eventi

Robot Sapient? A "OrvietoScienza 2017" si parla di "Intelligenza Artificiale vs Intelligenza Naturale"

venerdì 17 febbraio 2017
Robot Sapient? A "OrvietoScienza 2017" si parla di "Intelligenza Artificiale vs Intelligenza Naturale"

Venerdì 24 e sabato 25 febbraio la Sala dei Quattrocento del Palazzo del Capitano del Popolo ospita la quinta edizione di "OrvietoScienza", l’annuale appuntamento organizzato dall’Istituto di Istruzione Superiore Scientifico e Tecnico e patrocinato dal Comune di Orvieto, Consiglio Nazionale delle Ricerche, Ministero per l’Istruzione, l’Università e la Ricerca - Ufficio Scolastico Regione per l’Umbria, ARPA Umbria, Cassa di Risparmio di Orvieto e Pearson Editore.

Dopo le riflessioni su: “Scienza ancora negata” (2013), “Scienza e Diritto” (2014), fisica astroparticellare ed il valore della ricerca scientifica rispetto a sfide ancora aperte con “Democrito aveva ragione?” (2015), QUALCOSA DI NUOVO SOTTO IL SOLE - Il clima che cambia: cause, effetti, possibili rimedi (2016), quest’anno OrvietoScienza si interroga sulle neuroscienze e l’intelligenza artificiale dedicando l’incontro al tema: Robot Sapient? – Intelligenza Artificiale VS Intelligenza Naturale.  Nell’ambito del Premio “Romeo Bassoli” nel pomeriggio di sabato 25 Febbraio verranno premiati i vincitori del concorso #dilloagalileo, che chiede agli studenti di cimentarsi nella stesura di un breve articolo di divulgazione scientifica, e verrà presentato il libro “Rita Levi-Montalcini” (Asino d’oro 2016) con la presenza delle autrici Cristiana Pulcinelli e Tina Simoniello. OrvietoScienza si rivolge in particolare agli studenti ed ai docenti, ma è aperto anche ad un pubblico non scolastico.

“OrvietoScienza è un appuntamento annuale, nel quale si cerca di potenziare la diffusione della scienza all’interno e fuori della scuola - spiegano i coordinatori Giuseppe De Ninno e Adele Riccetti – l’incontro si svolgerà in due giornate dedicate ai rapporti tra scuola, scienza e società. Il tema di quest’anno è l’intelligenza, esplorata nelle sue manifestazioni naturali ma anche in quella artificiale.  Cosa è l’intelligenza? Cosa è e come funziona la mente? E, qualunque definizione se ne voglia dare, la condividiamo con altre specie, e fino a che livello? La biologia, la genetica, la possibilità di visualizzare in vivo l’attività cerebrale (neuroimaging funzionale), l’approccio multidisciplinare, hanno aiutato molto il lavoro dei neuroscienziati offrendo strumenti via via migliori per esplorare quella scatola nera che era la nostra mente.

Anche sull’altro versante dell’intelligenza artificiale stiamo assistendo a successi clamorosi molto recenti: ci piaccia o no, nei prossimi anni saremo testimoni di un profondo mutamento, dovuto ai sistemi di intelligenza artificiale, che sempre di più riusciranno a sostituire l’uomo in compiti non puramente meccanici. Questo scenario apre delle sfide epocali, che richiedono decisioni condivise e consapevoli, basate sulla conoscenza. Di entrambi questi aspetti si parlerà a OrvietoScienza 2017 insieme agli scienziati che lavorano ai massimi livelli in entrambi i campi di indagine, e che potranno dialogare direttamente con gli studenti e con il pubblico, toccando i quattro temi: ‘I robot’, ‘I sapiens’, ‘Evoluzioni ed ecologia della mente’, ‘Robot e società’.

OrvietoScienza è rivolta alla scuola ma nella scuola trae anche l’origine. Gli studenti sono stati impegnati negli ultimi mesi in una serie di attività laboratoriali per arrivare all’appuntamento motivati, preparati, protagonisti”.

Di seguito il programma della due giorni:

venerdì 24 febbraio
9.00 – Saluti del Sindaco di Orvieto Giuseppe Germani e della Dirigente Scolastica I.I.S.S.T. Elvira Busà

9:15 – Apertura dei lavori Alessandra Magistrelli

9.30 - I Robot
Giuseppe O. Longo, Università di Trieste - Il robot perturbante
Bruno Siciliano, Università di Napoli Federico II - I robot: sogno e bisogno della vita quotidiana
Settimo Termini, Università di Palermo - Hal ha mai incontrato Norbert Wiener

11.30 - I Sapiens
Alessandro Treves, SISSA Trieste - Passato e Futuro della Memoria
Piergiorgio Strata, Università di Torino - A che serve la coscienza
Carmela Morabito, Università di Roma Tor Vergata - ‘Corpus Sapiens’: riflessioni sulla dialettica tra intelligenza naturale e intelligenza artificiale a proposito del ‘potenziamento’ cognitivo

15.00 - Massimo Esposito Ispettore MIUR - D.G. per gli Ordinamenti scolastici e la Valutazione del Sistema di Istruzione Saluto

15:15 - Intervento degli studenti - Come abbiamo partecipato a un esperimento di crowd science per la mappatura 3D dei neuroni

ore 15:30 Evoluzioni della Mente
Giorgio Vallortigara, Università di Trento - Piccoli equivoci sulle menti animali
Raffaella Rumiati, SISSA Trieste - Sul cibo dal punto di vista delle neuroscienze cognitive

ore 16:15 - Intervento degli studenti - Esperienza su reti neurali per il riconoscimento di immagini, mediante software di Computer Vision Open Source

ore 16.30 Ecologia della mente
Mattia Della Rocca, Università di Pisa - Dal cervello-macchina alla macchina-cervello. Da dove viene, dove va e cosa significa il neuromorfismo?

ore 17:30 Intervento degli studenti - L’effetto della nicotina e del glutammato monosodico sui neuroni. Un laboratorio degli studenti della classe 3 ASA del Liceo Statale di Ischia coordinati dalla professoressa Saveria Volta.

sabato 25 febbraio

9.00 - Robot e Società
Guglielmo Tamburrini, Università di Napoli - Autonomia delle macchine e autonomia dell’uomo
Pietro Greco, Giornalista scientifico e scrittore - Centro Studi di Città della Scienza - I robot sono tra noi. E ci rubano il lavoro
Intervento degli studenti - Carta dei diritti degli umani in una società fortemente robotizzata
Nicola Costantino, Politecnico di Bari - Automazione del lavoro: inferno o paradiso?

11:30 - Emilio Berrocal, antropologo, Seminario del Pensare - Che cosa significa la robotizzazione della società?
11:45 - Intervento degli studenti: Pièce teatrale Un trapianto molto particolare di Giuseppe O. Longo. Regia del Maestro Andrea Brugnera

ore 15.00 - Premio “Romeo Bassoli”
Saluto di Eva Benelli e Pietro Greco
#dilloaGalileo Premiazione dei vincitori del concorso e presentazione del libro:”Rita Levi-Montalcini” (Asino d’oro 2016) con Cristiana Pulcinelli, Tina Simoniello

Al termine Alessandra Magistrelli Consuntivo e introduzione all’edizione di "OrvietoScienza 2018"

Coordina Rossella Panarese

Commenta su Facebook

Accadeva il 18 giugno

Ex ospedale di piazza Duomo, Olimpieri (IeT) presenta un'interpellanza

Si presenta il nuovo numero della rivista "Via Francigena and the European Cultural Routes"

Philo-Club e ApertaMenteOrvieto insieme per "Riflettiamo sul Dialogo"

La squadra Arca Enel dell'Umbria campione nazionale di calcio a 5

E' nato ufficialmente "50 e non sentirli" per i nati nel 1965

In arrivo "Big Band Festival", il primo festival jazz d'Europa dedicato alle orchestre

Rispettato il rito della "Notte prima degli esami". L'augurio del Comune ai maturandi

Vincenti: "Nessun ordine specifico sulle multe, i controlli continueranno"

Luminari a confronto su ginecologia e ostetricia. Tornano i "Venerdì orvietani"

Azzurra Ceprini Orvieto sceglie la bulgara Hristina Ivanova come ala grande

Disciplina della circolazione in Via dei Muffati e in Via Duomo

Terapia del dolore, ortopedia e riabilitazione a "Focus on pain"

Filt Cgil Umbria: "Si rafforzino i presidi della Polfer nelle stazioni e a bordo treno"

La metro B.ella

Appuntamento

GdF, pubblicato il bando per il reclutamento di 4 allievi riservato a "Vittime del dovere"

Porcari, di nuovo a processo ma il giudice si riserva

Il progetto "Orvieto è Doc&Dop" per la valorizzazione dei prodotti locali fa centro

Discarica Le Crete, per l’Arpa dati elevati di mercurio. In un anno 89mila tonnellate di rifiuti

L’Orvietana sceglie Nardecchia per tornare grande

Geotermia a Castel Giorgio, il comune di Acquapendente ratifica il ricorso al Tar

Dipendenti e pensionati dichiarano più degli imprenditori. A Orvieto i redditi più alti, Castel Giorgio quelli più bassi

Lungo il Paao, via ai lavori di manutenzione straordinaria della Rupe

Orvieto partecipa al progetto "Cittaslow Doing" tramite il programma europeo Urbact III

Germani Sindaco: un anno di bugie e di fallimenti

Meteo

mercoledì 07 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 9.1ºC 94% discreta direzione vento
15:00 8.8ºC 90% discreta direzione vento
21:00 4.4ºC 97% buona direzione vento
giovedì 08 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 8.6ºC 87% buona direzione vento
15:00 12.6ºC 55% buona direzione vento
21:00 7.5ºC 84% buona direzione vento
venerdì 09 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.7ºC 81% buona direzione vento
15:00 12.8ºC 69% buona direzione vento
21:00 6.6ºC 97% buona direzione vento
sabato 10 marzo
Ora Prev. Temp.Um % Vis. Vento
09:00 10.5ºC 92% buona direzione vento
15:00 11.6ºC 94% buona direzione vento
21:00 10.0ºC 98% foschia direzione vento

Previsioni complete per 7 giorni