eventi

A Spazio Verdecoprente va in scena "Zizola, ti voglio bene come il sale"

giovedì 29 dicembre 2016
A Spazio Verdecoprente va in scena "Zizola, ti voglio bene come il sale"

Si intitola “Zizola, ti voglio bene come il sale” la fiaba teatrale che giovedì 29 dicembre alle 17.30 andrà in scena allo Spazio Verdecoprente di Piazza Marconi con repliche anche mercoledì 4 e giovedì 5 gennaio. Di e con Roberto Giannini e Rossella Viti di Vocabolomacchia-Ippocampo, Zizola è una storia per tutte le età. I personaggi della fiaba, spiegano gli sceneggiatori, sono re, regine, principi e principesse e la protagonista è la dolce Zizola, la più piccola delle figlie del re, che rischia di perdere gli affetti e la vita per via del sale da cucina, quello che si usa per dare sapore ai piatti.

“Una volta, al tempo della fiaba – raccontano Giannini e Viti - il sale era un elemento molto prezioso perché serviva a conservare gli alimenti, per la gente comune questo significava poter mettere da parte il cibo e averlo sempre disponibile anche nelle stagioni avverse, quando la terra dà pochi frutti o il mal tempo li distrugge. Un brutto giorno Zizola osa paragonare l’affetto per suo padre il Re, al sale, e questi, che non ne conosce il valore, la caccia dal palazzo reale e la fa abbandonare nei boschi. Ma dalla sua ignoranza e crudeltà inizia per Zizola una meravigliosa avventura che la porterà, tra magiche e immancabili peripezie, ad incontrare l’amore della sua vita. E nella bella tavola imbandita per le nozze, tra suoni e danze, la storia si trasforma in una lezione d’amore e di gusto anche per il Re”.

Sulla scena ingredienti e personaggi accompagnano lo spettatore in un’esperienza che attraversa la tavola apparecchiata dall’immaginazione. Qui, grazie a un menù–fiaba servito ‘caldo’ dai due originali cuochi-attori, gli spettatori gustano la storia con i suoi accenti dolci e salati, come i sapori primari presenti nelle cucine di tutti.

Commenta su Facebook

Accadeva il 26 maggio

L'Alta Tuscia riscopre i gioielli. Invito a Civita, Palazzo Monaldeschi e la Serpara

Due ori e tre bronzi per la Scuola Keikenkai al 2° Campionato Europeo di Karate Iku

Staffetta dei Quartieri. All'ombra del Duomo si corre la 51esima edizione

La Zambelli Orvieto si ferma sul più bello col Casal De' Pazzi

"Focus on pain" a Palazzo Alemanni. Seconda edizione per il congresso medico

Piazza del Popolo, parcheggi a disco orario non più a pagamento

"L'Eucarestia nell'arte cristiana". Conferenza Rotary in Duomo

Corso da tecnico audio e corso di informatica musicale al "Tuscia in Jazz 2016"

Alla Galleria Falzacappa Benci di passaggio i pellegrini di Giorgio Pulselli

A Guardea ed Alviano le musiche di Piovani e Morricone per il Concerto di Primavera

"Basta un Sì per cambiare l'Italia". Incontro a Sferracavallo con Luca Castelli

La Kansas State University sempre più presente sul territorio orvietano

Legambiente denuncia gravi profili di illegittimità del calendario venatorio

Il Coro degli Alpini dei Monti Lessini in concerto

Filippo Orsini relaziona su "Bartolomeo d'Alviano, Todi e l'Umbria tra XV e XVI secolo"

"Una buona stagione per l'Italia. Idee e proposte per la ricostruzione del Paese e dell'Europa"

Alla scuola Frezzolini di Sferracavallo s'inaugura la biblioteca "Sheradzade"

Nasce l'Albo sostenitori "Orvieto Cittaslow". Ecco da chi è composta la commissione

Divieto di pesca per consumo alimentare sul Paglia, scatta l'ordinanza del sindaco

"Etruschi 3D". Presentata la mostra multimediale curata dall'Associazione Historia

Che cos'è "Etruschi 3D"