sanremo, Elodie incontra il pubblico dell'Umbria

Anna Mazzamauro è "Divina". Doppio appuntamento e risate a non finire

Meteo

giovedì 22 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento

--

--

--

--

--

--

15:00 6.1ºC 91% buona direzione vento
21:00 3.2ºC 96% discreta direzione vento
venerdì 23 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 7.4ºC 89% buona direzione vento
15:00 7.3ºC 88% buona direzione vento
21:00 5.2ºC 96% discreta direzione vento
sabato 24 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 6.8ºC 95% discreta direzione vento
15:00 6.9ºC 95% buona direzione vento
21:00 4.9ºC 95% buona direzione vento
domenica 25 febbraio
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 3.0ºC 91% buona direzione vento
15:00 1.2ºC 92% discreta direzione vento
21:00 -2.0ºC 95% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni