eventi

Nel pomeriggio di Pasqua alla Chiesa dei Servi torna la messa in latino

mercoledì 23 marzo 2016
Nel pomeriggio di Pasqua alla Chiesa dei Servi torna la messa in latino

L'Istituto di Cristo Re Sommo Sacerdote, in collaborazione con il Coordinamento del Gruppo stabile Pro Summorum Pontificum di Orvieto, ha organizzato per il pomeriggio di domenica 27 marzo, giorno di Pasqua, una Santa Messa Solenne nella forma extra-ordinaria del Rito Romano. La celebrazione si terrà presso la chiesa di Santa Maria dei Servi, in via Belisario ad Orvieto, alle 17.30. Dalle 16.00 i sacerdoti saranno disponibili per le confessioni; alla funzione parteciperanno anche alcuni seminaristi, che intoneranno i canti della Missa Lux et Origo, propria del tempo.

Il canonico Don Antoine Landais, al quale quest’anno è stata affidata la celebrazione delle Messe Vetus Ordo ad Orvieto, ha inteso per l’occasione riproporre l’antica tradizione, diffusa in passato in gran parte della cristianità, di benedire gli agnelli al termine della funzione di Pasqua. A tale ragione e sperando di far cosa gradita, il sacerdote è lieto d’invitare tutti quegli allevatori locali che ne avessero piacere, a partecipare alla Santa Messa portando con loro un agnellino.

Da oltre tre anni ormai, con la benedizione di Sua Eccellenza il Vescovo Monsignor Benedetto Tuzia, l’Istituto di Cristo Re Sommo Sacerdote fa rivivere ad Orvieto la bellezza del rito cattolico tradizionale (quello precedente la riforma liturgica del 1969 e riportato in auge da Benedetto XVI nel 2007 con il Motu Proprio Summorum Pontificum) e del canto gregoriano, celebrando stabilmente la seconda e la quarta domenica di ogni mese, alle 17.30, presso la chiesa di Santa Maria dei Servi.

Per ulteriori informazioni:

335.345171 o 346.1858808
chn.landais@icrsp.org 

Commenta su Facebook