cultura

"Arte sui Cammini", le Epifanie legano Acquapendente e San Lorenzo Nuovo

venerdì 14 febbraio 2020
di G.S.
"Arte sui Cammini", le Epifanie legano Acquapendente e San Lorenzo Nuovo

Il Comune di Acquapendente e quello di San Lorenzo Nuovo uniti nel progetto regionale “Arte sui Cammini” con lo step progetto “Epifanie”. Un insieme di sei opere d’arte che inizia con “Bastoni”, dipinto sulle antiche mura di Acquapendente e ispirato alla tradizione contadina della Tuscia, e prosegue fino a San Lorenzo Nuovo con “La Partenza”, una piazzola scultorea; “Il Cammino”, schegge di marmo a rappresentare le diverse emozioni di chi intraprende un viaggio; “L’Incontro”, steli metalliche diffuse su un prato a descrivere l’umanità; “La Direzione” per indicare la strada in un punto in cui è facile disorientarsi e, infine, “La Testimonianza”, un pozzo pieno di pietre colorate a indicare il passaggio di etnie e religioni diverse.di Andreco e Renzogallo; realizzazione a cura di Quasar Progetto srl.

Renzogallo si affaccia giovanissimo alla scena artistica italiana nel 1967 con una mostra personale presso la storica galleria libreria Al Ferro di Cavallo, in Via Ripetta di fronte al Liceo Artistico e all’Accademia di Belle Arti. Da allora l’artista, libero da pregiudizi stilistici e appartenenze culturali, non ha mai cessato di dare forma, con accentuate attenzioni pluridisciplinari, a opere che propongono all’osservatore oggi

Andreco è un ricercatore in ingegneria ambientale, specializzato in sostenibilità. Trentotto anni, romano, con residenza alternata tra Bologna e New York dove lavora tra Alma Mater e Columbia University e fa ricerca sui benefici ambientali delle tecnologie verdi.

A sottolineare l’importanza del progetto è una nota informativa della Direzione Capitale, Naturale, Parchi ed Aree protette della Regione Lazio: "La Regione Lazio ha avviato un progetto, "Arte sui Cammini", per la realizzazione e installazione di opere d’arte contemporanea lungo i Cammini della spiritualità che attraversano il suo territorio. L’iniziativa ha coinvolto il mondo degli artisti e degli operatori del settore, chiamati a misurarsi con i valori storici e spirituali dei diversi Cammini per realizzare una serie di produzioni artistiche che interagiscano ed entrino a far parte armoniosamente del paesaggio naturale e urbano. Gli artisti hanno realizzato dipinti, sculture, installazioni, esperienze e incisioni, per un totale di 26 opere che sono state posizionate lungo i seguenti cammini: via Francigena del nord, dal confine con la Toscana a Roma; via Francigena del sud, da Roma a Minturno e a Cassino, ai confini con la Campania e il Molise; cammino di San Francesco, dall’Umbria a Roma attraverso la Valle Santa reatina; cammino di San Benedetto che attraversa il Lazio interno dal territorio di Leonessa a Montecassino”

 

 

Commenta su Facebook