eventi

Alla biblioteca di Montegabbione, la storia di Malala e la sua battaglia per la libertà

martedì 24 maggio 2016
Alla biblioteca di Montegabbione, la storia di Malala e la sua battaglia per la libertà

Venerdì 27 maggio alle ore 21 nella Biblioteca Comunale di Montegabbione si terrà un incontro in occasione del Maggio dei Libri per conoscere e diffondere la storia di Malala e la sua battaglia per la libertà e l'istruzione delle donne. "La storia di Malala mi ha aperto un mondo e l'ho fatta conoscere ai bambini a cui insegno" così dice Matelda Marinucci, insegnante della scuola primaria, che curerà la serata.

Era il 9 ottobre 2012, in Pakistan alle ore dodici, la scuola è finita, quando Malala insieme alle sue compagne di scuola è sul vecchio bus che la riporta a casa. All'improvviso un uomo sale a bordo e spara tre proiettili, colpendola in pieno volto e lasciandola in fin di vita. Malala ha appena quindici anni ma per i talebani è colpevole di aver gridato al mondo sin da piccola il suo desiderio di leggere e studiare. Per questo deve morire.

Ma Malala non muore: la sua guarigione miracolosa sarà l'inizio di un viaggio straordinario dalla remota valle in cui è nata fino all'assemblea generale delle Nazioni Unite. Oggi Malala è il simbolo universale delle donne che combattono per il diritto alla cultura e al sapere. Nel 2014 è diventata la più giovane vincitrice del Premio Nobel per la Pace.

Commenta su Facebook