economia

Da Expo 2015 le 70 proposte dei giovani e degli Enti Locali contro lo spreco alimentare

sabato 14 novembre 2015
Da Expo 2015 le 70 proposte dei giovani e degli Enti Locali contro lo spreco alimentare

Circa 120 studenti e 45 insegnanti delle scuole secondarie insieme a 25 rappresentanti degli Enti Locali di 7 Paesi europei (Italia, Belgio, Spagna, Portogallo, Cipro, Regno Unito e Francia), in rappresentanza delle oltre 50 municipalità e 40 istituti scolastici coinvolti nel progetto “DON’T WASTE OUR FUTURE!, si sono riuniti il 21 e il 22 ottobre scorso a Milano, nell’ambito di Expo 2015, per il 1° Forum Europeo dei Giovani e degli Enti Locali contro lo spreco alimentare e per il Diritto globale al cibo e per elaborare la Carta Europea contro lo spreco alimentare.

Il Forum, organizzato da FELCOS Umbria in collaborazione con i partner del Progetto e con il Patrocinio del Programma per lo Sviluppo delle Nazioni Unite (UNDP) e di Active Citizenship Network (ACN Network), ha rappresentato il punto di arrivo di un percorso di Educazione allo Sviluppo che, attraverso la realizzazione di circa 160 incontri tra moduli didattici, workshop e laboratori partecipati, ha visto oltre 1500 giovani e 55 Enti Locali europei protagonisti del dibattito e della lotta contro lo spreco alimentare e ha condotto all’elaborazione della Carta “Don’t Waste Our Future 2015 - Manifesto europeo dei Giovani e degli Enti locali per la riduzione dello spreco alimentare e per il diritto globale al cibo”.

Dalla consapevolezza che lo spreco alimentare incide in modo rilevante sulle persone e sull’ambiente, minacciando il Diritto al cibo e producendo un consumo di risorse naturali, la Carta è il risultato del percorso di educazione e sensibilizzazione che affronta il problema dell’enorme e insostenibile spreco che avviene ogni anno a livello globale. La FAO ha stimato, infatti, che 1,3 miliardi di tonnellate di cibo, circa il 30% della produzione di alimenti, si perdono lungo tutta la filiera agroalimentare rappresentando un ostacolo concreto alla lotta globale contro la fame e la povertà, in un contesto in cui 795 milioni di persone vivono in una condizione di fame e denutrizione. Lo spreco alimentare, inoltre, è il terzo produttore di CO2 a livello mondiale e il suo impatto sul consumo di suolo e di acqua è notevolissimo, basti pensare che il cibo sprecato ogni anno a livello mondiale equivale a sprecare 250 Km3 di acqua e 1,4 miliardi di ettari di terreno.

A livello locale, in Umbria, circa 200 studenti di 8 scuole secondarie superiori hanno partecipato a questo percorso educativo e partecipativo preparatorio del Forum fra cui l’Istituto d’Istruzione Superiore Artistica Classica Professionale di Orvieto oltre ai rappresentanti istituzionali di 6 Enti Locali, fra cui il Comune di Orvieto.

Ciascuna delle scuole umbre ha realizzato 4 moduli educativi, un lavoro di ricerca-azione sul proprio territorio e un laboratorio comunale partecipato con i rispettivi rappresentanti dei Comuni, durante i quali si è prodotta la rispettiva proposta locale della Carta. Le scuole e i Comuni hanno partecipato anche al Laboratorio regionale dal quale è scaturita la proposta umbra della Carta, nonché a due seminari di alto livello sul tema dello spreco. Nella realizzazione dei moduli didattici sono state coinvolte, inoltre, numerose Associazioni umbre tra cui Slow Food, Monimbò Bottega del mondo, Ponte Solidale, Tamat.

Al Forum di Milano, oltre ad una delegazione di 18 studenti e 8 insegnanti delle scuole umbre coinvolte, hanno partecipato 8 rappresentanti dei Comuni Umbri, per il Comune di Orvieto la Vice Sindaco Cristina Croce e il Consigliere Paolo Maurizio Talanti.
Durante il Forum, studenti, docenti e rappresentanti degli Enti Locali, guidati dai facilitatori di processi partecipativi della Cooperativa “PuntoDock”, hanno presentato e condiviso le proprie proposte locali della Carta, elaborate nei rispettivi territori, per convogliarle nella versione finale della Carta Europea contro lo spreco.

Al termine, la Carta è stata presentata dagli studenti e dai rappresentanti dei Comuni alle istituzioni italiane, europee e internazionali. Nell’occasione, Antonio Cutolo (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) ha sottolineato la necessità di estendere il progetto al resto delle scuole italiane, Julia Heyl (Iniziativa Save Food della FAO), Gemma Aguado (UNDP/ART Iniziative), Camelia Bucatariu (FAO), Joris Depouillon (Food Surplus Enterpreneurs Network), hanno puntualizzato l’importanza di questo percorso nella sfida comune a livello nazionale, europeo e internazionale.

