economia

In Prefettura, un incontro per fare il punto sul futuro della Tione

giovedì 23 gennaio 2014
In Prefettura, un incontro per fare il punto sul futuro della Tione

Fare chiarezza sulla situazione attuale e le prospettive dello stabilimento di acque minerali Tione: è stato il primo obiettivo dell'incontro convocato dal Prefetto Gianfelice Bellesini (nella foto) ed al quale hanno partecipato, insieme alla proprietà ed ai sindacati, l'Assessore regionale Silvano Rometti ed il Sindaco di Orvieto Antonio Concina.

Alle maestranze preoccupate per il blocco delle linee di produzione ed il mancato pagamento delle retribuzioni, il nuovo management - subentrato la scorsa estate - ha confermato di avere sviluppato un piano industriale per il marchio Tione con l'obiettivo di garantire la continuità produttiva del sito e la salvaguardia dei livelli occupazionali, ma di essere tuttora in attesa di risposte sul versante del credito.

L'auspicio di un definitivo pronunciamento al riguardo da parte del sistema bancario locale è stato fatto proprio da tutti i rappresentanti istituzionali che hanno concordato sull'esigenza di dare certezze ai lavoratori in tempi brevi.

"Incontrerò appena possibile i vertici della Cassa di Risparmio di Orvieto" - ha assicurato Bellesini - "ai quali, pur senza entrare in valutazioni di merito creditizio che rientrano nelle esclusive prerogative dell'Istituto, rappresenterò i timori emersi al tavolo e la necessità di fare rapidamente chiarezza sulla vicenda".

Intanto, la buona notizia riguarda il pagamento delle retribuzioni arretrate, saldo di novembre e mensilità di dicembre,che è stato garantito dalla proprietà.

Commenta su Facebook

Accadeva il 24 ottobre

Premio ai Manetti Bros. al quinto Festival del Cortometraggio "Filoteo Alberini"

Quindici punti all'ordine del giorno per la nuova seduta del Consiglio Comunale

Eventi "da paura" al Moby Dick di Orvieto Scalo. Si inizia con la mostra "Joker: Caos & Follia"

Federconsumatori: "Pendolari ancora penalizzati e la Regione non risponde"

"In Biblioteca", letture a tempo di rock e focus sulla beat generation

Il sottosegretario del Mibact Ilaria Borletti Buitoni in visita al Castello di Alviano

Azzurra Ceprini manca l'appuntamento, Alghero domina

Michela Ciarrocchi commenta la prima vittoria della Zambelli Orvieto

"Tre sere d'autunno", rassegna al femminile. Natalia Magni porta in scena "Un cottage tutto per sé"

Le Crete. "Immediata, la convocazione della Commissione Capigruppo"

Riparte "I Venerdì della Biblioteca". Domenico Starnone presenta il libro "Scherzetto"

La rivista Mastro Pulce sceglie il crowdfunding. Come diventare sostenitori

Nuovo progetto ampliamento 2° Calanco, Cecchini: "Comune sarebbe disponibile"

De Vincenzi (RP) sui rifiuti: "Umbria da cuore verde d'Italia a discarica a cielo aperto"

Premio "Umbria in Rosa 2017". Quindici, le donne umbre che riceveranno il riconoscimento

"Biblioteche come luogo di comunità e conoscenza"

Volantinaggio al "Gualterio". Solidarietà dell'amministrazione comunale alla dirigenza

Al Palazzo del Popolo la conferenza dell'Associazione HHT per la Teleangectasia Emorragica Ereditaria

Sì del Consiglio Provinciale al Piano di riorganizzazione della rete scolastica e offerta formativa

Orvieto tra le dieci città dell'Umbria che aderiscono alla Giornata Regionale della Sicurezza Stradale

"Viabilità e parcheggi, per quell'idea di città che non si intravede all'orizzonte"

Nevi (FI): "Smentite le promesse della Giunta Marini. E i 5 Stelle dove sono?"

Sarà recepito anche in Umbria il protocollo Anci-Fnsi sugli uffici stampa pubblici

Associazione Stampa Umbra, eletto il nuovo direttivo. Marco Baruffi presidente

Lotta all'evasione fiscale, rafforzati gli interventi da parte del Comune

Via al ciclo di conferenze "Un caffè con la storia". Il calendario degli incontri

"Corso internazionale per accoglienza e gestione flussi profughi e rifugiati"

Allarme Libreria dei Sette. Qualche considerazione e qualche domanda a Gnagnarini

Le scuole di 11 Comuni in campo per "Conoscere il Lago di Bolsena"

"Governo e Poste Italiane penalizzano i cittadini, i sindaci si uniscano e dicano no!"