economia

Università della Tuscia, ecco i primi laureati in Ingegneria Meccanica

giovedì 21 settembre 2017
Università della Tuscia, ecco i primi laureati in Ingegneria Meccanica

Sono già altamente professionali, i primi quattro laureati del corso di laurea magistrale in Ingegneria Meccanica, attivato nel 2015, festeggiati all'Università degli Studi della Tuscia. Si tratta di ragazzi che hanno completato l’intero ciclo di studi di 5 anni all’ateneo viterbese conseguendo due anni fa la laurea triennale in Ingegneria Industriale.

Hanno affrontato la discussione del progetto di tesi per poi essere proclamati dottori magistrali, Gabriele Loreti con la tesi “Design and optimization of a CCHP PEM fuel cell system”, Andrea Mennuni con “Sviluppo del sistema di gestione e simulazione termofluidodinamica del mescolamento all’interno di un reattore batch per la produzione di biofuel”, Paolo Dello Vicario con “Energy management and energy efficiency in academic buildings: the case study of Università degli Studi della Tuscia” e, infine, Angelo Esdra con “Strumenti di supporto al Time Management per progetti altamente innovativi: il caso della Walter Tosto Spa”.

Tutti i lavori di tesi sono accomunati dall’utilizzo di tecniche all’avanguardia per risolvere problemi tipici dell’ingegneria meccanica, dalla gestione ottimale della produzione alle cella a combustibile, dalla produzione di biocombustibili all’efficientamento energetico. Due dei quattro lavori sono stati redatti in lingua inglese e tutti i neoingegneri sono reduci da esperienze all’estero o presso imprese produttive, tanto che sono tutti pronti ad entrare nel mondo del lavoro o in quello della ricerca, applicando per il corso di dottorato.

Il corso di laurea magistrale in Ingegneria Meccanica dell’ateneo viterbese è stato progettato per preparare, infatti, figure professionali capaci di affrontare problemi complessi e avanzati di ingegneria meccanica, che richiedono un articolato approccio interdisciplinare, e offre al contempo competenze negli ambiti energetico e ambientale.

L’obiettivo è preparare giovani laureati che possano operare ai più alti livelli nella libera professione, nel mondo industriale e nelle imprese, nella pubblica amministrazione, nella ricerca sia nazionale sia internazionale. I laureati triennali in ingegneria, che abbiano conseguito il titolo presso l’Università della Tuscia o presso un altro ateneo, possono accedere a questa laurea magistrale attraverso dei colloqui di ammissione, le cui date sono a cadenza mensile e sono regolarmente pubblicate nel sito web del dipartimento DEIM (www.unitus.it/it/dipartimento/deim)

Per gli studenti diplomati interessati al corso di laurea triennale in Ingegneria Industriale, invece, è prevista l’ultima sessione di test d’ingresso per giovedì 5 ottobre con inizio alle ore 10.00 presso i laboratori informatici del rettorato (www.unitus.it/testingegneria).


Questa notizia è correlata a:

Laureati, in Umbria 1.320 assunzioni nel trimestre. Ecco dove

Commenta su Facebook

Accadeva il 23 ottobre

Poker dell'Orvietana sul campo del Lama

Blocco Studentesco, sit-in contro "l'ostruzionismo della dirigenza al liceo Gualterio"

Unitus, via al Master "Crisis" su investigazioni e sicurezza

Gitana

Orvieto FC: vincono le ragazze del calcio a 5, sconfitta la prima squadra

Gnagnarini: "Auspico che Palazzo dei Sette torni ad ospitare i sette saggi"

Parcheggi in Piazza Duomo negati alle famiglie dei cresimandi di Fabro. Olimpieri (IeT): "Perchè?"

Un'autoambulanza per i cittadini. "La Locomotiva" chiede il supporto delle associazioni

Donato un servizio di ceramiche all'istituto alberghiero di Amatrice

"Metti via quel cellulare", a casa Cazzullo un confronto tra generazioni

Tornano "I Giorni dell'Olio Nuovo". Anteprima, "I segreti dell'ulivo. Dalla coltivazione alla raccolta"

"Rifiuti tossici, le dichiarazioni del sindaco Germani non bastano"

Vetrya Orvieto Basket di autorità sull'Atomika

Tutti in piazza a San Vito per festeggiare le cento primavere di Cesarina

Rafael Varela realizza un quadro per i trenta anni dell'Associazione "Piero Taruffi"

Interregionale Gpg di Scherma ad Ariccia. Vince Rocchigiani, terze Tognarini e Urbani

Fine settimana a tutto rugby per l'Orvietana

A Foligno i pensionati della Cisl puntano sul territorio e sulla formazione

"Chi legge naviga meglio". Anche un omaggio ad Anna Marchesini per "Libriamoci"

"Occhi allo Specchio". Descrizioni dal vero Orvieto-Montecchio - 17

Premio Vetrya per la migliore tesi di laurea sulle applicazioni di intelligenza artificiale nell'industria 4.0

Confagricoltura rinnova le cariche, Giuseppe Malvetani confermato presidente

Progetto EVA+, attivo il distributore di elettricità per la ricarica veloce dei veicoli

Le akebie di Bianca

Juniores regionale di calcio a 5, reso noto il calendario

Regione Toscana e 13 Comuni firmano il protocollo d'intesa per il rilancio dell'Amiata