Tra le proposte contenute nella Carta europea contro lo spreco alimentare (strumento di impegno individuale e collettivo e allo stesso tempo di pressione verso le istituzioni nazionali e sopranazionali) si citano, ad esempio:
- intervenire nelle varie fasi della filiera alimentare, dalla produzione alla distribuzione, agendo sui comportamenti individuali dei consumatori e promuovendo cambiamenti urgenti sul piano legislativo che possano permettere e favorire il recupero dei cibi freschi e cotti nei supermercati e nella ristorazione collettiva;
- redistribuzione dei cibi in scadenza stimolando l’utilizzo delle doggy bag nei ristoranti;
- promuovere strategie che favoriscano la relazione consumatore-produttore, la filiera corta e l’economia circolare;
- intervenire sui sistemi agroalimentari locali e globali per ridare al cibo il suo reale valore e superare la sua visione come “merce”;
- favorire la cooperazione tra territori e modelli di sviluppo sostenibile, anche attraverso l’introduzione dei temi dell’educazione allo sviluppo nelle scuole e la sensibilizzazione della società civile.

Sono solo alcune delle circa settanta proposte contenute nella Carta europea che contiene principi, responsabilità, proposte, azioni concrete e richieste per la lotta contro lo spreco alimentare e la promozione del diritto globale al cibo rivolte ai giovani, ai governi, alle istituzione e ai cittadini  Europei, da oggi attivamente impegnati nei propri territori. In questo percorso di confronto, partecipazione e collaborazione è stata costruita un’Alleanza europea di Giovani, Scuole, Enti Locali e soggetti strategici contro lo spreco alimentare e per la promozione di modelli di sviluppo e di stili di vita sostenibili, che ha permesso, tra le altre cose, di favorire il dialogo e la collaborazione tra i ragazzi e il mondo delle Istituzioni, in particolare i Comuni.

Ora i ragazzi delle scuole coinvolte presenteranno la Carta nei rispettivi Consigli Comunali dell’Umbria proponendo la sua approvazione e poi saranno impegnati nella creazione di una Campagna locale contro lo spreco alimentare e in un’ attività educativa rivolta alle scuole primarie. La Carta, che prossimamente sarà presentata al Consiglio Comunale di Orvieto per l’approvazione, è scaricabile sul sito di FELCOS Umbria  www.felcos.it e su quello di Progetto www.dontwaste.eu sul quale è possibile trovare le informazioni sulle attività di progetto.

Fonte: Comune di Orvieto

Commenta su Facebook

Accadeva il 21 febbraio

Serena Autieri, doppia principessa del popolo. Al Lyrick, "Diana & Lady D"

Interventi antisismici sui beni culturali. Oltre 2 milioni di euro a Orvieto, più di 18 nella Tuscia

Concorso fotografico "Quel filo sottile…che ci unisce"

Pd Orvieto: "Apprezzamento e soddisfazione per il finaziamento del Mibact"

"No alla geotermia, difendiamo il nostro territorio"

Arriva il ticket online per Civita, la presentazione nello spazio Lazio Innova

Confcommercio: "Occorrono un metodo rigoroso e risorse certe per rilanciare il turismo"

"Monastero Invisibile", una rete di preghiera diocesana per tutte le vocazioni

Cafè Loti in "concerto al buio" al Teatro Boni per "M'illumino di meno"

Gianna Paola Scaffidi e Rosario Galli al Teatro Boni sono "Prigionieri al 7° piano"

"Oltre i confini della pena". Quando il lavoro cambia i destini delle persone

Il Museo Geologico e delle Frane guida le scuole della Teverina alla scoperta del territorio

La Confraternita di San Martino raccontata da Colombo Bastianelli

Museo vulcanologico e illuminazione pubblica spenta un'ora per "M'illumino di meno"

Dal Gal ternano fondi per la Chiesa di San Giovanni Battista e strutture adiacenti

Nella Chiesa di San Giovenale l'ultimo saluto a Marcella Rotili

Sarà l'Unione dei Comuni a gestire le funzioni in carico alla Provincia

Presentata alla Camera dei Deputati la mostra che porta Campo della Fiera in Lussemburgo

Testamento Biologico, registro delle dichiarazioni in Comune

Festival dello Street Food, non c'è l'accordo per l'edizione 2018

Aperte le iscrizioni al Corso di percezione visiva per appassionati di fotografia

Verini (Pd): "Un intervento di grande rilievo"

Comune e Opera del Duomo: "Riconoscimento importante per la tutela della città"

Piazza del Popolo senza auto dal 24 marzo. Orvieto per Tutti: "L'agorà è altrove"

Orvieto FC, sfida contro il Clt per aprire la seconda parte del Campionato

Al Palazzo dei Sette "Riformare la politica in Umbria, in Italia, in Europa"

Spazi pubblici ad associazioni private? Olimpieri (IeT) presenta un'interpellanza

"La traduzione plastica dell'anima". Si presenta il libro dedicato all'arte di Antonio Ranocchia

Brillano stelle tifernati al Premio per la Danza "Città di Orvieto"

La Zambelli Orvieto continua a stupire ed espugna Chieri

Alla Bottega Michelangeli, il FAI Giovani apre "I luoghi di Orvieto che devi proprio scoprire"

Sole e itudine

La Vetrya Orvieto non trova le contromisure, la Favl straripa

"Analytiques and Reflections upon Orvieto". La Kansas State University in Italy alla Bottega Chioccia Tsarkova

"Quando i soldi ci sono, e tanti, ma i risultati lasciano a desiderare...."

“Economia e politica in dialogo”, nell’incontro di Nova Civitas

Edilizia residenziale pubblica, revocata la sospensione delle assegnazioni nei Comuni fuori dal "cratere" sisma

Sanità, avviata la partecipazione sul regolamento per accreditamento strutture sanitarie e socio sanitarie

Triplicate le presenze ai musei del territorio, boom di visitatori nel 2016

"Erborando" all'Orto Botanico Rambelli. Corso per riconoscere le piante commestibili

Sisma, la Regione attiva tre tavoli per la ricostruzione e lo sviluppo delle zone colpite

"Invito a palazzo da Donna Olimpia". Conferenza-incontro e momento conviviale

Furti, truffe e prostituzione preoccupano gli orvietani: “Aumentate i controlli”

"Umbria Jazz Spring" a Terni. "Così si potenzia l'offerta turistica in Umbria"

Quattro nuovi cantieri. "Le risposte ai cittadini arrivano dai lavori in corso"

"L'arte del narrare. Il significato della fiaba di tradizione popolare"

Arriva Umbria Jazz Spring, a Terni 14-17 aprile

Terremoto, Confindustria propone di estendere la "no tax area" anche ad altre zone umbre

Letteralbar e Comune indicono il premio letterario per racconti e poesie brevi a tema libero

Lavori al Palazzo dei Sette, traffico vietato lungo corso Cavour

Il tennis dà spettacolo. Via al Torneo Open BNL 2017 al Club Opensportvillage

Palloncini bianchi per l'ultimo saluto a Laura. "Solo Dio conosce la verità"

Il Ricordo di Luca Coscioni. Note dopo il VI Congresso dell’Associazione Coscioni, Salerno 15-17 Febbraio

Medaglia d’oro al merito civile a Luca Coscioni. Il Sindaco di Orvieto comunica l’intenzione di avviare l’iter

Le iniziative dell'Umbria alla Bit di Milano

Luca Coscioni. Combattente per la vita. Orvieto

Disabili penalizzati da una cultura poco attenta. Odg in Provincia della Sinistra Arcobaleno per l'attuazione della convenzione ONU

Sabato 23 febbraio nella chiesa della Madonna della Cava Concerto della Scuola di Musica 'Adriano Casasole'

Corso di laurea in Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni : superata quota 100

Nuovo traguardo per l’Uisp Scherma Orvieto. L’atleta Ceccaroni 3° a Salerno al Trofeo nazionale “Montepaschi Vita”

Un atto di indirizzo del Consiglio per dare maggiore valenza al Giorno del Ricordo e ad altri particolari eventi del Novecento. Lo sollecita il sindaco Mocio rispondendo a un'interpellanza di AN

Approvate in Consiglio l'acquisizione dell'ex Ospedale e la relazione del Sindaco sulla valorizzazione del patrimonio pubblico a Orvieto

Riqualificazione urbana da Piazza Cahen alle aree commerciali di Corso Cavour nel PUC 2008 del Comune di Orvieto

Dalla Protezione Civile oltre un milione e 500 mila euro per interventi di difesa idraulica e ripristino di aree in frana

Sicurezza sul lavoro: se ne parla sabato 23 febbraio con il Sottosegretario alla Salute Gian Paolo Patta in un'iniziativa della Sinistra Arcobaleno

Festival dei Complessi Bandistici Umbri: domenica al Mancinelli secondo appuntamento di Scorribanda. Alle ore 18,00 il Concerto Musicale di Cannara

A Roma fino al 2 marzo gli inquietanti tableaux di Gregory Crewdson. Unica tappa europea del fotografo americano